Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021
Docente
FRANCESCA ERVAS (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Prevalentemente a distanza 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/35]  SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE [35/00 - Ord. 2014]  PERCORSO COMUNE 12 60

Obiettivi

L’obiettivo generale del corso è introdurre lo studente alle questioni teoriche generali relative alla comunicazione e ai linguaggi, e consentirgli così di porre le basi per l’approfondimento di tematiche più specifiche, riguardanti il significato non-letterale e in particolare l'ironia.

CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
1) Conoscenza dei concetti base di teoria dei linguaggi, quali significato, riferimento, descrizione, verità, schema concettuale, credenze, desideri e intenzioni del parlante.
2) Comprensione delle principali teorie contemporanee del linguaggio, con particolare riferimento agli approcci che cercano di spiegare gli aspetti comunicativi del significato.

CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
1) Capacità di applicare le conoscenze apprese all'analisi di enunciati e proferimenti del linguaggio naturale.
2) Capacità di distinguere, in casi concreti, il significato letterale/non-letterale, il riferimento, le condizioni di verità.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
Capacità di valutare diverse opzioni teoriche sul significato, attraverso un costante raffronto tra i singoli casi di proferimenti letterali/non-letterali e spiegazione data dalle teorie proposte durante le lezioni frontali.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
1) Capacità di appropriarsi del lessico della disciplina e di esprimere con l’appropriata terminologia i concetti fondamentali, con particolare riferimento alle teorie contemporanee del linguaggio.
2) Capacità di argomentare a favore o contro una tesi, mettendo in risalto e differenziando ipotesi, metodi e risultati.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
1) Capacità di utilizzare degli strumenti di analisi che permettano di cogliere i diversi aspetti del significato di un proferimento.
2) Capacità di acquisire una metodologia di studio utile ad approfondire le problematiche legate al linguaggio che si presenteranno in futuro nella carriera universitaria/lavorativa.

Prerequisiti

Non sono necessari particolari prerequisiti per poter seguire con profitto il corso. È comunque auspicabile la presenza negli studenti di adeguate competenze di comprensione dei testi e scrittura, del livello previsto in uscita da qualunque tipologia di scuola secondaria superiore.
Saranno utili le nozioni di base acquisite durante il corso di Logica e Teoria dell’argomentazione.

Contenuti

L’insegnamento di Teoria dei linguaggi e della comunicazione mira a introdurre alle principali nozioni e teorie contemporanee del significato e di studiare, come tema monografico, il significato non-letterale e in particolare l'ironia.
Il corso si divide in due parti:

Nella prima parte del corso ci si propone di introdurre le nozioni fondamentali di teoria dei linguaggi, come per esempio la distinzione senso/significato, la verità, il riferimento, ecc.

Nella seconda parte del corso, si prenderanno in considerazione, come tema monografico, il tema dell'ironia.

Più in particolare, gli argomenti trattati saranno i seguenti:
1. La svolta linguistica e le strutture principali (fonologica, sintattica, semantica, pragmatica) del linguaggio;
2. La distinzione senso/significato;
3. Il riferimento;
4. Il dibattito esternismo/internismo;
5. L'argomento della povertà dello stimolo;
6. La teoria modulare della mente;
7. La teoria inferenziale del significato;
8. Il contestualismo e la teoria della pertinenza;
9. Le presupposizioni;
10. Il linguaggio figurato.

Metodi Didattici

Didattica frontale (20h - 10 incontri), 4 moduli didattici in piattaforma (20h), esercitazioni online (20h). Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di didattica frontale in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica e di valutazione:
1) una prova scritta a risposta multipla sui temi della prima parte del corso;
2) una prova orale sui temi della seconda parte del corso;
3) un progetto sperimentale sul tema dell'ironia, svolto e consegnato in piattaforma.

Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, la prova potrebbe essere svolta online mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Lo studente dovrà dimostrare di
1) utilizzare un lessico disciplinare appropriato;
2) possedere i concetti di base di teoria dei linguaggi;
3) aver compreso le principali teorie del significato contemporanee;
4) saper presentare in modo critico le diverse teorie, mettendo in luce gli aspetti che riguardano la comunicazione;
5) applicare le conoscenze e le teorie apprese a casi concreti di espressioni proferite in un contesto.

Criteri di attribuzione del voto finale:
Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi. La prova scritta comprende 30 domande a risposta chiusa. Per accedere alla prova orale si deve superare la prova scritta con almeno 18/30. La prova orale include due domande, a ciascuna delle quali verrà attribuito il punteggio massimo di 10/30. Al progetto sperimentale viene attribuito il punteggio massimo di 10/30. La valutazione finale e l’attribuzione della lode terrà conto 1) dell'attiva partecipazione degli studenti alle lezioni e alle attività online; 2) del lavoro sperimentale.
Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:

1. appropriatezza del lessico utilizzato;
2. correttezza e completezza delle conoscenze acquisite;
3. adeguatezza dell’argomentazione proposta;
4. correttezza dell’analisi.

Testi

Testi in italiano per studenti frequentanti:
F. Ervas, Pensare e parlare. I fondamenti cognitivi della comunicazione, Editori Riuniti, Roma, 2016.
U. Eco, Tra menzogna e ironia, La nave di Teseo, Milano, 2020.
E i seguenti saggi brevi disponibili online:
F.P. Gentile, Ironia, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica” 6, 2012, pp. 74-100; disponibile online al seguente indirizzo: http://www.aphex.it/public/file/Content20141117_03.APhEx6,2012TemiIroniaGentile.pdf
F.P. Gentile, Teorie dell'ironia, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica” 6, 2012, pp. 74-100; disponibile online al seguente indirizzo: http://www.aphex.it/public/file/Content20141117_IroniaGentile.pdf
F. Domaneschi, C. Penco, Presupposizioni, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica”, n. 15, 2017; disponibile online al seguente indirizzo:
http://www.aphex.it/public/file/Content20170127_APhEx15,2017TemiPresupposizioniDomaneschi-Penco.pdf

Testi in inglese per studenti erasmus frequentanti:
R. Jakendoff, Patterns in the Mind: Language and Human Nature, New York, Harvester Wheatsheaf, 1993.
R. Kreuz, Irony and Sarcasm, Chicago, The Mit Press, 2020.

Altre Informazioni

La frequenza è facoltativa.
I non frequentanti dovranno studiare anche i saggi in italiano di:
D. Mingardo, Composizionalità, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica”, n. 4, 2011; disponibile online al seguente indirizzo: www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321000376057327
F. Gusmano, Significato, uso e inferenza, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica”, n. 3, 2011; disponibile online al seguente indirizzo: www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321030376027327
V. Tripodi, La distinzione fregeana tra senso e riferimento, in “AphEx. Portale italiano di Filosofia analitica”, n. 1, 2010, pp. 237-289; disponibile online al seguente indirizzo: www.aphex.it/index.php?Temi=557D030122027403210072047773

Questi testi possono servire come approfondimento e supporto alla didattica anche per gli studenti che frequentano le lezioni. Alcune slides riassuntive delle lezioni sono disponibili al seguente indirizzo:
http://people.unica.it/francescaervas/didattica/materiale-didattico/

Testi per studenti erasmus non frequentanti:
Gli studenti erasmus non frequentanti dovranno aggiungere il testo di W. Lycan, Philosophy of Language: A Contemporary Introduction, Routledge, London & New York, 2018.

Si ricorda, che presso l'Ateneo di Cagliari è attivo l'Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

Questionario e social

Condividi su: