Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
DIEGO LASIO (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/48]  PSICOLOGIA CLINICA E DI COMUNITA' [48/00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 6 45

Obiettivi

- Conoscere gli approcci teorici allo studio della differenza sessuale.

- Conoscere i contributi della psicologia sociale alla comprensione delle relazioni di genere.

- Conoscere il contributo delle riflessioni femministe e postmoderne alla comprensione delle sessualità e delle identità di genere.

- Analizzare criticamente i paradigmi epistemologici della ricerca psicologica sui generi e sulle sessualità.

- Esaminare le implicazioni derivanti dal riferimento ai costrutti di sesso e di genere per la comprensione delle differenze tra donne e uomini.

- Riconoscere l’importanza dei fattori sociali e culturali nella determinazione delle differenze tra maschile e femminile.

- Riconoscere i processi psico-sociali che concorrono alla costruzione delle asimmetrie di genere.

- Analizzare stereotipi e pregiudizi su cui si basa la costruzione ideologica della superiorità maschile eterosessuale.

- Analizzare criticamente i processi sociali che limitano l’espressione delle soggettività.

- Analizzare le condizioni di discriminazione e oppressione derivanti dall’intersezione di diversi aspetti dell’identità sociale (genere, sessualità, etnia, classe sociale, religione…).

- Esaminare la relazione tra la costruzione discorsiva dei generi, delle sessualità e della riproduzione e la strutturazione dei ruoli nell’ambito familiare.

- Progettare interventi volti a contrastare i pregiudizi legati al genere e alla sessualità e a promuovere la piena espressione delle soggettività nei contesti sociali.

- Comunicare in modo chiaro con figure professionali e persone non esperte le principali acquisizioni della disciplina.

Prerequisiti

Per affrontare i contenuti dell’insegnamento è utile la conoscenza dei temi fondamentali delle discipline psicologiche e della sociologia generale.

Contenuti

L’insegnamento è suddiviso in 4 moduli principali. Il primo modulo,
di carattere introduttivo, sarà dedicato ai contributi teorici utili all’approfondimento dei temi affrontati nei moduli successivi.

MODULO 1
La psicologia e lo studio della differenza di genere
La psicologia e lo studio della differenza di genere.
L’approccio individualistico e la psicologia della differenza sessuale.
L’orientamento sociocostruzionista e i modelli teorici della differenza di genere.
Le riflessioni femministe sulla differenza.
Il pensiero post-moderno e la decostruzione del genere: le teorizzazioni queer.
I metodi della ricerca sul genere e le sessualità.

MODULO 2
Genere, lavoro, famiglia
La divisione del lavoro tra i sessi.
La socializzazione ai ruoli di genere.
Teorie sulla divisione del lavoro familiare.
Asimmetrie e diseguaglianze di genere.

MODULO 3
Le diversità sessuali
Approcci teorici allo studio delle diversità sessuali.
Processi di costruzione dell’orientamento sessuale.
Oltre i binarismi: intersessualità e transgenderismo.
Sessualità, eteronormatività e discriminazioni nei contesti sociali.
Discriminazioni e oppressione basate sull’intersezione di differenti caratteristiche identitarie.

MODULO 4
Sessualità, riproduzione, genitorialità
Discontinuità tra genitorialità biologica e genitorialità socio-affettiva.
Nuove tecniche di procreazione e genitorialità.
La ricerca sulla genitorialità LGBTQ.
Le famiglie LGBTQ tra istanze di riconoscimento e omonormatività.

Metodi Didattici

Le lezioni si svolgono secondo modalità interattive. Si farà ricorso ad attività esperienziali (lavori di gruppo, role playing, analisi di casi). Metodi di apprendimento attivo e cooperativo saranno proposti per sviluppare le capacità di analisi dei fattori sociali che determinano la realtà dei generi e delle sessualità, e per acquisire competenze utili alla realizzazione di azioni volte a contrastare la marginalizzazione delle soggettività discriminate.

Le modalità didattiche potranno essere adattate in funzione delle esigenze determinate dalla pandemia di Covid-19.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova d’esame orale. La prova è finalizzata ad accertare l’acquisizione dei risultati di apprendimento attesi. In particolare, sarà oggetto di valutazione la conoscenza e comprensione dei modelli teorici proposti; la capacità di descrivere e argomentare in modo appropriato i contenuti appresi; la capacità di riflettere criticamente sui concetti; le capacità di utilizzare le conoscenze acquisite per l’analisi delle realtà dei generi e delle sessualità nei contesti sociali.
Potranno essere proposte prove di valutazione intermedia dell’apprendimento per coloro che frequenteranno almeno l’80% delle lezioni.

I metodi di verifica dell’apprendimento potranno essere adattati in funzione delle esigenze determinate dalla pandemia di Covid-19.

Testi

- Gelli, B. (2009). Psicologia della differenza di genere. Soggettività femminili tra vecchi pregiudizi e nuova cultura. Milano: Franco Angeli (Capitoli 1, 2, 4, 6, 7 e 8).

- Chiari, C. & Borghi L. (2009). Psicologia delle omosessualità. Identità, relazioni familiari e sociali. Roma: Carocci (Capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10)

- Lasio, D., Serri, F., De Simone, S. & Putzu, D. (2013). Il genere e il carico familiare. Il contributo della psicologia discorsiva per una ricerca "rilevante". Psicologia sociale, 1: 81-106.

LETTURE CONSIGLIATE

- Butler, J. (2002). Is kinship always already heterosexual? Differences: A Journal of Feminist Cultural Studies, 13(1), 14-44.

- De Cordova, F., Selmi, G. & Sità, C. (2020). Legami possibili. Ricerche e strumenti per l’inclusione delle famiglie LGB. Pisa: ETS.

- Lasio, D., Oliveira, J.M. & Serri, F. (2020). Queering kinship, overcoming heteronorms. Human Affairs, 30, 27-37.

- Marcasciano, P. (2018). L'aurora delle trans cattive. Storie, sguardi e vissuti della mia generazione transgender. Roma: Alegre.

- Pacilli, M.G. (2020). Uomini duri. Il lato oscuro della mascolinità. Bologna: Il Mulno.

- Serri, F., Garau, F., De Simone, S. & Lasio, D. (2019). Childless, childfree o lunàdigas? Sulle scelte non riproduttive come sovversione del femminile. La Camera Blu, 21, 167-185.

Indicazioni su ulteriori materiali utili all’approfondimento degli argomenti trattati saranno fornite durante le lezioni.

Altre Informazioni

Ogni informazione aggiuntiva sarà consultabile nella pagina web: http://people.unica.it/diegolasio/

Orari di ricevimento

Martedì dalle 15.30 alle 17.30 e negli altri giorni previo appuntamento presso lo studio n°9 del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, Facoltà di Studi Umanistici, via Is Mirrionis 1, Cagliari.

Su richiesta, è possibile il ricevimento via Skype o altri applicativi.

Contatto Email: diegolasio@unica.it

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie