Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MIRIAN AGUS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[60/72]  NEUROPSICOBIOLOGIA [60/72-00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 3 24

Obiettivi

Il corso si propone di fornire le competenze necessarie per: a) impostare una ricerca empirica in ambito neuropsicobiologico ; b) scegliere le tecniche più idonee per l’analisi dei dati sperimentali.

Conoscenza e comprensione:
Conoscenza delle metodologie statistiche e psicometriche più appropriate per l’analisi delle prestazioni comportamentali; test per la valutazione dei processi cognitivi ed emotivo-motivazionali; capacità di comprendere le modalità di trattamento e controllo delle variabili rilevanti nella ricerca psicobiologica; capacità di applicare tali conoscenza a nuovi ambiti, in ottica interdisciplinare, al fine di valutare l’evoluzione temporale di deficit eventuali, anche in relazione a trattamenti psicologici riabilitativi o farmacologici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Al termine del corso i frequentanti saranno in grado di leggere dei brevi riassunti di ricerca, individuare e classificare le variabili rilevanti, stabilire i livelli di misurazione appropriati, applicare le statistiche descrittive ed inferenziali di base, progettare e realizzare studi empirici e sperimentali, utilizzare le principali tecniche di analisi dei dati, rappresentare in forma descrittiva, grafica e tabellare i risultati principali ottenuti.

Autonomia di giudizio:
A partire da informazioni limitate e incomplete lo studente sarà in grado di integrare le conoscenze necessarie per gestire la complessità del problema ivi inclusa la riflessione sui metodi di controllo delle fonti di variazione, la scelta delle tecniche di analisi più potenti per evidenziare effetti non nulli, la responsabilità sociale ed etica collegata all’applicazione delle proprie conoscenze e giudizi in ambito metodologico e di analisi dei dati.

Abilità comunicative:
Tramite tabelle e grafici lo studente dovrà essere in grado di rappresentare i principali risultati di una ricerca, riferire sinteticamente le evidenze raccolte ed evidenziare i limiti della indagine, rivolgendosi a specialisti e non specialisti della comunità di appartenenza

Capacità di apprendimento:
A partire da un problema di ricerca lo studente dovrà essere in grado di individuare le sue dimensioni rilevanti e ipotizzare ulteriori repliche che potrà condurre in autonomia introducendo semplici variazioni atte ad aumentare la potenza del test statistico.

Prerequisiti

Conoscenze di matematica e statistica riferibili ad un livello di scuola superiore

Contenuti

Parte I: Metodologie della Ricerca
1) Introduzione: la struttura e i contenuti delle comunicazioni in ambito scientifico
2) I concetti-chiave del Metodo Scientifico: Variabili, Oggettività, Controllo, Previsione, Misurazione
3) La validità della Ricerca Scientifica, le minacce alla validità e i metodi per affrontarle
4) I veri esperimenti
5) I quasi-esperimenti

Parte II: Applicazioni statistiche
6) Introduzione alla statistica descrittiva ed alla statistica inferenziale.
7) Statistica descrittiva: descrivere i dati attraverso le rappresentazioni grafiche; descrivere i dati attraverso i numeri (indici di tendenza centrale, di posizione e di dispersione)
8) La distribuzione normale
9) Concetti fondamentali di statistica inferenziale.
10) Statistica inferenziale: correlazione, t-test, analisi della varianza. Applicazioni.

Metodi Didattici

Gli argomenti del corso saranno affrontati sul piano teorico, illustrati con esemplificazioni ed elaborazioni riferite a ricerche in corso o già pubblicate; le lezioni saranno integrate con esperienze pratiche guidate ed esercitazioni su software statistici opensource.
Sulla base delle condizioni di contesto legate alla pandemia Covid-19, potranno essere previste attività on-line.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova orale, la cui valutazione sarà espressa in trentesimi.
Nella valutazione dell’esame, la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:
1. Correttezza ed approfondimento delle risposte;
2. Logica seguita dallo studente nella risoluzione dei quesiti;
3. Utilizzo di un linguaggio appropriato alla disciplina;
4. Partecipazione attiva all’attività didattica ed alle esercitazioni pratiche guidate.
Il raggiungimento di un sufficiente livello relativo agli aspetti 1, 2, 3 è condizione necessaria per il superamento dell’esame. I voti più alti saranno attribuiti agli studenti le cui prove soddisfano tutti gli elementi sopra indicati ad un buon livello.

Testi

McBurney D.H. e White T.L. (2008). Metodologia della Ricerca in psicologia, Il Mulino, Bologna
Howitt D., Cramer D. (2020). Introduzione alla statistica per psicologia. Pearson, Milano

Testo di approfondimento
Keppel G., Saufley W.H. e Tokunaga H. (2001) Disegno sperimentale e analisi dei dati in Psicologia, EdiSES, Napoli

Altre Informazioni

Saranno resi disponibili ulteriori materiali (quali le slide utilizzate per la didattica e altri strumenti di auto-apprendimento), tramite le piattaforme TEAMS e MOODLE (e-learning UniCa).
Il ricevimento studenti potrà avere luogo in presenza presso il Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, oppure da remoto (su piattaforma Teams) mediante appuntamento richiesto via mail alla docente (mirian.agus@unica.it).
Eventuali comunicazioni saranno disponibili nella pagina docente del sito della Facoltà di Studi Umanistici.

Si ricorda, che presso l’Ateneo di Cagliari è attivo l’Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del/lla singolo/a studente/ssa.

Questionario e social

Condividi su: