Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
ALESSANDRO LOVARI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[2/69]  INNOVAZIONE SOCIALE E COMUNICAZIONE [69/00 - Ord. 2021]  PERCORSO COMUNE 3 18

Obiettivi

Il Laboratorio di Social Media Management è finalizzato a favorire negli studenti e nelle studentesse lo sviluppo di conoscenze, competenze e skills inerenti ai seguenti ambiti: I. Comprendere cosa sono i social media e come si sono evoluti nel tempo; II. Conoscere gli elementi operativi delle principali piattaforme social: Facebook, Twitter, YouTube, Instagram; III. Conoscere gli elementi di base delle piattaforme di instant messaging: WhatsApp, Telegram; IV. Comprendere l’uso strategico dei social media per la comunicazione pubblica, politica e per le organizzazioni pubbliche e private; V. Acquisire skills per sapere gestire la filiera della comunicazione social: come progettare, implementare e pianificare una social media strategy; VI Saper redigere testi e campagne comunicative per la comunicazione social; VII Acquisire capacità di coordinamento di iniziative social per diversi pubblici di riferimento.

Prerequisiti

Il Laboratorio non ha prerequisiti ma presuppone la conoscenza di base delle principali teorie della sociologia della comunicazione. Coloro i quali ritenessero di non avere adeguate competenze, potranno consultare i riferimenti bibliografici che saranno indicati all’inizio del corso dal docente.

Contenuti

Nelle contemporanee ecologie comunicative, un ruolo centrale è giocato dai social media, parola ombrello che racchiude piattaforme digitali che consentono l’attivazione di profili personali o pagine pubbliche che presentano contenuti condivisi e/o generati dagli utenti e che mettono in relazione persone, organizzazioni, partiti politici, istituzioni, celebrities e altri tipi di utenti.
Infatti, i social media rappresentano oggi non solo un canale informativo ma anche un ambiente in grado di attivare nuove pratiche comunicative e abilitare innovative forme di relazionalità. Basti pensare all’uso intensivo dei social media durante le campagne politiche ed elettorali, l’adozione di strategie social per la comunicazione istituzionale e d’impresa, oppure la rilevanza assunta dai contenuti social durante le emergenze e situazioni di crisi, come alluvioni, terremoti e pandemie.
Gestire correttamente i social media, significa non solo conoscerne proprietà e affordances, ma saperli utilizzare in modo operativo, definendone strategie e tattiche. Saper cioè redigere un piano editoriale, ideare contenuti e rubriche per stimolare l’engagement dei pubblici connessi, e sapere utilizzare i principali sistemi di monitoraggio delle metriche e del sentiment dei messaggi.
In questo contesto, il Laboratorio fornirà agli studenti le competenze di base e trasversali per analizzare e comprendere i processi di comunicazione social; inoltre, intende fornire strumenti metodologici e operativi per la gestione e la pianificazione di contenuti sui social media, come ad esempio i piani editoriali.

Nel corso delle lezioni del Laboratorio saranno illustrati:
1) l’importanza dei social media nelle contemporanee ecologie comunicative;
2) le caratteristiche delle principali piattaforme social, dal lato tecnologico e comunicativo;
3) l’uso dei social media per alcune aree della comunicazione: politica, istituzionale, d’impresa, sociale;
4) il processo di social media management, dalla fase di ricerca alla fase di monitoraggio;
5) i linguaggi della comunicazione social e le campagne social media oriented;
6) le figure professionali dell’ambito social.

Metodi Didattici

Il corso prevede un approccio fortemente interattivo finalizzato a sollecitare lo sviluppo di una dimensione critica e progettuale nell’uso e la gestione dei social media.
Le lezioni frontali saranno alternate a esercitazioni e simulazioni condotte in piccoli gruppi; analisi di studio di caso, di campagne di successo e di insuccesso, esercizi di progettazione svolti in sottogruppi e discussi in plenaria (lezioni frontali 50%; lezioni interattive/esperienziali 50% delle ore totali del corso).

Verifica dell'apprendimento

L’esame si articola in una prova orale sui libri di testo/materiali di studio e da una prova pratica progettuale (social media plan) svolta in gruppo e/o in forma individuale a seconda delle indicazioni che saranno fornite all’inizio del corso.
Tutti gli studenti dovranno sostenere una prova orale, finalizzata a valutare anche l’appropriatezza del lessico specialistico legato alla comunicazione digital e social.
L’esame è volto ad accertare le conoscenze, la capacità di analisi e applicative della comunicazione sui social media
La votazione finale è espressa in trentesimi.
Da 18 a 22. Le votazioni comprese tra 18 a 22 rendono conto dell’acquisizione elementare o appena sufficiente di conoscenze di base relative ai contenuti e ai metodi. Lo studente ha mostrato modeste capacità analitiche e di sintesi. Lo studente si esprime in maniera non del tutto appropriata e presenta lacune nella formazione e nella chiarezza concettuale.
Da 23 a 26. Le votazioni comprese tra 23 e 26 rendono conto dell’acquisizione più che sufficiente delle conoscenze relative ai contenuti e ai metodi. Lo studente ha mostrato sufficienti capacità analitiche e di sintesi. Lo studente si esprime in maniera sufficientemente appropriata e con chiarezza sotto il punto di vista dell’espressione concettuale e terminologica.
Da 27 a 30. Le votazioni comprese tra 27 e 30 rendono conto dell’acquisizione da buona a ottima delle conoscenze relative ai contenuti e ai metodi. Lo studente ha mostrato buone o ottime capacità analitiche e di sintesi. Lo studente si esprime in maniera appropriata sotto un punto di vista concettuale e terminologico.

Testi

Da definire con il docente

Altre Informazioni

La frequenza non è obbligatoria ma fortemente raccomandata visto il taglio dato all’insegnamento.

Questionario e social

Condividi su: