Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali

Incarichi accademici

- Componente del Consiglio del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali

- Vicecoordinatrice del Collegio dei docenti del Dottorato in Storia, Beni culturali e Studi internazionali, accreditato dal Ministero ai sensi del D.M. 45 dell’8 febbraio 2014

- Afferente al Consiglio di Classe delle Lauree nei Beni culturali

- Presidente della commissione di autovalutazione (CAV) dei corsi di Laurea Triennale e Magistrale della Classe dei Beni culturali

Partecipazione a comitati scientifici ed editoriali

- Membro del comitato scientifico della Collana di Archivistica Scrinium, diretta da Antonio Romiti, pubblicata da Maria Pacini Fazzi Editore

- Membro del comitato scientifico di «Caffè storico», rivista della sezione Montecatini Terme-Monsummano Terme dell’Istituto Storico Lucchese

- Membro del comitato di redazione della rivista scientifica «Studi e Ricerche» (ISSN 2036-2714)

Affiliazione ad accademie di riconosciuto prestigio

- Socio ordinario AIDUSA (Associazione italiana docenti universitari scienze archivistiche) dal 2018

- Socio ordinario ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana) dal 2016

- Socio SISMED (Società italiana degli storici medievisti) dal 2018

- Socio RSA (The Renaissance Society of America) dal 2020

           

Istruzione e formazione

25 maggio 2015 – Conseguimento del titolo di Dottore di ricerca in Fonti Scritte della Civiltà Mediterranea presso l’Università degli Studi di Cagliari, giudizio: Eccellente.

La tesi presenta l’edizione critica delle fonti relative alla presenza in Sardegna dell’ordine ospedaliero di S. Antonio di Vienne. La ricerca è stata compiuta presso gli Archivi di Stato di Cagliari, Firenze e Torino, l’Archivio Storico Comunale di Cagliari, gli Archivi diocesani di Cagliari e Sassari, l’Archivio Storico dell’ordine Mauriziano a Torino, gli Archivi Dipartimentali di Marsiglia, Lione e Grenoble, l’Archivio Apostolico Vaticano, l’Archivio della Corona d’Aragona a Barcellona. Tesi: I canonici ospedalieri di S. Antonio di Vienne e la Sardegna (docente tutor prof.ssa Bianca Fadda).

14 settembre 2010 – Conseguimento del Master 2 à finalité recherche, mention Histoire, Spécialité Histoire de la médecine, de la pharmacie, de l’art dentaire et des hôpitaux dans l’espace euro-méditerranéen, des origines au XXIème siècle, presso l’Université Paul Valéry – Montpellier 3, voto : 17/20 (Très Bien).

Tesi: Entre acédie et melancolie. Pour une histoire du “mal de vivre” dans la Sardaigne Médiévale. Sources éditées et pistes de réflexion (relatore prof. Patrick Gilli).

18 luglio 2006 – Conseguimento del Master universitario biennale in Conservazione e gestione dei Beni culturali, indirizzo Librario-Archivistico, presso l’Università degli Studi di Siena – sede di Arezzo, giudizio: Ottimo.

Tesi: Il libro spagnolo del XVII secolo. Studio storico, ricerca bibliografica e catalogazione presso la Biblioteca Central Capuchinos di Salamanca (tutor dott.ssa Esther Carreño Corchete).

24 marzo 2004 – Conseguimento della Laurea quadriennale in Filosofia presso l’Università degli Studi di Cagliari, voto: 110/110 e lode.

Tesi: Gli studi di Eugenio Garin su Giovanni Pico della Mirandola (1934-1994) (relatori prof.ssa Francesca M. Crasta e prof. Leonida Pandimiglio).

Attività di ricerca

Ottobre 2019-settembre 2021 – Attività di ricerca nell’ambito del progetto “400 anni di fondazione dell’Ateneo di Cagliari”, responsabili scientifici prof.ssa Cecilia Tasca e prof. Francesco Atzeni. L’impegno prevede il recupero dei documenti e della bibliografia relativi ai quattro Collegi storici dell’Ateneo, alla storia delle Facoltà, degli Istituti scientifici, delle sedi istituzionali antiche e attuali, delle opere d’arte e cimeli di proprietà dell’Università.

Gennaio 2019-in corso – Partecipazione alla ricerca “Confraternities in Southern Italy”, coordinata da David D’Andrea (Oklahoma State University) e Salvatore Marino (Universitat de Barcelona). Il progetto prevede la pubblicazione di un volume nella collana Essays & Studies (https://crrs.ca/pub/essays-studies/) edita dal Centre for Reformation and Renaissance Studies (CRRS-Victoria University, University of Toronto). L’attività svolta all’interno del gruppo di ricerca riguarda, in particolare, il censimento degli archivi storici delle confraternite in Sardegna, la mappatura storica e archivistica delle confraternite e la creazione di uno strumento di ricerca.

Gennaio 2018-in corso – Attività di ricerca sugli antichi archivi dei canonici antoniani e sulle loro attività attraverso il censimento e lo studio di documenti editi e inediti dei secc. XIII-XVIII conservati presso: Archives Départementales du Rhone, Archives Départementales de l’Isère, Archivio di Stato di Torino, Archivio di Stato di Firenze, Archivio Storico dell’Ordine Mauriziano (Torino).

Febbraio-novembre 2017 – Assegnista di ricerca (L. 240/2010, art. 22 c. 1) presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università degli Studi di Cagliari.

Assegno di ricerca annuale (SSD M-STO/08 e M-STO/09) per il Progetto di ricerca «L’Ateneo di Cagliari negli Archivi storici italiani e spagnoli: dallo “Studio Generale” alla “Regia Università degli Studi” (1542-1848)», direttore scientifico prof.ssa Cecilia Tasca, co-tutor prof.ssa Bianca Fadda.

Gennaio 2017-gennaio 2020 – Ricerca e censimento di fonti nell’ambito del PRIN 2015 “Alle origini del welfare. Radici medievali e moderne della cultura europea dell’assistenza e delle forme di protezione sociale e credito solidale”, p.i. Gabriella Piccinni (Università di Siena, https://www.prinoriginiwelfare.it/). Le attività si sono concentrate sul censimento degli archivi ospedalieri e delle fonti sull’assistenza in Sardegna, nonché sullo studio dei documenti inediti relativi alle forme di protezione sociale tra tardo medioevo ed età moderna, in collaborazione con l’unità guidata da Paola Avallone (ISMED – CNR).

Gennaio 2017-in corso – Attività di ricerca sugli archivi dell’Inquisizione Spagnola e sull’attività del Sant’Uffizio in Sardegna attraverso lo spoglio dei documenti conservati dall’Archivo Histórico Nacional di Madrid. Le attività riguardano tanto la ricerca in ambito storico-archivistico e storico-documentario (compilazione, gestione e conservazione dei documenti; i notai dell’inquisizione), quanto le attuali possibilità di fruizione della documentazione (studio del sistema informativo archivistico statale spagnolo, PARES), nonché il contenuto stesso dei documenti secondo più fili conduttori: le relazioni dei processi alle donne; i processi a persone affette da malattia mentale; i processi agli ebrei e ai conversos. Quest’ultimo filone è seguito all’interno del progetto “Conversos e Cristianos nuevos nel Regno di Sardegna – L’Inquisizione spagnola” promosso dalla prof.ssa Cecilia Tasca.

Gennaio 2017-in corso – Attività di ricerca e catalogazione nell’ambito di “Incunaboli a Cagliari”, parte del progetto nazionale “Incunaboli a...” coordinato dal prof. Marco Palma, già ordinario di Paleografia all’Università di Cassino, che prevede lo studio e la datazione degli incunaboli e la pubblicazione di cataloghi con schede di descrizione degli esemplari che registrino il maggior numero possibile di dati attinenti al loro uso e circolazione, nella convinzione che essi siano testimoni di storia della cultura anche dopo che sono usciti dalle tipografie.

Dicembre 2015- dicembre 2016 – Assegnista di ricerca (L. 240/2010, art. 22 c. 1) presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università degli Studi di Cagliari.

Assegno di ricerca annuale (SSD M-STO/08 e M-STO/09) per il Progetto di ricerca «Riordino, digitalizzazione e studio delle fonti dell’Archivio Storico dell’Università di Cagliari», direttore scientifico prof.ssa Cecilia Tasca, co-tutor prof.ssa Bianca Fadda.

Marzo 2012- febbraio 2015 – Assegnista di ricerca (L. 240/2010, art. 22 c. 1) presso il Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare dell’Università degli studi di Cagliari, in distacco presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio della stessa Università.

Assegno di ricerca triennale (SSD MED/25 e M-STO/08) nell’ambito del Progetto di ricerca «Tra Melan-kolè e Akedia, l’approccio alla patologia depressiva nella storia del Mediterraneo (XII-XVIII secolo)», direttori scientifici prof. Mauro G. Carta e prof.ssa Cecilia Tasca (Programma Master and Back della Regione Autonoma della Sardegna, Avviso Pubblico 2010-2011). Attraverso la ricerca documentale si è ricostruita l’evoluzione dell’approccio alle patologie depressive nel contesto mediterraneo, con particolare riferimento alla Sardegna, evidenziando affinità e differenze nel tempo e nello spazio geografico. Ricerca compiuta presso gli Archivi di Stato di Cagliari e Torino, l’Archivio Storico Comunale di Cagliari, gli Archivi Dipartimentali di Marsiglia, l’Archivio Segreto Vaticano, l’Archivo Historico Nacional di Madrid, l’Archivio della Corona d’Aragona a Barcellona.

Maggio 2010- febbraio 2012 – Borsa di ricerca finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna (ex LR. 7/2007), per il progetto «La Sardegna medievale come crocevia fra culture: la prospettiva della medicina isolana fra accidia cristiana e melanconia islamica. Una ricerca d’Archivio», svolto in collaborazione con la dott.ssa Anna Laura Floris e sotto la supervisione dei direttori scientifici prof.ssa Cecilia Tasca, prof.ssa Bianca Fadda (SSD M-STO/08).

Il progetto ha visto lo spoglio della documentazione edita e inedita relativa alla Sardegna tardomedievale. Ricerca compiuta presso gli Archivi di Stato di Cagliari e Torino, l’Archivio Storico Comunale di Cagliari, gli Archivi Dipartimentali di Marsiglia, l’Archivio Segreto Vaticano.

Partecipazione a progetti di ricerca nazionali e internazionali

2019- corso – Progetto biennale “Dai Feudi agli Usi civici: la mappa archivistica per la storia della proprietà in Sardegna”, p.i. Cecilia Tasca, Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università degli Studi di Cagliari (Ricerca di Base ex L. R. 7/2007, Regione Autonoma della Sardegna, annualità 2017). Componente unità di Ricerca.

2019- in corso – Progetto biennale “Narra-mi. Ripensare le minoranze: narrazioni nazionali e territoriali tra fratture e ricomposizioni”, p.i. Raffaele Cattedra, Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università degli Studi di Cagliari, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, annualità 2018. Componente unità di Ricerca.

2017-2019 –  Progetto biennale “Un’inedita trattatistica quattrocentesca sul pellegrinaggio in Terrasanta”, p.i. Giovanni Strinna, Dipartimento di Storia, Scienze Umanistiche e Sociali, Università degli Studi di Sassari (Ricerca di Base ex L. R. 7/2007, Regione Autonoma della Sardegna, annualità 2015). Componente unità di Ricerca.

2017-2020 – PRIN “Alle origini del welfare (XIII-XVI secolo). Radici medievali e moderne della cultura europea dell’assistenza delle forme di protezione sociale e credito solidale”. Coordinatore prof.ssa Gabriella Piccinni, Università degli Studi di Siena (Bando 2015, progetto finanziato). Collaboratore unità di Ricerca.

Pubblicazioni:
https://iris.unica.it/cris/rp/rp08610?open=all&sort_byall=1&orderall=desc&rppall=20&etalall=-1&startall=0#.WlYJra7ia1t

Questionario e social

Condividi su: