Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MARCO AMMAR (Tit.)
Periodo
Annuale 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/19]  LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 12 60

Obiettivi

Questa unità didattica si propone di fornire allo studente una conoscenza generale della storia dei popoli arabi dal periodo pre-islamico della Ǧāhiliyya sino al periodo coloniale e post-coloniale, e della relativa produzione letteraria. Particolare rilievo è dato alla disamina di testi in versi o prosa degli autori più rappresentativi di ciascun genere letterario, nel contesto specifico della sua area geografica di diffusione.

Prerequisiti

Rudimenti di geografia e storia del mondo arabo.

Contenuti

• Il contesto storico-culturale della penisola arabica pre-islamica; il sistema tribale e la tradizione orale; la poesia nella Ǧāhiliyya: struttura e tematiche della qaṣīda.
• Il profeta Muhammad e il Corano. La nascita della scrittura araba e la registrazione scritta della narrazione.
• Il periodo dei califfi “Ben Guidati” e della dinastia omayyade: la poesia d'amore (ġazal), la poesia encomiastica e le naqā’id (tenzoni poetiche).
• La nascita della prosa d’arte (adab) e le sue diverse declinazioni.
• Il primo periodo abbaside e lo sviluppo delle scienze coraniche.
• Il sufismo e la poesia mistica.
• Il secondo periodo abbaside e la poesia neo-classica; La storiografia annalistica e regionale; il genere degli aḫbār e i prodromi del poliziesco; lo stile e il linguaggio della maqāma.
• Il declino della dinastia abbaside; letteratura di viaggio e di mirabilia.
• Gli arabi in Sicilia e la loro produzione letteraria.
• Al-Andalus e Marocco; lo sviluppo della poesia strofica: muwaššaḥa e zaǧal; il dibattito tra filosofi e ‘ulamā’.
• Il periodo della decadenza (Inḥiṭāṭ); le siyar; Ibn Danyāl e il teatro d’ombre (Ḫayāl al-ẓill); la Muqaddima di Ibn Ḫaldūn.
• Il Risveglio (Nahḍa). La nascita del giornalismo e del teatro; i nuovi generi letterari: il racconto breve e il romanzo.

Metodi Didattici

Il corso si articola in 60 ore di lezioni così ripartite: 4 ore settimanali divise in 2 lezioni durante il primo semestre; 2 ore settimanali durante il secondo semestre.

Per ciascun argomento sarà presentato il contesto storico-culturale insieme alla produzione letteraria che lo ha accompagnato. Testi scelti di poesia e prosa saranno letti e analizzati, con particolare attenzione ai nessi che li legano all’ambiente sociale o al dibattito filosofico, entro cui sono stati composti.

Agli studenti sarà chiesto di approfondire un argomento attinente al programma d’esame e di esporne i contenuti, fornendo un resoconto accurato delle fonti consultate.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione finale si baserà proporzionalmente sui seguenti elementi: frequenza e partecipazione attiva al corso (40%), esposizione dell’argomento prescelto (20%).
Durante la prova orale dell’esame (circa 25 minuti), lo studente dovrà rispondere alle domande che gli verranno poste, dimostrando di conoscere autori e generi letterari, che dovranno essere adeguatamente collocati nel giusto contesto storico e geografico (25%), e analizzare uno dei testi proposti durante il corso (15%).

Testi

Testi di riferimento:
AMALDI Daniela, Storia della letteratura araba classica, Zanichelli, 2004
ZAKHARIA Katia e TOELLE Heidi, Alla scoperta della letteratura araba, Argo, 2010

I contenuti delle lezioni, oltre al materiale cartaceo e informatico distribuito durante il corso, costituiscono parte integrante del programma d’esame.

Letture consigliate:
HOURANI Albert, Storia dei popoli arabi, Mondadori, 1998
HALM Heinz, Gli arabi, Il Mulino, 2006

Altre Informazioni

Gli studenti impossibilitati a frequentare il corso sono pregati di contattare il docente per concordare un programma d’esame specifico.
Durante il corso verranno distribuite anche le fotocopie dei testi che saranno analizzati (in lingua araba e/o in lingua italiana).

Questionario e social

Condividi su: