Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
ALDO PAVAN (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[11/80]  ECONOMIA MANAGERIALE [80/40 - Ord. 2018]  Professionale 9 54

Obiettivi

L’insegnamento di Operazioni straordinarie d'impresa ha obiettivi di professionalizzazione avanzata; si propone di sviluppare la capacità di analisi e di risoluzione dei problemi relativi alle operazioni straordinarie d’impresa e di far acquisire allo studente la logica e le tecniche relative, utilizzabili nell’attività di consulenza e delle specifiche funzioni aziendali.
Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea Magistrale in Economia Manageriale, i risultati dell’apprendimento attesi sono altresì declinabili in base a tutti i Descrittori di Dublino, secondo lo schema seguente:
1) Conoscenza e capacità di comprensione. Il corso permette di studiare le tecniche e gli approcci teorici alle operazioni straordinarie d’impresa.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. I concetti studiati saranno applicati in aula e nel lavoro a casa attraverso l’utilizzo di casi ed esercitazioni preparate ad hoc. L’obiettivo è quello di mettere gli studenti in grado di applicare gli strumenti e le tecniche di analisi aziendale a casi reali e simulati.
3) Autonomia di giudizio. Durante le lezioni gli studenti saranno chiamati, attraverso l’utilizzo di casi studio ed esercitazioni, ad applicare autonomamente e in gruppo le conoscenze acquisite. In particolare sarà loro richiesto di utilizzare strumenti di analisi aziendale.
4) Abilità comunicative. Gli studenti saranno stimolati a intervenire in classe presentando le proprie opinioni sui casi discussi, motivandole e sostenendole nella dialettica con altri colleghi. Attraverso lo svolgimento di esercitazioni e il commento ai testi utilizzati, gli studenti impareranno ad articolare e strutturare non soltanto la conoscenza dei contenuti, ma anche il linguaggio tecnico necessario per il superamento della prova finale.
5) Capacità di apprendimento. L’utilizzo di casi aziendali permetteranno di migliorare e perfezionare le capacità di apprendimento degli studenti.

Prerequisiti

Conoscenza approfondita della logica della partita doppia, del bilancio d’esercizio secondo la normativa italiana relativa alle società di capitali, degli standard OIC, degli standard IASB, dei principi di diritto societario, dei principi tributari generali e relativi al reddito d’impresa.

Contenuti

Linsegnamento ha una durata di 54 ore comprendenti lezioni frontali, esercitazioni e seminari; tratta dei sistemi dimpresa e della dinamica dei relativi valori nei momenti caratterizzati da operazioni straordinarie: istituzione, conferimento, trasformazione, fusione, scissione, ecc.. Vengono trattati i concetti economici che sottostanno alle operazioni e presentate le tecniche contabili di attuazione. Gli argomenti sono collocati nellambito della vigente normativa di diritto commerciale. Sono analizzati i vincoli e le opportunità che derivano dalla normativa tributaria. Proposito del corso è quello di consentire allo studente di acquisire una piena comprensione della dinamica dimpresa nei momenti di gestione straordinaria e un forte orientamento alla soluzione di problemi. In termini puntuali, il programma è il seguente:
1. Il piano dimpresa.
2. Listituzione dimpresa e la costituzione della società.
3. Il capitale dimpresa: di funzionamento, economico, di liquidazione.
4. La teoria del valore.
5. Il capitale economico: metodi di valutazione.
6. Richiami sul bilancio desercizio e consolidato: la sua intelligibilità.
7. I bilanci intermedi.
8. I principi contabili internazionali; lIFRS 3, Aggregazioni di imprese.
9. Le operazioni sul capitale sociale; il recesso del socio.
10. Il concetto giuridico di azienda.
11. La cessione.
12. Il conferimento.
13. Laffitto.
14. La fusione.
15. La scissione.
16. La trasformazione di forma giuridica.
17. La liquidazione volontaria.
18. Crisi e dissesto dimpresa
19. Valutazioni di convenienza fiscale delle operazioni straordinarie.

Metodi Didattici

L’insegnamento si svolge per lezioni frontali ed esercitazioni; vengono utilizzati supporti visivi; tutto il materiale è disponibile sulla pagina web della Facoltà.
La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo

Verifica dell'apprendimento

Variazioni prova d’esame a seguito dell’emergenza COVID-19
Fino a che gli esami saranno effettuati in modalità telematica, le prove finali saranno così strutturate:
1. Una o più batterie di test a risposta obbligata
2. Domande a risposta aperta
3. Colloquio telematico
Tramite Esse3 saranno comunicati, prima data e ora per l’effettuazione delle prove sub 1 e 2 e, successivamente, il calendario delle prove sub 3.
Gli studenti devono verificare che nel sistema ESSE3 sia inserita la loro mail “studenti.unica.it”. Questo rende più agevole l’accesso ai “canali” del software Teams in occasione delle prove d’esame

Modalità ordinarie.
L’esame si svolge con una prova scritta e una orale e, per gli studenti che frequentano regolarmente il corso, con la partecipazione attiva. La partecipazione attiva consente allo studente di accedere alla prova intermedia.
In entrambe le prove, e coerentemente con i descrittori individuati negli obiettivi formativi, verranno valutate:
1) la comprensione dei contenuti inerenti i principali approcci teorici e strumenti di analisi aziendale. (valutazione conoscenza e comprensione).
2) la capacità di rielaborare i concetti e di spiegarli, anche attraverso il confronto con i casi reali affrontati in classe o approfonditi dallo studente in modo individuale (valutazione capacità di applicare conoscenza e comprensione).
3) la capacità di applicare le conoscenze apprese in casi simulati (valutazione autonomia di giudizio).
4) La chiarezza espositiva, la capacità di sintesi e l’utilizzo del linguaggio tecnico proprio dell’analisi aziendale (valutazione abilità comunicative)
5) la conoscenza delle principali teorie e strumenti di analisi aziendale (valutazione capacità di apprendimento).
Il punteggio della prova d’esame è espresso in trentesimi.
L’intervallo di attribuzione del voto finale va:
- dai 18/30: per un livello di conoscenza elementare della materia, ovvero quando lo studente riesce solo a inquadrare la tematica senza riuscire a dettagliarne il contenuto e a mostrare le interrelazioni tra diversi argomenti utilizzando un linguaggio poco tecnico.
- ai 30/30, con eventuale lode, se lo studente saprà sistematizzare in maniera logica e coerente le conoscenze che si presuppone abbia acquisito durante il corso, in merito agli approcci teorici ed ai principali strumenti di analisi strategica e saprà supportare la restituzione dei contenuti con un’adeguata padronanza di linguaggio tecnico ed economico.

Testi

A. Pavan e P. Paglietti, Il valore dell'impresa nelle operazioni straordinarie, Maggioli
A. Pavan, Dispense a uso esclusivo degli studenti, disponibili nella pagina web dell'insegnamento.
Manuali di tecnica professionale e operazioni straordinarie d’impresa reperibili in biblioteca e in commercio

Altre Informazioni

Le diapositive e le esercitazioni utilizzate a lezione saranno disponibili nella pagina web del professor Pavan

Questionario e social

Condividi su: