Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MAURO PALA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

- dimostrare conoscenze e capacità di comprensione che estendono e/o rafforzano quelle esistenti, che consentono di elaborare e/o applicare idee originali in un contesto di ricerca;

- capacità di applicare le loro conoscenze, per comprendere criticamente tematiche nuove, inserite in contesti più ampi che abbracciano diverse discipline, a partire dalla letteratura;

- capacità di integrare le conoscenze in ambito letterario in relazione con i criteri estetici di periodi diversi: gestire in tal modo la complessità diacronica, nonché saper formulare giudizi sulla base di informazioni da fonti diverse, includendo la riflessione sulle ricadute sociali ed etiche collegate all’applicazione dei loro giudizi;

- abilità nel comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le loro conclusioni, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, sia ad un pubblico di specialisti che di non specialisti;

- sviluppare quelle capacità di apprendimento che consentano loro di continuare a studiare la storia della critica letteraria in modo autonomo.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti

Il ROMANZO MODERNO. UN’INTRODUZIONE.

La circolazione del romanzo è universale, non conosce limiti legati alla classe sociale, la nazionalità, l’appartenenza etnica, il sesso, la religione, le idee politiche del lettore/lettrice. Il romanzo è cifra qualificante della modernità, perché è attraverso la narrazione in prosa che l’uomo moderno racconta la sua storia e, facendolo, acquisisce un’identità riconosciuta che può essere messa in dubbio o smentita solo da una narrazione di segno opposto, ma pur sempre affine. Il romanzo gradualmente soppianta – in termini di diffusione – la poesia, il cui primato e prestigio nella letteratura risalivano alla classicità; il romanzo è intelligibile, democratico e demotico nella forma, a differenza delle opere in versi che presupponevano competenze pregresse (come la mitologia) e si rivolgevano ad un pubblico elitario.
Il corso (da 6 CFU) si concentra sul romanzo realista, dalle sue origini nel diciottesimo secolo con Defoe, al suo apogeo ottocentesco con Dickens, Stendhal e Austen.
Oltre agli autori succitati, il corso (da 12 CFU) illustra l’evoluzione del romanzo realista in senso psicologico – con Flaubert – e simbolico con Melville. Infine, per il Novecento, Tomasi di Lampedusa, in cui il genere romanzesco è intreccio tra fiction e narrazione storica, autorialità e biografia, nonché evoluzione del testo letterario in adattamento cinematografico.
Con questa breve rassegna si intende mettere in risalto la molteplicità il cui il genere romanzo si manifesta, in una dialettica fra ‘monumento’ e ‘documento’ che scandisce la copresenza e mutua interazione fra tradizione e rinnovamento formale. Quest’ultimo aspetto richiama proprio una delle caratteristiche peculiari del genere romanzesco della modernità, con i suoi processi di significazione e, allo stesso tempo, la dimensione dell’inespresso, del non detto, dei temi allusi ma non esplicitati, che tuttavia rientrano nell’orizzonte di attese del lettore e costituiscono il carattere dialogico che del romanzo è l’ossatura.

Metodi Didattici

lezioni a distanza e frontali nel massimo rispetto delle norme di sicurezza previsti dai protocolli d’Ateneo per l’emergenza Covid -19.

Verifica dell'apprendimento

valutazione finale con esame orale.

Testi

Per un’introduzione alla letteratura comparata:
Per la storia e la teoria della disciplina si consiglia uno dei seguenti manuali:
Armando Gnisci (a cura di) Letteratura comparata, Bruno Mondadori 2002.
César Dominguez, Haun Saussy, Darìo Villanueva (eds.), Introducing Comparative Literature. New Trends and Applications, London, Routledge, 2015.
Raffaella Bertazzoli (a cura di) Letteratura comparata, La scuola, 2010.

Francesco De Cristofaro (a cura di) Letterature comparate, Carocci (manuali), 2020.





















Testi adottati per il corso da 6 CFU:

Narrativa

Daniel Defoe, Robinson Crusoe, Penguin.
Stendhal, La Chartreuse de Parme, Folio.
Charles Dickens, Oliver Twist, Penguin.
Jane Austen, Pride and Prejudice, Oxford.



Testi adottati per il corso da 12 CFU:
Narrativa

Daniel Defoe, Robinson Crusoe, Penguin.
Stendhal, La Chartreuse de Parme, Folio.
Charles Dickens, Oliver Twist, Penguin.
Jane Austen, Pride and Prejudice, Oxford.
Gustave Flaubert, Madame Bovary, Folio.
Herman Melville, Moby Dick, Vintage.
Giuseppe Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo, Feltrinelli.



Bibliografia secondaria


Raffaella Bertazzoli (a cura di) Letteratura comparata, La scuola, 2010.
Federico Bertoni, Realismo e letteratura. Una storia possibile, Einaudi, 2007.
Federico Bertoni, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti, Carocci, 2018.
Peter Brooks, Lo sguardo realista, Carocci, 2017.
Francesco De Cristofaro (a cura di) Letterature comparate, Carocci (manuali), 2020.
Armando Gnisci (a cura di) Letteratura comparata, Bruno Mondadori 2002.
Mario Lavagetto (a cura di), Il testo letterario. Istruzioni per l’uso, Laterza, 1996.
Guido Mazzoni, Teoria del romanzo, Il Mulino, 2011.
Franco Moretti, Il romanzo di formazione, Garzanti, 1986.
Franco Moretti, Segni e stili del moderno, Einaudi, 1987.
Franco Moretti, Atlante del romanzo europeo 1800-1900, Einaudi, 1997.
Ian Watt, Le origini del romanzo borghese, Bompiani, 1989.

Altre Informazioni

All’inizio del corso saranno disponibili due dispense: la prima, dal titolo Letterature comparate: parte generale” illustra temi e metodi delle letterature comparate attraverso alcuni testi chiave.
Vari testi della bibliografia secondaria relativi al corso saranno invece compresi nella seconda dispensa dal titolo: Il Romanzo moderno: un’introduzione.
Una terza dispensa, riservata esclusivamente a coloro che sosterranno il corso per l’esame da 12 CFU, sarà a disposizione entro la prima settimana di Aprile.
Le dispense saranno disponibili presso la ditta Cresci Print Services in via Molise 72, 09127 Cagliari. Tel: 070276027. Mail: cresci@tiscali.it. Sulla dispensa saranno indicati, oltre al titolo del corso succitato, il nome del docente, l’anno accademico e il Corso di Laurea cui si riferisce.
La dispensa sarà disponibile in cartaceo o in pdf.

Si raccomanda agli studenti che vogliono sostenere l’esame finale di portare all’esame entrambe le dispense, i testi della bibliografia, eventuali materiali online indicati durante il corso.

Questionario e social

Condividi su: