Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
CHRISTIAN CADEDDU DESSALVI (Tit.)
FRANCESCO BOI
FERNANDA VELLUZZI
STEFANIA REDOLFI
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/63]  ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE [63/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 12 72

Obiettivi

Il corso integrato di Attività motoria nellee patologie II – Clinica si propone di fornire agli studenti conoscenze e competenze adeguate, relative alle principali patologie dell’apparato respiratorio, cardiovascolare e del sistema endocrino-metabolico.
Ciascun argomento viene trattato secondo lo schema:
־ Classificazione dal punto di vista anatomopatologico, fisiopatologico e clinico
־ Descrizione dei dati epidemiologici essenziali
- Enumerazione e descrizione dei fattori di rischio e degli agenti eziologici
- Illustrazione dei processi patogenetici e fisiopatologici per la comprensione del quadro clinico
- Descrizione del quadro anatomopatologico e delle correlazioni anatomo-funzionali
- Presentazione clinica e diagnosi differenziale
־ Pianificazione delle indagini necessarie alla diagnosi e alla valutazione funzionale
- Principi e basi della prevenzione e della terapia

Prerequisiti

Frequenza alle lezioni e propedeuticità

Contenuti

Ciascun argomento viene trattato con criteri di essenzialità secondo lo schema:
Fisiopatologia Respiratoria:
- Iter diagnostico di base nel paziente con disturbi e patologie toraco-polmonari
- Indicazioni e significato fisiopatologico delle principali metodiche diagnostiche e di esplorazione funzionale toraco-polmonare con particolare riferimento a test di funzione ventilatoria, diffusione alveolo capillare del CO, emogasanalisi arteriosa, test di provocazione bronchiale;
- Definizione, meccanismi fisiopatologici, classificazione e metodi di diagnosi e terapia dell’insufficienza respiratoria acuta e cronica.
Malattie dell’Apparato Respiratorio:
- L’approccio al paziente pneumologico (semeiotica fisica, esami di diagnostica per immagini, e di diagnostica strumentale, esami di laboratorio, esami su espettorato e broncoaspirato)
- Malattie polmonari ostruttive acuta e croniche
- Le Bronchiectasie
- La Sindrome delle apnee ostruttive del sonno
- Infezioni polmonari
- Tubercolosi polmonare
- Patologie polmonari ambientali
- Tumori polmonari e mediastinici
- Malattie della pleura
- Insufficienza respiratoria
- Patologie vascolari
- Il polmone nelle malattie sistemiche

Malattie Cardiovascolari
- La malattia Aterosclerotica: epidemiologia, fattori di rischio, manifestazioni cliniche, prevenzione primaria e secondaria
- Ipertensione arteriosa
- Cardiopatia ischemica. Angioplastica e stent intracoronarico.
- Malattie del pericardio
- Miocarditi
- Cardiomiopatie
- Valvulopatie. Interventi correttivi mediante procedure interventistiche. Protesi
valvolari
- Cardiopatie congenite
- Endocardite infettiva. Individui a rischio e prevenzione
- Scompenso cardiaco acuto e cronico. Shock cardiogeno. Assistenza ventricolare e
trapianto cardiaco
- Ipertensione polmonare
- Malattia tromboembolica venosa. Individui a rischio e prevenzione
- Disturbi del ritmo e della conduzione. Procedure interventistiche. Sincope, morte
improvvisa, rianimazione cardiopolmonare

Malattie endocrino-metaboliche
1. Fisiologia e fisiopatologia endocrina
2. Asse ipotalamo-ipofisi-tiroide
a. Cenni sulle principali tireopatie
-Ipertiroidismi
-Ipotiroidismi
-Gozzo non tossico endemico e sporadico
b. Effetti dell’ipertiroidismo e dell’ipotiroidismo sulle attività motorie con particolare riferimento al sistema cardiovascolare e al muscolo scheletrico
3. Metabolismo fosfo-calcico
a. cenni sulle malattie delle paratiroidi: iperparatiroidismi e ipoparatiroidismi
b. Osteoporosi
4. Asse ipotalamo-ipofisi-surrene
a. Cenni sui principali tipi di disfunzione surrenalica: ipercortisolismi, m. di Addison e iperplasie surreno-genitaliche
b. Rapporti tra asse ipotalamo-ipofisi-surrene e attività motorie
5. Asse GH-IGF-I
a. Cenni sulle patologie causa di deficit ed eccesso di GH
b. Rapporti tra asse GH-IGF-1 e attività motorie
6. Asse ipotalamo-ipofisi-gonadi
a. Cenni su pubertà e disordini puberali
b. Cenni sulle principali cause di amenorrea
c. Funzione gonadica femminile ed attività motorie (triade delle atlete)
d. Cenni sulle principali cause di irsutismo e virilizzazione
e. Cenni sulle principali cause di ipogonadismo maschile
f. Ipogonadismo maschile ed attività motorie
h Cenni sul controllo endocrino della differenziazione sessuale
7. Disordini del Metabolismo Glucidico e Lipidico
a. DiabeteMellito e sue complicanze
b. Dislipidemie
c. Sindrome metabolica e rischio cardiovascolare
d. Obesità

Metodi Didattici

La didattica teorica frontale si basa su temi e casi clinici presentati dal docente con l’utilizzo di strumenti informatici. Gli studenti sono spesso coinvolti nella discussione.
Lo studente dovrà apprendere le basi teoriche per l’interpretazione del quadro clinico di base e la programmazione di schemi di allenamento fisico mirato.

Metodi e tecniche d’interazione didattica:
alla fine delle lezioni i docenti mettono a disposizione degli studenti slides e/o video utilizzati durante le lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

Verifiche in itinere ed esame scritto e orale negli appelli durante i periodi previsti dal calendario didattico di Facoltà

ISTRUZIONI PER GLI ESAMI
Le iscrizioni all’esame avvengono mediante procedura telematica (ESSE3).

Testi

Bibliografia essenziale:
“Dispense di cardiologia per i corsi di laurea nelle professioni sanitarie” di Maria Penco (2005)
L Casali: Manuale di Malattie dell’Apparato Respiratorio (Masson)

Altre Informazioni

Alla fine delle lezioni i docenti mettono a disposizione degli studenti slides e/o video utilizzati durante le lezioni frontali

Gli studenti vengono ricevuti previa e-mail al docente.
Lingua dell'insegnamento: italiano

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie