Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
CLAUDIA ORTU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
INGLESE 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[20/45]  BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/50 - Ord. 2016]  BENI CULTURALI E SPETTACOLO CONVENZIONALE 6 30
[20/45]  BENI CULTURALI E SPETTACOLO [45/46 - Ord. 2016]  BENI E CULTURALI E SPETTACOLO ON LINE E IN PRESENZA (BLENDED) 6 30

Obiettivi

- Conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza delle caratteristiche strutturali della lingua inglese e del suo sviluppo storico; conoscenza delle caratteristiche discorsive dei generi testuali che caratterizzano le pratiche professionali degli operatori nei beni culturali e spettacolo in ambito anglosassone e loro traduzione;
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di distinguere gli usi della lingua in diversi contesti geografici, sociali e professionali; capacità di individuare e analizzare i generi testuali specialistici in lingua inglese e di sfruttare tale analisi per la redazione individuale di testi specialistici;
Autonomia di giudizio: Le competenze di storia della lingua e di sociolinguistica consentiranno a studentesse e studenti di riconoscere, e quindi di selezionare con competenza, le varietà linguistiche della lingua inglese. Le competenze acquisite in campo di analisi dei testi renderanno studentesse e studenti capaci di collocare qualunque testo in lingua inglese all'interno del genere testuale di pertinenza. Le competenze traduttologiche acquisite aiuteranno invece a formulare un giudizio sull'appropriatezza di traduzioni esistenti degli stessi testi.
- Abilità comunicative : sviluppo di competenze nel campo della comunicazione specializzata per la gestione dei beni culturali e di scelta delle strategie comunicative e traduttologiche più efficaci.
Capacità di apprendimento: L'approccio alla teoria dei generi testuali nell'ambito della lingua inglese per scopi speciali (ESP) metterà a disposizione di studentesse e studenti un impianto teorico che consentirà loro di applicare il modello ad altri testi in maniera autonoma e in un’ottica di apprendimento continuo. Allo stesso modo, la consapevolezza della struttura della lingua inglese, del suo sviluppo storico e delle sue varietà geografiche e sociali permetteranno a studentesse e studenti di superare l'approccio prescrittivo all'apprendimento della lingua e di fare scelte personalizzate nei loro percorsi.

Prerequisiti

Livello B2 del Quadro Comune Europeo delle lingue.

Contenuti

1) Caratteristiche strutturali della lingua inglese (sintassi, vocabolario, pronuncia, ortografia)
2) Sociolinguistica della lingua inglese (varietà geografiche e sociali)
3) Storia della lingua inglese (Old, Middle e Early Modern English)
4) Traduzione specialistica dall'inglese all'italiano per i beni culturali e spettacolo:
- tradurre storie
- tradurre immagini
- tradurre in movimento
- tradurre opinioni
- tradurre idee
- tradurre l’intraducibile

Metodi Didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula.

Verifica dell'apprendimento

- modalità di esame
prova orale più relazione scritta

L'esame sarà strutturato in due parti.

La prima parte sarà in lingua inglese e sarà improntata alla verifica della conoscenza dei contenuti del libro "The English Language" di David Crystal riportato in bibliografia.
La seconda parte consisterà nella discussione di una breve traduzione che studentesse e studenti dovranno inviare esclusivamente come allegato all'indirizzo email della docente (claudiaortu@unica.it)  5 gg prima dell'appello al quale intendono presentarsi.
Il file di testo dovrà essere diviso in due colonne (una riportante il testo di partenza e una contenente il testo di arrivo). Il nome del file dovrà seguire il modello CognomeNome.Traduzione.
Il testo da tradurre è a discrezione dello/la studente/ssa e non dovrà essere inferiore alle 400 parole. Si consiglia la scelta di un testo che possa essere ricondotto a una delle tipologie trattate nel manuale di traduzione riportato in bibliografia. Nella relazione dovrà essere riportata la fonte del testo.

- criteri di attribuzione del voto finale

Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi.
Studentesse e studenti dovranno rispondere, in lingua inglese, a due domande sul testo di David Crystal. In questa parte dell'esame la docente valuterà la conoscenza dei concetti di base e la capacità di descriverli in lingua inglese.
La terza domanda, in italiano, verterà sulla traduzione consegnata. Studentesse e studenti dovranno dimostrare la propria competenza di analisi del testo di partenza e sarà richiesto loro di giustificare le proprie scelte di traduzione facendo riferimento agli aspetti illustrati durante le lezioni.

Per entrambe le parti, studentesse e studenti dovranno dimostrare di aver acquisito le competenze contenutistiche e linguistiche (comprensive del linguaggio specialistico) di base in ognuna delle 3 domande per arrivare alla sufficienza (18/30).

Il voto crescerà proporzionalmente con l'aumentare della proprietà e originalità del linguaggio, la capacità di approfondire i singoli temi e quella di creare collegamenti fra i concetti acquisiti.

Testi

- Crystal, David, The English Language. A Guided Tour of the Language. Penguin, UK, 2002, ISBN-10: 0141003960, ISBN-13: 978-0141003962
- Morini, Massimiliano, Tradurre l’inglese. Manuale pratico e teorico. Il Mulino, 2016, ISBN-10: 8815260706, ISBN-13: 978-8815260703

Altro materiale potrà essere fornito durante le lezioni.

Altre Informazioni

1) Studentesse e studenti non frequentanti sono invitate/i a contattare la docente durante il corso per avere maggiori informazioni sui testi oggetto delle lezioni.
2) E’ caldamente consigliata la frequenza del laboratorio di lingua inglese 2 contestualmente allo svolgimento delle lezioni.

Questionario e social

Condividi su: