Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
FELICE TIRAGALLO (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/15]  LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/10 - Ord. 2015]  LINGUE, LETTERATURE E CULTURE 6 30

Obiettivi

Saper padroneggiare i fondamenti del metodo di ricerca antropologico attraverso una riflessione sul lavoro di campo. Dominare la dimensione processuale e storica del metodo etno-antropologico dagli esordi evoluzionistici alla svolta interpretativa e ai modelli dell'esperienza e della incorporazione. Comprendere il ruolo decisivo dell'etnografia come forma di restituzione dell'esperienza vissuta dall'antropologo sul terreno e dei suoi esiti oltre il testo, come la fotografia e il film etnografico.

Prerequisiti

Si considera altamente consigliabile aver sostenuto almeno un esame introduttivo di Antropologia Culturale. Chi non l'avesse sostenuto utilizzerà come manuale di riferimento generale uno dei due testi seguenti:
- E. A. Schultz, R. H. Lavenda, Antropologia culturale, Zanichelli, Bologna, 2015 (sono accettate anche edizioni precedenti).
- Fabio Dei, Antropologia Culturale, Bologna, il Mulino, 2015.

Contenuti

Il metodo etnografico come problema epistemologico, questionari, lavoro sul campo, osservazione partecipante, interpretazione e riflessività in antropologia, forme di cultura incorporata.

Metodi Didattici

Il corso si basa su lezioni frontali, slides e seminari.

Verifica dell'apprendimento

Esame orale.
Lo studente deve dimostrare:
- conoscenza dei principali temi del corso, indicati alla voce “Contenuti”, e dei testi adottati;
- capacità di impostare un discorso ordinato che sappia collegare varie tematiche;
- capacità di analisi critica e metodologica.
Caratteri valutativi della prova orale: padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio di una determinata disciplina, capacità di inquadramento dell’argomento anche in senso cronologico e geografico, capacità di elaborazione critica dei concetti, utilizzo di una terminologia appropriata
Il voto verrà attribuito sulla base del livello di apprendimento riscontrato in ognuno dei singoli ambiti di analisi e sulla capacità di usare il linguaggio specialistico adeguato Per superare l’esame, riportando quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti relativi alle nozioni di base della disciplina e di essere in grado di applicare a casi concreti le nozioni teoriche.
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente dovrà invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso e di quelli presenti nella bibliografia di riferimento e di essere in grado di applicare in maniera corretta le nozioni teoriche a casi concreti, utilizzando con precisione il linguaggio tecnico della disciplina.

Testi

Titolo del corso: Il lavoro di campo.

1) R. Malighetti, A. Molinari, Il metodo e l'antropologia, Il contributo di una scienza inquieta, Milano, Cortina, 2016.
2) Un testo a scelta fra i seguenti:
a) C. Geertz, Il gioco profondo; note sul combattimento di galli a Bali, in Id., Interpretazioni di culture, Il Mulino, Bologna, 1987 (ed. or.: The Interpretation of Cultures, Basic Books, New York, 1973).
b) Clifford Geertz, Generi confusi: la rappresentazione allegorica del pensiero sociale, in Id., Antropologia interpretativa, Il Mulino, Bologna, 1988 (ed. or.: Blurred genres; the Refiguration of Social Tought, in The American Scholar, 29 (1980), n. 2).
c) V. Crapanzano, Il dilemma di Hermes, in J. Clifford, G. M. Marcus, (edrs.) Scrivere le culture. pratiche e politiche in etnografia, Roma, Meltemi, 1997 (ed. or. 1986).
d) J. P. Warnier, l'etnografia dell'oggettivazione, in Id., La cultura materiale, Roma, Meltemi, 2005, (ed. or. 1999).

Per essere considerati frequentanti gli studenti dovranno essere presenti almeno a 20 ore di lezione. La presenza sarà registrata.

Altre Informazioni

Dato il carattere avanzato del corso, la sua frequenza è vivamente consigliata. Eventuali modifiche del programma di esame dovranno essere concordate col docente non meno di trenta giorni prima dalla data dell'appello. Materiali didattici aggiuntivi potranno essere resi reperibili presso il sito del docente in people.unica.
E-mail: felice.tiragallo@unica.it, tel.: 0706757105

Questionario e social

Condividi su: