Seleziona l'Anno Accademico:     2014/2015 2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020
Docente
EZIO LACONI (Tit.)
ANTONIO CARAI
PAOLA FADDA
Periodo
Primo Semestre
Modalità d'Erogazione
Convenzionale
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/42]  INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) [42/00 - Ord. 2016]  PERCORSO COMUNE 9 72

Obiettivi

Il corso deve fornire le conoscenze di base di Immunologia, Patologia, Fisiopatologia, Patologia clinica, Anatomia Patologica e Farmacologia. Lo studente apprenderà le basi concettuali e le conoscenze tecniche di base della risposta immune innata e adattativa, e dei meccanismi di base per lo sviluppo delle malattie, le principali alterazioni funzionali e anatomo-patologiche a carico dei diversi organi e apparati. Apprenderà, inoltre, le principali azioni dei farmaci sui questi meccanismi fisiopatologici e sarà in grado di valutarne leffetto sul paziente e le eventuali reazioni avverse.
Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente acquisirà le conoscenze di base dei principali processi patologici e fisiopatologici, avendo come obiettivo la comprensione del significato biologico di tali processi allinterno di una logica di organismo. Apprenderà inoltre nozioni basilari di Citopatologia, Istopatologia e correlazioni anatomo-cliniche su principali quadri patologici macro-microscopici. Alla fine del corso egli sarà in grado di comprendere che i farmaci attuano i propri effetti attraverso l'interazione con la materia vivente, conoscerà le leggi che governano queste interazioni e apprenderà le modalità con cui i farmaci raggiungono il proprio sito d'azione e attuano i propri effetti sia favorevoli che avversi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione. La conoscenza del significato dei processi patologici e fisiopatologici, nonché dei test che la medicina di laboratorio utilizza nel percorso diagnostico, consentirà allo studente la capacità applicativa delle informazioni acquisite nella propria attività professionale.
Lo studente utilizzerà le nozioni apprese durante lo studio della Anatomia Patologica per applicarle nella pratica clinica comprendendo i processi e le procedure messe in atto a scopo diagnostico, prognostico e terapeutico.
Lo studente acquisirà capacità di condurre una valutazione della terapia farmacologica e sarà in grado di prevederne i possibili effetti collaterali.
Autonomia di giudizio.
Lo studente acquisirà autonomia di giudizio integrando le conoscenze acquisite durante linsegnamento delle discipline componenti il corso integrato con quelle apprese attraverso lo studio autonomo su materiale didattico fornito dal docente, sui testi consigliati e su bibliografia recente, impostando in tal modo nel proprio ruolo professionale le basi per una corretta e responsabile valutazione infermieristica in ambito diagnostico e/o terapeutico. Sarà in grado di verificare con attenzione limpostazione e la somministrazione di una terapia farmacologica, valutare la compliance del paziente, valutare possibili reazioni avverse e discriminarne la gravità e conoscere le strategie per ridurne le conseguenze negative.
Abilità comunicative.
Lo studente dovrà saper comunicare in modo essenziale, esauriente e con un linguaggio tecnico adeguato le nozioni apprese a lezione durante il corso e con lo studio individuale ed essere in grado, ove necessario, di esporle nel corso della professione ai colleghi, al personale della struttura di lavoro ed in modo semplice e chiaro ai pazienti. Questa abilità sarà di ausilio nellinterazione con gli assistiti, con le loro famiglie e con gli altri professionisti sanitari.
Capacità di apprendimento.
Lo studente dovrà acquisire un metodo di studio e di aggiornamento che sviluppi la capacità di espandere le proprie conoscenze teorico-pratiche, le abilità necessarie per intraprendere studi successivi e quelle per esercitare la propria professione con alto grado di autonomia, integrandosi nel mondo del lavoro in continua evoluzione ed aggiornandosi in campo tecnico-scientifico oltre che sulle normative e sulle linee guida nazionali e internazionali.

Prerequisiti

Conoscenze di Anatomia, biologia, fisica, biochimica, fisiologia e prodepeuticità come da regolamento di Corso di Laurea

Contenuti

ANATOMIA PATOLOGICA:
Descrizione dei principali strumenti del laboratorio di
Modalità di invio dei prelievi bioptici per lesame istologico.
Tecniche di preparazione dei campioni:
fissazione e processazione,
inclusione e taglio,
colorazioni routinarie.
Tecniche speciali:
istochimica e immunoistochimica.
Descrizione di un modello di patologia

FARMACOLOGIA
Descrizione dei principi farmacocinetica e farmacodinamica. Concetti di farmacologia clinica e principali classi di farmaci utilizzati in clinica nelle diverse patologie. FARMACOCINETICA Vie di somministrazione. Trasporto attraverso le barriere biologiche. Distribuzione e legame farmacoproteico. Biotrasformazione e bioattivazione. Escrezione renale ed extrarenale dei farmaci. Parametri di farmacocinetica: biodisponibilità, volume apparente di distribuzione; emivita plasmatica; clearance. FARMACODINAMICA Meccanismi d'azione recettoriali e non recettoriali. Meccanismi dazione recettoriale: siti recettoriali, recettori e ligandi endogeni. Curve graduate concentrazione-risposta; agonisti, agonisti parziali, agonisti inversi. Sensibilizzazione e tolleranza ai farmaci FARMACOLOGIA CLINICA Curve dose-risposta quantali. Indice terapeutico. Differenze individuali nella risposta ai farmaci. Meccanismi di interazione farmacologica: chimico-fisici, farmacocinetici, farmacodinamici, funzionali. Effetto placebo, omeopatia e medicina "alternativa". Cenni di farmacoeconomia. Principi di farmacovigilanza.
FARMACOLOGIA SPECIALE
Farmacologia del sistema nervoso autonomo Antidepressivi
Antipsicotici
Sedativi-ansiolitici
Tossicodipendenze
Analgesici oppioidi e non oppioidi
Farmaci anti-infiammatori non-steroidei (fans) ed altri antipiretici/analgesici
Farmaci anti-infiammatori steroidei
Farmaci dellapparato cardiovascolare
Farmaci utilizzati nelle iperlipoproteinemie, anticoagulanti, antitrombotici, antiaggreganti, piastrinici
Farmaci utilizzati nella terapia dell'ulcera gastroduodenale e nella motilità gastrointestinale
Estrogeni, progestinici, androgeni, insulina e ipoglicemizzanti orali, antitiroidei
Chemioterapici
Principi di tossicologia e interazioni tra farmaci.


Patologia Generale e Patologia Clinica:
Il concetto di malattia
Gli adattamenti cellulari
La morte cellulare
Il processo infiammatorio acuto e cronico: biologia e mediatori La fagocitosi
Il Complemento, la Coagulazione e le Chinine nell'infiammazione
Le manifestazioni sistemiche dell'infiammazione
Limmunità innata e acquisita
La risposta immunitaria specifica: B e T-linfociti
Reazioni di ipersensibilità
Immunoprofilassi attiva e passiva
Immunodeficienze
Autoimmunità
Cenni di patologia genetica
Biologia dei tumori
Etiologia e patogenesi delle neoplasie
Il processo metastatico

Omeostasi dellapporto di ossigeno e nutrienti
Cenni di Fisiopatologia respiratoria
Cenni di Fisiopatologia renale e omeostasi dellequilibrio idrosalino e acido-base
Cenni di Fisiopatologia dellapparato circolatorio
Cenni di Fisiopatologia dellapparato digerente
Cenni di Fisiopatologia del fegato e delle ghiandole endocrine
Cenni di Fisiopatologia del sangue e dellemopoiesi: anemie, leucopenie, leucocitosi
Cenni di Fisiopatologia dell'emostasi: sindromi emorragiche, le trombosi
Cenni di Fisiopatologia del metabolismo: il diabete mellito, le dislipidemie

I principali marcatori tumorali: sensibilità, specificità, corretto utilizzo
L'interpretazione dell'esame emocromocitometrico, del PT e del PTT
Gli enzimi di necrosi nella diagnosi di danno d'organo
Misurazione laboratoristica della funzionalità renale
Il monitoraggio laboratoristico del diabete mellito

Metodi Didattici

Lezioni frontali integrate da sedute interattive

Verifica dell'apprendimento

La valutazione verterà su:
lacquisizione delle nozioni e la conoscenza dei processi, la conoscenza del linguaggio disciplinare
la capacità di mettere in relazione concetti e conoscenze, la capacità espositiva
La prova d'esame si svolgerà per tutti i moduli in forma di: Prova in itinere scritta al termine del corso di lezioni seguito al primo appello di febbraio/marzo da completamento orale. Esame orale tutti gli appelli successivi al primo dopo la fine delle lezioni frontali del corso.
Per la votazione finale, espressa in trentesimi verrà eseguita una valutazione complessiva dai docenti componenti la commissione tenendo conto dei risultati "indicativi" ottenuti dallo studente nei diversi parziali dell' esame.

Testi

Anatomia Patologica:
- - Anatomia Patologica. Le basi. - L. Ruco e A. Scarpa. Edizioni UTET.
- Nozioni di tecniche diagnostiche di Anatomia Patologica. Maria Rosaria Cardillo. Antonio Delfino Editore medicina-scienze
- Le Basi Patologiche Delle Malattie 8ed 2vol. - Robbins e Cotran. Elsevier
- Atlante di Anatomia Patologica. - Robbins e Cotran. Edra S.p.A. (pubblicata in accordo con Elsevier Inc.)
- G.M. Mariuzzi. Anatomia Patologica e Correlazioni Anatomo-Cliniche 2 vol. Piccin Nuova Libraria S.p.A.
- Tecniche in Anatomia Patologica. Marco Melis, Francesco Carpino, Ugo Di Tondo. Edizioni: EDI-ERMES
- Manuale di Tecnica Cito-Istologica. Sergio Daniel, Tiziano Zanin - Documentazione Scientifica Editrice (DSE)- Bologna


Farmacologia:
Amico-Roxas, Caputi, Del Tacca. Compendio di farmacologia generale e speciale. Utet, 2005.
A. Conforti, L. Cuzzolin, R. Leone, U. Moretti, G. Pignataro, M. Tagliatela, M. Vanzetta
Farmacologia per le professioni sanitarie SORBONA
Howland, Mycek. Le basi della farmacologia. Zanichelli, 2007
Pharmacology:
Amico-Roxas, Caputi, Del Tacca. Compendio di farmacologia generale e speciale. Utet, 2005.
A. Conforti, L. Cuzzolin, R. Leone, U. Moretti, G. Pignataro, M. Tagliatela, M. Vanzetta
Farmacologia per le professioni sanitarie SORBONA
Howland, Mycek. Le basi della farmacologia. Zanichelli, 2007

Patologia, Fisiopatologia e Patologia Clinica
Testi di Patologia e Fisiopatologia per le Lauree sanitarie presenti presso la Biblioteca di Ateneo

Altre Informazioni

Modalità di ricevimento studenti:
Tutti i docenti ricevono per appuntamento richiesto via email.
Ezio Laconi email: elaconi@unica.it; paola Fadda email: pfadda@unica.it
Antonio Carai: email carai@unica.it

Questionario e social

Condividi su: