Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
GIOVANNI BONAIUTI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/34]  SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE [34/00 - Ord. 2010]  PERCORSO COMUNE 10 60

Obiettivi

Il corso introduce i temi e i problemi presenti nei processi di insegnamento e apprendimento illustrando modelli concettuali, metodi e strumenti di lavoro utilizzabili, in particolare, nei contesti dell’extra-scuola e dell’educazione degli adulti. Obiettivi formativi in relazione ai descrittori di Dublino:
1. Conoscenza e comprensione
Al termine del corso gli studenti avranno acquisito conoscenze e capacità di comprensione in particolare su: gli sviluppi storici della didattica; i principi dell’apprendimento, le teorie dell’istruzione, le fasi della progettazione, gestione e valutazione degli interventi formativi, l’impiego delle tecnologie didattiche.
2. Capacità di applicare le conoscenze
Al termine del corso gli studenti avranno sviluppato conoscenze e competenze adeguate per analizzare un intervento formativo e riconoscerne gli aspetti caratterizzanti. Gli studenti saranno inoltre in grado di progettare, somministrare e analizzare un questionario per la rilevazione dei bisogni formativi o per la valutazione degli esiti di un percorso formativo.
3. Autonomia di giudizio
Gli studenti saranno in grado di valutare esperienze di apprendimento, selezionare le strategie didattiche più appropriate, valutare eventi e individuare le questioni chiave rilevanti per il successo formativo.
4. Abilità comunicative
Gli studenti svilupperanno abilità comunicative per collaborare con i colleghi nella progettazione e gestione di eventi formativi e per parlare in pubblico nel corso della loro gestione.
5. Capacità di apprendere
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di apprendere in autonomia, saper raccogliere e interpretare i dati ritenuti utili in questo ambito di studio avvalendosi anche della rete e delle nuove tecnologie.

Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti specifici per l’insegnamento si rimanda ai prerequisiti generali del Corso di Studio (CdS).

Contenuti

Il corso presenta e analizza i fondamenti della didattica nella prospettiva della “evidence-based education”. Gli studenti saranno avvicinati ai temi dell’efficacia nella gestione pratica dei processi di insegnamento e apprendimento affrontando un’ampia gamma di questioni tra cui: i principi dell’apprendimento, le teorie dell’istruzione, la progettazione, la gestione dei gruppi, la comunicazione, la motivazione, la valutazione delle esperienze e degli apprendimenti, le tecnologie didattiche.
Sarà inoltre analizzata l'importanza della riflessività nella pratica professionale dell’educatore.
Il corso individua e utilizza conoscenze derivanti dalla ricerca accademica sulla pratica didattica adatte all'applicazione nella professione di formatori, tutor, educatori, progettisti di formazione.

Metodi Didattici

Lezione frontale in aula con discussioni ed esercitazioni di gruppo. È previsto l’utilizzo di un ambiente online per attività integrative. (60 ore).

Verifica dell'apprendimento

Modalità di esame: scritto e orale
- Studenti frequentanti: due prove scritte in itinere su parti diverse del programma (ognuna delle quali composta da un totale di 20 quesiti costituiti da un mix di domande chiuse e aperte da svolgersi in 20 minuti) finalizzate a verificare le conoscenze dei contenuti trattati (Knowledge and understanding); realizzazione di un progetto di gruppo finalizzato alla progettazione, somministrazione e analisi di un questionario per la rilevazione dei bisogni formativi o per la valutazione degli esiti di un percorso formativo. Il lavoro dovrà poi essere presentato e discusso in aula. La realizzazione del progetto permetterà di mostrare di saper applicare quanto appreso (Applying knowledge and understanding), mostrare capacità critica, autonomia di giudizio (Making judgements) e chiarezza espositiva (Communication skills).
- Studenti non frequentanti: una prova scritta finalizzata a verificare le conoscenze dei contenuti dell’intero programma (Knowledge and understanding) costituita da 40 quesiti (domande chiuse e aperte) da svolgersi in 40 minuti; produzione di un progetto (individuale) finalizzato alla progettazione, somministrazione e analisi di un questionario per la rilevazione dei bisogni formativi o per la valutazione degli esiti di un percorso formativo. Il lavoro dovrà poi essere presentato nel corso del colloquio orale successivo alla prova scritta. La realizzazione del progetto permetterà di mostrare di saper applicare quanto appreso (Applying knowledge and understanding), mostrare capacità critica, autonomia di giudizio (Making judgements) e chiarezza espositiva (Communication skills). I non frequentanti concorderanno con il docente il lavoro e dovranno consegnarlo (in digitale) almeno una settimana prima dell’esame.
Criteri di attribuzione del voto finale
Il punteggio della prova scritta (o delle due prove in itinere per i frequentanti) è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi. Per superare l'esame, ovvero riportare un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti trattati durante il corso, utilizzando un adeguato linguaggio.
Per conseguire un punteggio superiore a 28/30 lo studente deve aver acquisito una conoscenza eccellente su tutti gli argomenti, aver realizzato un buon progetto (questionario) e dimostrare, nel corso dell’esposizione della sua presentazione capacità critica, autonomia di giudizio e chiarezza espositiva.
Nella determinazione del punteggio verranno considerati i seguenti elementi:
- conoscenza dell’argomento, degli autori, dei concetti e delle definizioni;
- conoscenza e utilizzo del lessico e della terminologia appropriata;
- conoscenza delle tematiche e capacità di rielaborare criticamente i concetti;
- capacità di associare concetti e metodi ad eventi, autori, teorie, periodi storici
- capacità valutativa e critica relativamente all’applicazione di strategie e metodi didattici a situazioni e contesti appropriati;
- capacità di trasferire le conoscenze teoriche acquisite realizzando e presentando un progetto didattico (es. chiara definizione degli obiettivi di apprendimento, riferimento al concetto di competenza, attenzione alle preconoscenze, alla valutazione formativa, adeguatezza dei sistemi di verifica, ecc.).
----------------
Per la realizzazione del compito richiesto (progettazione di un questionario) si invitano gli studenti a seguire le indicazioni contenute nel seguente documento (Scheda "progetto questionario". File da scaricare, modificare e consegnare per email)

Testi

Lo studio dei testi sotto indicati è obbligatorio sia per gli studenti frequentanti che per i non frequentanti.
Monografie
Calvani A. (a cura di) (2016). Fondamenti di didattica. Teoria e prassi dei dispositivi formativi. Nuova edizione. Roma: Carocci.
Bonaiuti G., Calvani A., Menichetti L., Vivanet G. (2017). Le tecnologie educative. Roma: Carocci.
Saggi e articoli
Vivanet, G. (2013). Evidence Based Education: un quadro storico, Form@re : Open Journal per la Formazione in Rete, 13(2), 41-51 (online)
Calvani, A. (2011). «Decision Making» nell’istruzione. «Evidence Based Education» e conoscenze sfidanti. ECPS Journal of Educational, Cultural and Psychological Studies, (3), 77–99. (online)
Salvadori, I. (2013). Evidence Based Education: una tabella riassuntiva di centri EBE. Form@ Re-Open Journal per La Formazione in Rete, 13(2), 107–112. (online)
Regione Piemonte (2008). Come si costruisce un questionario. Alcuni spunti dalla ricerca operativa (online: http://www.dors.it/alleg/newcms/201306/questionario.pdf)
Regione Emilia Romagna (2003). Misurare la qualità. Il questionario (online: http://assr.regione.emilia-romagna.it/it/servizi/pubblicazioni/dossier/doss088/at_download/file)

Altre Informazioni

Il ricevimento si svolgerà nella stanza 66, edificio centrale, II piano il martedì dalle 9 alle 10 (nel periodo delle lezioni) e/o per appuntamento scrivendo a: g.bonaiuti@unica.it.
Informazioni aggiuntive, comprese le indicazioni per la reperibilità del materiale didattico e l’accesso all’ambiente online, sono disponibili nella pagina del docente: http://people.unica.it/giovannibonaiuti/.
La sezione avvisi è di particolare importanza per gli studenti non frequentanti, che sono invitati a contattare la docente per eventuali dubbi nel corso dello studio dell’insegnamento.
Si ricorda, che è attivo un Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie