Modulistica
17 gennaio 2012

Congedo Straordinario per Gravi Motivi

Per periodi di malattia inferiori a 7 giorni i docenti e i ricercatori universitari possono usufruire del congedo straordinario, pari a 45 giorni complessivi nell’anno solare. Il congedo straordinario è utilizzabile, oltre che per motivi di salute, per motivi familiari (previa deliberazione di Facoltà): le due tipologie di assenze si sommano ai fini del computo dei 45 giorni. Il congedo comporta la riduzione di 1/3 di tutti gli assegni del dipendente per il primo giorno di ogni periodo ininterrotto (ivi compresa l’assenza di un solo giorno). Il periodo è computato per intero agli effetti della progressione di carriera e del trattamento di quiescenza e previdenza. L’istanza deve essere presentata al Rettore con la relativa documentazione.

Questionario e social

Condividi su: