Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
SILVIA NICCOLAI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[2/68]  SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI [68/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 9 54

Obiettivi

1.Conoscenza e comprensione. Il corso fornisce una conoscenza del seguente tema: in che modo un diritto costituzionale fondamentale si traduce in politiche pubbliche, ed ha in particolare ad oggetto il diritto costituzionale all'abitare. Esso include una conoscenza dei problemi connessi alla interpretazione costituzionale, a partire dai metodi che conducono alla identificazione di un diritto come garantito dalla costituzione e dalle tradizionali classificazioni dei diritti, in specie per quanto concerne i diritti sociali.
2.Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Il corso ha carattere prevalentemente teorico e non comprende momenti applicativi.
3.Autonomia di giudizio: il corso aspira a conferire allo studente padronanza dei seguenti snodi concettuali: definizione di diritti fondamentali e sua storicità/ ruolo della giurisprudenza, del legislatore e delle pubbliche amministrazioni nella applicazione e implementazione di un diritto costituzionale 'vivente'. Si tratta di aspetti la cui conoscenza favorisce lo sviluppo di capacità di autonoma comprensione e ragionamento rispetto a tematiche generali del diritto costituzionale e alla loro connessione con il contesto sociale, culturale ed economico in cambiamento e con le modalità dell'azione pubblica.
4. Abilità comunicative. Pur non costituendo il loro sviluppo un obiettivo primario del corso, queste capacità sono stimolate da momenti di partecipazione attiva degli studenti, comela presentazione di brevi relazioni individuali.
5. Capacità di apprendimento. Il corso stimola l'apprendimento di problematiche avanzate di diritto costituzionale e pubblico (ad es. la familiarizzazioe col concetto di diritto fondamentale, di giustizia costituzionale, di attività legislativa e amministrativa) nel linguaggio e nella cornice concettuale specifici della disciplina.
Nel complesso, il corso si connette alla finalità generale del corso di studi relativa all’approfondimento delle “dinamiche di strutturazione e cambiamento in relazione ai processi di sviluppo e modernizzazione con attenzione alle disuguaglianze (non solo di reddito e di ricchezza, ma anche di genere e generazionali) rispetto alle quali valutare gli approcci solidaristici e gli esiti dell'intervento pubblico”.

Prerequisiti

E' preferibile ma non necessario avere superato l'esame di Istituzioni di diritto pubblico, Diritto dell'Unione europea, Diritto amministrativo.

Contenuti

Il corso studia la ampia serie di inter-connessioni che collegano la previsione costituzionale di un diritto fondamentale e la traduzione di quest'ultimo in una politica pubblica. Quali trasformazioni incorrono in questo passaggio? In che modo la mediazione della legislazione, della giurisprudenza, anche costituzionale e sovranazionale, dell'azione amministrativa (ma anche le caratteristiche della società) influenzano la effettiva configurazione del diritto?
Ci porremo queste domande con riferimento al diritto costituzionale all'abitazione, o all'abitare, nevralgico nella vicenda italiana anche da un punto di vista sociale.
Il corso prende a base il volume di E. Olivito, Il diritto costituzionale all'abitare, Jovene, Napoli, 2017.
Le lezioni hanno lo scopo di abituare gli studenti a comprendere i temi affrontati dal volume familiarizzandoli col linguaggio e con le prospettive concettuali e argomentative proprie del diritto costituzionale, al livello espositivo di una trattazione specialistica di carattere monografico.
Le lezioni comprendono un approfondimento del concetto di diritto sociale come diritto fondamentale e seguono lo svolgimento del volume di E.Olivito:
I.Il diritto all'abitare nella dottrina e nella giurisprudenza (che sarà oggetto del primo modulo);
II.Le politiche abitative in Italia (secondo modulo)
III. L'abitare come diritto in movimento. Trasformazioni socio economiche e mutamenti della questione abitativa (secondo modulo).
Saranno anche trattati alcuni aspetti delle attuali politiche abitative della Regione Sardegna.
Eventuali differenze nel programma e nelle modalità di esame tra studenti frequentanti e non frequentanti saranno definite all'inizio del corso insieme agli studenti. Vedere il sito web della docente per costanti aggiornamenti.

Metodi Didattici

Il corso si articola in 54 ore di lezione. Periodicamente sono forniti momenti di riepilogo e di approfondimento. Le lezioni sono frontali con il parziale ausilio di slide in Power Point.
Secondo le norme generali stabilite dall'Ateneo “La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo”.

Verifica dell'apprendimento

L'esame è scritto e consiste in tre domande a risposta aperta vertenti ciascuna su uno degli argomenti trattati nei tre capitoli del volume di E. Olivito. La risposta a ciascuna domanda assegna un punteggio da 1 a 10 che compone il voto finale (max 30/30). L'esame è superato con 18/30 e richiede un minimo di 6/10 in ciascuna risposta. Prove d'esame eccellenti ricevono il voto di '30 e lode'.
Per ogni domanda è richiesta una risposta articolata su un testo di circa due colonne.
Non è prevista una prova intermedia. Per il programma in dettaglio per l'a.a. 2021 2022 consultare gli avvisi nella pagina web della docente. Si tenga conto che LE MODALITA' D'ESAME POTRANNO SUBIRE VARIAZIONI DIPENDENTI DA EVENTUALI PROVVEDIMENTI RELATIVI ALL'EPIDEMIA DI CORONAVIRUS. NEL CASO NE SARA' DATA TEMPESTIVA NOTIZIA TRAMITE IL SITO PERSONALE DELLA DOCENTE.

Testi

E. Olivito, Il diritto costituzionale all'abitare, Napoli, Jovene, 2017.

Altre Informazioni

Periodicamente sono forniti momenti di riepilogo e di approfondimento. Le lezioni sono frontali con l'ausilio di slide in Power Point. Gli studenti sono sollecitati a partecipare attivamente alle lezioni e a questo scopo, anche con il fine di favorire l'apprendimento e la padronanza delle nozioni in vista dell'esame, possono essere previste brevi relazioni orali sugli argomenti del corso. CONTROLLARE SEMPRE LA PAGINA WEB DELLA DOCENTE SUL SITO DELLA FACOLTA' PER OGNI AGGIORNAMENTO.

Questionario e social

Condividi su: