Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
EMILIANO ILARDI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Prevalentemente a distanza 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/35]  SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE [35/00 - Ord. 2014]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: apprendimento dei principali strumenti (teorici e metodologici) finalizzati alla realizzazione di una campagna pubblicitaria. A tal fine lo studente dovrà conoscere le principali teorie della pubblicità e del marketing come si sono succedute durante il XX secolo, le differenze tra un piano marketing e un piano di comunicazione, gli step per la stesura di un piano di comunicazione.
CAPACITÀ APPLICATIVE: lo studente dovrà essere in grado di applicare tutte le conoscenze generali all’analisi di campagne pubblicitarie esistenti nel mercato in relazione ai media che le veicolano, e di realizzare lui stesso una campagna pubblicitaria partendo dal piano di comunicazione fino alla scelta delle strategie creative.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: lo studente dovrà sviluppare capacità di previsione dell’efficacia di una campagna pubblicitaria in base al contesto economico, sociale e mediale.
ABILITÀ NELLA COMUNICAZIONE: lo studente dovrà essere in grado di utilizzare con disinvoltura il vocabolario del marketing e della pubblicità nella stesura di piani di marketing e di comunicazione
CAPACITÀ DI APPRENDERE: lo studente svilupperà una metodologia di studio e analisi che gli permetterà di interpretare e approfondire le problematiche legate alle modalità di evoluzione e trasformazione dei linguaggi pubblicitari che gli si presenteranno nel proseguo dello studio e della carriera universitaria/lavorativa.
COMPETENZE ATTESE: sviluppo della capacità di stesura di piani di comunicazione per la progettazione di attività promozionali di un qualsiasi ente (pubblico, privato, non profit) o prodotto

Prerequisiti

È utile la conoscenza delle principali teorie sociologiche del XIX e del XX secolo e delle nozioni di base della teoria della comunicazione.

Contenuti

Il corso prevede una prima parte dedicata alla storia e all’analisi dei linguaggi pubblicitari con una particolare attenzione alla loro capacità di creare miti, identità, comportamenti, stili di vita e all’ambiente mediale in cui essi vengono veicolati (manifesti, spot radiofonici e televisivi, pubblicità sul web, etc.). La seconda parte sarà dedicata alle modalità di stesura di un piano di comunicazione, strumento fondamentale oggi per la progettazione di attività promozionali di un qualsiasi ente (pubblico, privato, non profit) o prodotto; ne verranno analizzate le caratteristiche in base ai differenti attori: imprese commerciali, comunicatori sociali, Pubblica Amministrazione.

Metodi Didattici

1) Modalità di erogazione: l’insegnamento viene erogato in modalità e-learning e prevede una parte di didattica erogata e una parte di didattica interattiva. La didattica erogata consiste in 10 ore di lezioni frontali che vengono videoriprese e messe a disposizione degli studenti entro 5 giorni lavorativi. La didattica interattiva consiste nella proposta di compiti/progetti/discussioni nei forum, che gli studenti portano avanti nella piattaforma didattica, con la guida del tutor e su cui ricevono feedback generali e individuali.
2) Frequenza: essendo un corso in e-learning il concetto di frequenza non coincide con la presenza in aula, ma con la partecipazione. Gli studenti potranno scegliere se frequentare il corso in modalità “attiva” (partecipando attivamente a lezioni e laboratori, interagendo costantemente con il docente e il tutor, impegnandosi in lavoro di gruppo on line o in aula) o in modalità “classica” studiando individualmente i materiali caricati nella piattaforma didattica online, il testo obbligatorio indicato nella bibliografia d’esame e svolgendo compiti appositamente predisposti per questa tipologia di frequenza
3) Per sviluppare il programma l’erogazione dell’insegnamento si articola in 5 incontri di 2 ore ciascuno (di lezioni frontali e di discussione, simulazioni delle prove ed esercitazioni) e una serie di laboratori dedicati agli studenti che frequentano in modalità “attiva”.
4) Lavori di gruppo: gli studenti che desiderano frequentare il corso in modalità “attiva” saranno coinvolti in lavori di gruppo finalizzati alla realizzazione di campagne pubblicitarie e promozionali
5) Altre attività: su richiesta degli studenti vengono offerti e organizzati incontri di approfondimento, workshop, laboratori e gruppi di lettura, in presenza e tramite strumenti di web conferencing.

Verifica dell'apprendimento

Le modalità di esame differiscono a seconda se lo studente frequenta in modalità “attiva” o in modalità “classica”.

Modalità “attiva”: realizzazione di un lavoro di gruppo che rappresenti le varie fasi di cui si compone la progettazione di una campagna pubblicitaria: stesura di un piano di comunicazione, organizzazione della fase creativa (progettazione e realizzazione di un manifesto pubblicitario e di uno spot pubblicitario) e presentazione pubblica dell'intero progetto. Criteri di attribuzione del voto finale: verrà valutato il livello di information literacy (capacità di identificare, individuare, valutare, organizzare, utilizzare e comunicare le informazioni) raggiunto dal gruppo alla fine del corso; la capacità di lavorare in gruppo e di rispettare i compiti assegnati dal docente durante il corso; il livello di corrispondenza tra il lavoro finale di gruppo e gli obiettivi formativi, la capacità di presentare pubblicamente un progetto. Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi e sarà il risultato della somma tra la valutazione conseguita nel piano di comunicazione (max 27/30) e quella conseguita nello speech finale di presentazione del lavoro (max 3/30).

Modalità “classica”: stesura individuale di un piano di comunicazione su un prodotto da scegliere da una lista proposta dal docente e presentazione pubblica del progetto. Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito le competenze e le conoscenze fondamentali per la stesura di un piano di comunicazione e per la sua presentazione pubblica. Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi e sarà il risultato della somma tra la valutazione conseguita nel piano di comunicazione (max 27/30) e quella conseguita nello speech finale di presentazione del lavoro (max 3/30).

Testi

II materiali di studio si compongono di diversi elementi che consentono di chiarire e consolidare i concetti e gli obiettivi del corso. Nell’ambiente di studio virtuale (piattaforma didattica) si trovano i materiali didattici e le lezioni videoriprese che illustrano in modo sintetico tutti i concetti proposti nel corso e i loro reciproci legami.
Per sostenere l’esame è inoltre obbligatorio lo studio del seguente testo:
- Ragone G., Analogie 3. Il medium pubblicità, Napoli, Liguori, 2015.

Altre Informazioni

Nell’ambiente di studio virtuale (piattaforma didattica) si trovano i materiali didattici e le lezioni videoriprese che illustrano in modo sintetico tutti i concetti proposti nel corso e i loro reciproci legami.
*Si ricorda, che presso l'Ateneo di Cagliari è attivo l'Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/ )
che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare
interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter
individualizzare le modalità di studio e verifica, il docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.*

Questionario e social

Condividi su: