Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
VALENTINA PAGANI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/34]  SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE [34/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 12 60

Obiettivi

Al termine del corso è previsto per gli studenti il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi.
1. Conoscenza e comprensione
Conoscenza dei significati e delle funzioni del gioco in ambito educativo a partire da una prospettiva multidisciplinare. Comprensione delle potenzialità educative del gioco.

2. Capacità di applicare le conoscenze
Capacità di usare in modo appropriato le conoscenze acquisite durante il corso per progettare e implementare percorsi e contesti capaci di valorizzare le potenzialità formative del gioco in considerazione degli obiettivi educativi individuali e di gruppo. Capacità di osservare e valutare le attività ludiche spontanee dei bambini o le proposte di gioco progettate.

3. Autonomia di giudizio
Capacità di valutare criticamente i significati dell’esperienza ludica del bambino e le strategie e modalità per favorire il gioco nei contesti educativi.

4. Abilità comunicative
Capacità di comunicare le conoscenze acquisite a interlocutori specialisti e non specialisti in modo chiaro e impiegando registri linguistici adeguati.

5. Capacità di apprendere
Capacità di continuare a studiare e aggiornarsi, ricercare e valutare risorse educative da impiegare per fare formazione, collaborare e apprendere con i pari.

Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti specifici per l'insegnamento. Si rimanda ai prerequisiti generali del Corso di Studio (CdS).

Contenuti

Il corso affronta il tema del gioco in educazione in ottica multidisciplinare. A partire da prospettive differenti (pedagogia, psicologia dello sviluppo, antropologia, game studies…), intende offrire un quadro degli studi teorici più rilevanti e attuali, esaminando le implicazioni che ne derivano a livello pratico e metodologico ai fini della realizzazione di contesti capaci di valorizzare le potenzialità educative del gioco.

Metodi Didattici

Nel periodo di emergenza Covid-19 le lezioni si svolgeranno da remoto in videoconferenza sincrona.
Le lezioni frontali saranno integrate da discussioni, lezioni partecipate, lavori individuali e di gruppo, analisi di video e protocolli osservativi.

Verifica dell'apprendimento

Al termine del corso è previsto un esame scritto con domande chiuse e aperte sulle diverse parti del programma.
Per gli studenti che svolgeranno le esercitazioni e i lavori proposti durante il corso, è prevista la possibilità di sostituire l’esame scritto “tradizionale” con un elaborato finale (secondo le indicazioni che verranno fornite dalla docente).

Testi

La bibliografia d’esame, sia per i frequentanti che per i non frequentanti, comprende i seguenti testi:

Testi obbligatori:
● Braga, P., & Morgandi, T. (2012). Il gioco nei servizi e nelle scuole per l'infanzia. Junior. (disponibile anche in ebook)
● Savio, D. (a cura di) (2020). Bambini e gioco. Prospettive multidisciplinari per una pedagogia ludica. Junior

Un testo a scelta fra:
● Di Pietro, A. (2020). Giocare con niente. Junior
● Gray, P. (2015). Lasciateli giocare. Torino: Einaudi.
● McGonigal, J. (2011). La realtà in gioco. Apogeo.
● Rosen, M. (2020). Il libro dei giochi: 101 modi per divertirti di più nella vita. Il Saggiatore
● Staccioli, G. (2010). Ludobiografia: raccontare e raccontarsi con il gioco. Carocci Faber.
● Suites, B. (2021). La cicale e le formiche. Gioco, vita e utopia. Junior

Inoltre, le dispense delle lezioni costituiscono parte integrante del programma d’esame.

Altre Informazioni

Il programma si intende riferito all'a.a. 2020-21.

La docente riceve su appuntamento. Per prendere appuntamento, inviare una email all'indirizzo valentina.pagani@unimib.it.
In considerazione dell'emergenza sanitaria Covid 19, il ricevimento potrà svolgersi tramite piattaforme online (Google Meet o M-Teams).

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie