Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
GABRIELLA MACCIOCCA (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/46]  SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA [46/00 - Ord. 2011]  PERCORSO COMUNE 10 80

Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Al termine del corso lo studente è formato negli aspetti riguardanti:
• la formazione linguistica in lingua italiana, e i principi che presiedono all’impostazione della lingua dell’insegnamento;
• il ruolo dell’educazione linguistica nel contesto educativo-scolastico e formativo, e nell’orizzonte più grande della vita della nazione;
• la conoscenza del sistema linguistico dell’italiano;
• la pregnanza del lessico tecnico-scientifico della linguistica italiana e della didattica dell’italiano.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Le suddette conoscenze consentiranno allo studente di:
• saper interpretare e classificare gli aspetti della realtà linguistica del contesto scolastico e formativo;
• pervenire alla capacità di comprensione applicata nel riconoscimento delle varietà e degli usi che hanno animato ed animano la vita della lingua;
• contribuire ad integrare e a gestire la complessità della comunicazione verbale in lingua italiana.
Autonomia di giudizio (making judgement)
Al termine del corso lo studente avrà
• acquisito capacità di riflessione autonoma e critica in relazione all’insegnamento della lingua italiana;
• acquisito la capacità di adattare opportunamente le attività didattiche alla specificità del contesto scolastico, e alle competenze linguistiche dei discenti;
• acquisito la capacità di impostare applicazioni didattiche nell’ambito disciplinare e in regime di trasversalità.
Abilità comunicative (communication skills)
Al termine del corso lo studente è in grado:
• di trasmettere in modo chiaro i contenuti relativi alla conoscenza della lingua italiana, e all’educazione linguistica;
• di saper differenziare le strategie nel processo comunicativo con gli allievi all’interno del contesto formativo.
Capacità di apprendimento (learning skills)
Al termine del corso lo studente è in grado:
• saper utilizzare e reperire gli strumenti per aggiornare ed approfondire costantemente ed in modo autonomo le conoscenze e le competenze professionali nell’ambito disciplinare.

Prerequisiti

Compiuta conoscenza del registro standard della lingua italiana nell'uso scritto ed orale; conoscenza esaustiva della grammatica italiana.

Contenuti

L’insegnamento, costituito da 60 ore di lezioni frontali e di 20 ore di esercitazioni di laboratorio, persegue lo scopo di dotare l’insegnante della scuola primaria e dell’infanzia delle competenze di base per l’insegnamento della lingua italiana (competenza grammaticale, educazione alla variabilità linguistica, principi della testualità, impostazioni della didattica delle lingue).
Il corso affronta in momenti successivi:
• il sistema linguistico dell’italiano fondato sulla coscienza della grammatica, della testualità, degli aspetti sociolinguistici, della vita della lingua, nella loro complessa interazione;
• il ruolo dell’educazione linguistica;
• il ruolo della lingua italiana nella cultura italiana e nel confronto con la cultura delle altre nazioni.

Metodi Didattici

Lezioni frontali con discussioni ed esercitazioni; seminari di studio.
Il corso è comprensivo di un laboratorio istituzionale di Composizione dei testi, dedicato ad esercitazioni sul sistema linguistico dell’italiano.

Verifica dell'apprendimento

L’esame è costituito da due prove congiunte: una prova scritta, con domande aperte e chiuse della durata di 120 minuti, e da una prova orale. Il conseguimento dell’idoneità della prova scritta (stabilita in trentesimi) consente l’ammissione alla prova orale.
I criteri per l’attribuzione del voto finale sono concernenti, per quanto riguarda la prova scritta:
• il raggiungimento degli obiettivi formativi;
• l’utilizzazione di una scrittura sintatticamente corretta, e della terminologia linguistica appropriata;
per quanto riguarda la prova orale, al riconoscimento:
 della padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio della linguistica italiana e della didattica dell’italiano;
 della capacità di elaborazione critica dei concetti.

Testi

M. G. Lo Duca, Lingua italiana ed educazione linguistica, Roma, Carocci 2013.
Ilaria Bonomi, Andrea Masini, Silvia Morgana, Mario Piotti, Elementi di linguistica italiana, Roma, Carocci 2010.
P. Trifone, M. Palermo, Grammatica italiana di base, Bologna, Zanichelli.

Altre Informazioni

Il programma si riferisce all’a.a. 2017-18.
Il corso prevede la frequenza del Laboratorio di composizione dei testi (2 CFU, 20 ore, I semestre a.a. 2017-2018).
L’Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/), per gli studenti con disabilità e DSA, consente di concordare con il docente interventi personalizzati.
Il ricevimento ha luogo secondo il calendario prestabilito per ciascun mese, nello studio n. 32 della Facoltà di Studi umanistici.

Questionario e social

Condividi su: