Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
ENRICO SANNA (Tit.)
MONICA DEIANA
FABIO MARONGIU
Periodo
Annuale 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[60/76]  BIOTECNOLOGIE [76/20 - Ord. 2018]  Farmaceutico 11 88

Obiettivi

Modulo di PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA
CONOSCENZE E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE
L’obiettivo formativo del modulo di Patologia Generale e Immunologia è far acquisire allo studente la capacità di comprendere i processi patologici fondamentali che sono alla base delle malattie. In particolare, si forniranno allo studente nozioni sui meccanismi eziopatogenetici cellulari e molecolari dei processi patologici, sui meccanismi della trasformazione cellulare neoplastica, sul sistema immunitario come organo di difesa dell’integrità e dell’identità.
CAPACITA’ APPLICATIVE
La conoscenza della Patologia Generale e dell’Immunologia permetterà allo studente di capire i meccanismi alla base delle malattie umane, mettendolo nelle condizioni di poter studiare i fattori di rischio delle principali patologie, comprendere gli effetti della perturbazione dell’equilibrio omeostatico nelle cellule e nei tessuti e poter progettare azioni di ricerca volte alla loro modulazione.
ANATOMIA DI GIUDIZIO
L’insieme delle nozioni apprese consentiranno allo studente di analizzare in maniera critica i dati presenti in letteratura o derivati da dirette esperienze sperimentali. Lo studente, inoltre, acquisirà la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite nel modulo per risolvere situazioni problematiche relative ai contenuti trattati.
CAPACITA’ DI APPRENDERE
Oltre alla didattica frontale ed ai libri di testo, saranno forniti agli studenti ulteriori risorse e strumenti per acquisire la capacità di apprendere e approfondire ulteriori argomenti della disciplina in maniera autonoma.
ABILITA’ DI COMUNICARE
Gli studenti acquisiranno una soddisfacente terminologia tecnica di tipo biomedico che gli permetterà di comunicare in maniera efficace sui temi scientifici e di interagire con le altre figure sanitarie.

Modulo di FARMACOLOGIA DEI FARMACI BIOTECNOLOGICI
CONOSCENZE E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE
Il corso propone una trattazione aggiornata e dettagliata dei principali farmaci biotecnologici e delle forme di terapia innovative, del loro meccanismo molecolare d’azione, dei loro effetti farmacologici, e del loro utilizzo nella terapia di specifiche patologie, incluse quelle genetiche. Particolare enfasi verrà posta nel descrivere gli aspetti più innovativi dell’applicazione delle biotecnologie molecolari alla farmacologia clinica e pre-clinica.
CAPACITA’ APPLICATIVE
Il corso fornisce allo studente competenze applicative di tipo metodologico per la valutazione dell’azione terapeutica dei diversi farmaci biotecnologici e di forme di terapia innovativa, quali la terapia genica. Lo studente dovrà consolidare la propria conoscenza e utilizzo del linguaggio scientifico nonché dei metodi di indagine sperimentale.
ANATOMIA DI GIUDIZIO
Il corso fornirà allo studente le basi conoscitive fondamentali per la migliore comprensione delle vaste potenzialità innovative delle applicazioni delle biotecnologie molecolari alla ricerca farmacologica e alla terapia di molteplici patologie. L’insieme delle nozioni apprese costituiranno una solida base conoscitiva che integra e completa la comprensione dei concetti impartiti in altri corsi.
CAPACITA’ DI APPRENDERE
Le nozioni acquisite durante il corso consentiranno allo studente di possedere conoscenze sufficiente per poter valutare in modo critico ed autonomo, alla luce dei meccanismi molecolari d’azione e degli effetti farmacologici alla base dei farmaci biotecnologi, la letteratura scientifica, nazionale e internazionale, relativa alla disciplina.
ABILITA’ DI COMUNICARE
Gli studenti dovranno possedere una soddisfacente capacità di comunicare oralmente e/o per iscritto e con schemi i concetti acquisiti mediante l’utilizzo di una corretta terminologia scientifica.

Prerequisiti

Modulo di PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA
Si suggerisce il superamento degli esami di Citologia e Istologia, Anatomia e Fisiologia.

Modulo di FARMACOLOGIA DEI FARMACI BIOTECNOLOGICI
Si suggerisce il superamento degli esami di Biochimica, Biologia Molecolare e Farmacologia generale.

Contenuti

Modulo di PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA (6 CFU, 48 ore)
- Introduzione al corso: eziologia, patogenesi e fenomeni morbosi nei loro vari aspetti.
- Alterazioni dell’omeostasi e adattamenti cellulari: iperplasia, ipertrofia, metaplasia.
- Ciclo cellulare e controllo della proliferazione
- Danno e morte cellulare: meccanismi molecolari della necrosi e dell’apoptosi
- Introduzione al sistema immunitario
- Infiammazione acuta e cronica
- Guarigione, riparazione, rigenerazione
- Meccanismi di attivazione del sistema immunitario: risposta innata e adattativa
- Basi biologiche e molecolari della patologia neoplastica: oncogeni, oncosoppressori, meccanismi di crescita e diffusione
- Applicazioni biotecnologiche in patologia: tecniche di nuova generazione per l’analisi di molecole nucleiche e proteiche

Modulo di FARMACOLOGIA DEI FARMACI BIOTECNOLOGICI (5 CFU, 40 ore)
- Introduzione al corso. Biotecnologie e sviluppo di farmaci. Innovazioni biotecnologiche in farmacologia. Cenni di farmacogenetica e farmacogenomica.
- Applicazione dell’ingegneria genetica in farmacologia. La tecnologia del DNA ricombinante. Ingegneria genetica cellulare per la produzione di proteine-farmaco. Ingegneria genetica animale. I topi transgenici, knock-in e knock-out cellula-specifici e condizionali.
- Farmaci biotecnologici di natura proteica. Proprietà biochimiche rilevanti per l’efficacia terapeutica. Ingegneria delle proteine terapeutiche. Prolungamento dell’emivita plasmatica delle proteine.
- Gli anticorpi monoclonali e derivati anticorpali. Struttura degli anticorpi. Attività e riciclo degli anticorpi. Sintesi biotecnologica degli anticorpi. Anticorpi monoclonali chimerici, umanizzati e completamente umani. Modifiche degli anticorpi. Ingegneria degli anticorpi. Utilizzi degli anticorpi e derivati anticorpali in ambito biomedico.
- I vaccini ricombinanti. Vaccini vivi ricombinanti e attenuati, a subunità, coniugati, peptidici, genetici a DNA e a RNA.
- Oligonucleotidi come farmaci per il silenziamento dell’espressione genica. Antisenso a DNA o RNA, siRNA, ribozimi, antigène, aptameri, decoy di fattori di trascrizione.
- Gene editing. Sistemi di nucleasi artificiali: a dita di zinco e TALEN. Sistema CRISPR/Cas9.
- Terapie biotecnologiche avanzate. Le cellule come farmaci. La terapia genica: ex vivo ed in vivo; vettori virali e non virali.
- Farmaci biotecnologici con meccanismo epigenetico.
- Farmaci biotecnologici per: terapia dei tumori, sistema immunitario, sistema cardiovascolare, sistema nervoso centrale, sistema endocrino, sistema respiratorio.

Metodi Didattici

La didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie online, allo scopo di garantirne la fruizione in modo innovativo e inclusivo Il corso si svolgerà con lezioni frontali che prevedono l’uso di presentazioni in PowerPoint. Durante il corso, il docente utilizzerà a lezione delle piattaforme informatiche interattive per permettere una valutazione in itinere del grado di apprendimento degli studenti. Il docente fornirà di volta in volta testi integrativi e/o pubblicazioni scientifiche aggiornate sull’argomento della lezione.

Verifica dell'apprendimento

Si prevede una verifica intermedia in forma di prova orale o scritta. L’esame finale è in forma di colloquio orale ed è teso a verificare il grado di apprendimento con domande relative alle diverse parti del programma.
CRITERI DI VALUTAZIONE
Giudizio finale
Il voto finale tiene conto di vari fattori:
Qualità delle conoscenze, abilità, competenze possedute e/o manifestate:
a) appropriatezza, correttezza e congruenza delle conoscenze
b) appropriatezza, correttezza e congruenza delle abilità
c) appropriatezza, correttezza e congruenza delle competenze
Modalità espositiva:
a) Capacità espressiva;
b) Utilizzo appropriato del linguaggio specifico della disciplina;
c) Capacità logiche e consequenzialità nel raccordo dei contenuti;
d) Capacità di collegare differenti argomenti trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente, ossia curando struttura, organizzazione e connessioni logiche del discorso espositivo;
e) Capacità di sintesi anche mediante l’uso del simbolismo proprio della materia e l’espressione grafica di nozioni e concetti, sotto forma per esempio di formule, schemi, equazioni.
Qualità relazionali:
Disponibilità allo scambio e all’interazione con il docente durante il colloquio.
Qualità personali:
a) spirito critico;
b) capacità di autovalutazione.

Di conseguenza, il giudizio può essere:
a) Sufficiente (da 18 a 20/30)
Il candidato dimostra poche nozioni acquisite, livello superficiale, molte lacune. capacità espressive modeste, ma comunque sufficienti a sostenere un dialogo coerente; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di livello elementare; scarsa capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piuttosto stentata; scarsa interazione con il docente durate il colloquio.
b) Discreto (da 21 a 23)
Il candidato dimostra discreta acquisizione di nozioni, ma scarso approfondimento, poche lacune; capacità espressive piú che sufficienti a sostenere un dialogo coerente; accettabile padronanza del linguaggio scientifico; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di moderata complessità; più che sufficiente capacità di sintesi e capacità di espressione grafica accettabile.
c) Buono (da 24 a 26)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni piuttosto ampio, moderato approfondimento, con piccole lacune; soddisfacenti capacità espressive e significativa padronanza del linguaggio scientifico; capacità dialogica e spirito critico ben rilevabili; buona capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piú che accettabile.
d) Ottimo (da 27 a 29)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.
e) Eccellente (30)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso e approfondito, eventuali lacune irrilevanti; elevate capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; ottima capacità dialogica, spiccata attitudine a effettuare collegamenti tra argomenti diversi; ottima capacità di sintesi e grande dimestichezza con l’espressione grafica.
La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici risultino nel complesso del tutto irrilevanti.

Testi

Modulo di PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA
- Pontieri, ELEMENTI DI PATOLOGIA GENERALE. Piccin, 2018
- Rubin, PATOLOGIA GENERALE. Piccin, 2014
- Abbas, Immunologia Cellulare e Molecolare, Edra, 2018

Modulo di FARMACOLOGIA DEI FARMACI BIOTECNOLOGICI
- E Vegeto, A Maggi, P Minghetti, FARMACI BIOTECNOLOGICI. Aspetti farmacologici e clinici. CEA ed. 2020.
- Goodman & Gillman, Le basi farmacologiche della terapia. 13° ed Zanichelli 2019
- ML Calabrò, Compendio di BIOTECNOLOGIE FARMACEUTICHE. EdiSES, 2008
- DJA Crommelin, RD Sindelar, B Meibohm, Pharmaceutical Biotechnology, 5th ed. Springer
- BR Glick, JJ Pasternak, CL Pattern, Molecular Biotechnology. 4th ed. ASM Press 2009

Altre Informazioni

Durante le lezioni, il docente farà uso, oltre che delle presentazioni su PowerPoint, anche di supporti informatici interattivi per la valutazione dell’apprendimento degli studenti. Il docente fornirà o segnalerà di volta in volta testi integrativi e/o pubblicazioni scientifiche aggiornate sull’argomento della lezione. Saranno fornite, eventualmente, copie delle presentazioni PowerPoint utilizzate per le lezioni.
L'iscrizione agli esami finali, possibile fino al giorno precedente la data dell'appello, viene effettuata su Esse3.
Per qualsiasi altra informazione contattare direttamente il docente:
- Monica Deiana: mdeiana@unica.it
- Fabio Marongiu: fabiomarongiu@unica.it
- Enrico Sanna: esanna@unica.it; 070-6754139.

Questionario e social

Condividi su: