Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
GIULIANO VIVANET (Tit.)
MARIA LIDIA MASCIA
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/46]  SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA [46/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 5 40

Obiettivi

1. Conoscenza e comprensione

- conoscere e comprendere le applicazioni dei metodi della ricerca sperimentale in contesti di insegnamento e apprendimento.

2. Capacità di applicare le conoscenze

- comprendere e analizzare criticamente i risultati della ricerca sperimentale sui processi di insegnamento e apprendimento;
- saper elaborare, nei suoi tratti essenziali, un progetto di ricerca di didattica sperimentale, contestualizzato alla scuola primaria;
- saper elaborare criticamente le conoscenze derivanti dalla prospettiva dell'evidence based education, ai fini della professionalità didattica.

3. Autonomia di giudizio

- saper valutare l'attendibilità delle conoscenze scientifiche sui processi di insegnamento e apprendimento;
- saper prendere decisioni didattiche informate da evidenza.

4. Abilità comunicative

- saper utilizzare la terminologia specifica della disciplina per redare la tesi di laurea e report di sperimentazioni didattiche.

5. Capacità di apprendere

- acquisire metodi di aggiornamento professionale e di documentazione attraverso l'analisi delle fonti della ricerca educativa.

Prerequisiti

La conoscenza dei fondamenti della metodologia della ricerca educativa è importante per la frequentazione del corso. L’uso base delle tecnologie web per lo svolgimento delle esercitazioni e la fruizione delle risorse online sono utili per lo svolgimento delle attività di studio e di esercitazione.

Contenuti

Il corso si articola nei seguenti contenuti:

- il metodo sperimentale nella didattica;
- definizione di un progetto di sperimentazione didattica nella scuola primaria;
- valutazione di un progetto di sperimentazione didattica.

Metodi Didattici

- Lezioni frontali interattive (20% delle ore)
- Attività di laboratorio (60% delle ore)
- Esercitazioni/Simulazioni (20% delle ore)

Verifica dell'apprendimento

La valutazione finale è differente per studenti frequentanti e non frequentanti:

- studenti frequentanti: valutazione di un progetto di didattica sperimentale (da sviluppare durante le lezioni) integrata da una prova scritta costituita da un problema di analisi statistica finalizzata alla valutazione dell’efficacia di un intervento didattico sperimentale;

- studenti non frequentanti: valutazione tramite prova scritta, composta da item a risposta chiusa e item a risposta aperta.

Testi

Studenti frequentanti:

a) Dispense fornite dal docente durante le lezioni.

---

Studenti non frequentanti:

a) Calvani, A. (2012). Per un'istruzione evidence based. Analisi teorico-metodologica internazionale sulle didattiche efficaci e inclusive. Edizioni Erickson.

b) Dispensa (resa disponibile dal docente all'inizio del corso alla pagina http://people.unica.it/giulianovivanet/didattica/materiale-didattico/): Benvenuto G., Giacomantonio A., Un po’ di storia della valutazione scolastica: letture e riflessioni. Limitatamente ai contributi seguenti:

- Parte 1. La docimologia: dalla critica agli esami all’analisi dei principi della valutazione (a cura di G. Benvenuto), pp. 1-6;
- 7. La valutazione in dieci fotogrammi (Giovannini, M. L.) pp. 32-39;
- 10. Funzioni della valutazione (Vertecchi, B.), pp. 69-77;
- 15. Un quadro di sintesi degli strumenti di verifica scolastica (Benvenuto, G.), pp. 124-128;
- 16. La costruzione delle prove oggettive (Domenici, G.) pp. 129-134;
- 17. Formulare i quesiti (esempi e alcune regole per la costruzione)(Benvenuto, G., Lopriore, L.) pp. 135-143;
- 18. Correzione delle prove oggettive di profitto e analisi delle prestazioni (Vertecchi, B.) pp. 144-146;
- 19. Una diversa nozione di "sufficienza" (Vertecchi, B.) pp. 147-149.

Altre Informazioni

It is allowed for foreign students (e.g. Erasmus and Globus) to define an individualized program and to hold the exam in English. If you have any questions or need special arrangements, please send an e-mail to: giuliano.vivanet@unica.it

Si comunica agli studenti immatricolati fino all’a.a. 2015/16 (ovvero nell'a.a. 2016/17 con abbreviazione di carriera), che abbiano seguito le lezioni di Didattica Sperimentale impartite fino all’a.a. 2017/18, che sarà possibile sostenere l’esame con i programmi finora svolti dal prof. Antioco Luigi Zurru nei soli appelli di maggio e giugno del presente anno accademico.
A partire dai successivi appelli, gli studenti dovranno fare riferimento alle indicazioni d’esame in seno all’insegnamento tenuto dal prof. Giuliano Vivanet (a.a. 2018/19).

Si ricorda, che è attivo un Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, il docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

Il docente è disponibile tutti i giorni, presso studio n.35, su appuntamento via mail giuliano.vivanet@unica.it

Il corso è integrato da materiali e risorse messe a disposizione dal docente tramite piattaforma di e-learning.

Questionario e social

Condividi su: