Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche

CURRICULUM DELL’ATTIVITÀ’ SCIENTIFICA DI ANDREUCCI STEFANO

Telefono ufficio: +39-0706757735….cell.+39-3493469747

e-mail: sandreucci@unica.it
Titoli:

1997-03 – Laurea in Scienze Geologiche con VOTI 106/110 presso l’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna.

2003-06 – Dottorato di ricerca in “Scienza e tecnologia dei minerali e delle rocce di interesse industriale” XIX° ciclo, presso l’Università degli Studi di Sassari. Conseguito il 07/02/2007.

2007-10 – Vincitore del concorso per un assegno di ricerca di durata triennale presso l’Università degli studi di Sassari (S.S.D. GEO/02).

2010-12 – Vincitore di una borsa di studio destinata a Giovani Ricercatori della Regione Sardegna (Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7, “Promozione della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica in Sardegna”). Scadenza Dicembre 2011.

2012-13 – Vincitore del concorso per un assegno di ricerca di durata annuale presso l’Università degli studi di Sassari (S.S.D. GEO/02).

2013-15 – Vincitore del concorso per Ricercatore Tempo Determinato Tipologia “A”, presso l’Università degli studi di Cagliari (S.S.D. GEO/02).

2015-18 - Vincitore del concorso per Ricercatore Tempo Determinato tipologia B, presso l’Università degli studi di Cagliari (S.S.D. GEO/02). 

POSIZIONE ATTUALE: Professore Associato presso Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, Università degli studi di Cagliari, S.S.D. GEO/02 dal Dicembre 2018

 

Membership:

 

  • International Association of Sedimentologist (IAS)
  • Società geologica Italiana, Sezione Geologia Stratigrafica e Sedimentologica (GeoSed)

Attività con altri enti e Università:

Dal 2018 Membro della comissione di Dottorato ARCHITETTURA E AMBIENTE - DOT1629375, Università di Sassari.

Membro della commssione di valutazione per l'abilitazione al ruole di Geologo nel 2019 e 2020

Nel 2020 èstato membro della commissione di valutazione per Guide Ambientali ed escursionistiche della Regione Sardegna

Riconoscimenti:

2007 – “Premio migliore presentazione orale “Giovani ricercatori” al congresso annuale della Associazione Italiana di Geologia del Sedimentario (GEOSED) Siena 24-28 Settembre 2007: “ANDREUCCI S., PASCUCCI V., CLEMMENSEN L. & MURRAY A. (2007) – Stratigraphy and paleogeography of north-west Sardinia over the last 150 Ky, based on OSL dating.”

2012 –  “IAS Young Scientist Award” dalla International Association of Sedimentologists (IAS) per il contributo nel campo della ricerca scientifica in sedimentologia.

 

Specializzazioni:

Campi principali: Sedimentologia ed analisi di facies con particolare attenzione ai depositi marino-costieri, tecniche di datazione tramite analisi Luminescence (OSL), Stratigrafia sequenziale e isotopica (Marine Isotopic Stratigraphy).

Altri campi: Rilevamento geologico, Geologia marina, Geomorfologia costiera, Ground penetreting radar (GPR), Side Scan Sonar.

Tematiche di ricerca

Le principali tematiche di ricerca svolte dall’inizio del dottorato (2003) sono:

Geologia del Quaternario

La ricerca ha l’obbiettivo di ricostruire le variazioni climatiche degli ultimi 200 ka e di definire i possibili scenari dell’evoluzione costiera sia della Sardegna che del Mediterraneo Occidentale. Questo studio è stato portato avanti tramite analisi sedimentologiche, ricostruzione tridimensionale delle geometrie dei vari corpi sedimentari riconosciuti (stratigrafia sequenziale) e datazioni assolute tramite Optically Stimulated Luminescence (OSL) degli intervalli stratigrafici più significativi. Le datazioni sono eseguite in stretta collaborazione con il Nordic Laboratory for Luminescence dating (NLL), Risø Roskilde (Danimarca), Centre for International Drylands Research, Department of Geography, Università di Sheffield (UK) ed il laboratorio dell’Università Milano “Bicocca”. I risultati della ricerca sono stati: la definizione della stratigrafia tardo quaternaria (200 ka) della Sardegna settentrionale, il riconoscimento dello stazionamento in alto del livello del mare, il riconoscimento delle cadute del livello del mare e della loro entità, la definizione delle oscillazioni del livello del mare dell’ultimo interglaciale (130-75 ka). I dati emersi sono stati confrontati con quelli di altre isole del Mediterraneo (ex. Maiorca, Minorca, etc.), della Toscana e della Spagna occidentale. Particolare risalto è stato dato allo studio dei depositi eolici del Nord Sardegna ed al loro significato climatico.

Architettura deposizionale dei sistemi misti

La ricerca ha l’obbiettivo di ricostruire la geometria dei sistemi silicoclastico/carbonatici del Miocene della Sardegna. Lo studio è stato portato avanti tramite analisi sedimentologiche, ricostruzione tridimensionale delle geometrie dei vari corpi sedimentari riconosciuti al fine di ricostruire i processi idrodinamici che hanno portato alla formazione delle rampe carbonatiche in Sardegna. Particolare risalto è stato dato allo studio delle relazioni tra tettonica Oligo-Miocenica e fluttuazioni del livello del mare tramite la stratigrafia sequenziale e datazioni assolute degli intervalli stratigrafici più significativi.

GEOCRONOLOGIA

Datazioni dei corpi Tardo Quaternari tramite il metodo di datazione della Luminescenza (OSL/IRSL). Lo studio ha l’obettivo di ampliare il panorama dei depositi databili con la luminescenza e di migliora la precisione nella datazione. Testare l’applicabilità e l’efficacia del metodo di datazione con feldspato potassico sia in depositi del Pleistocene medio (pIRIR290°C) sia Olocenici (pIRIR150°C).

 

Attività di revisore

Dal 2009 è revisore per alcune riviste scientifiche internazionali tra cui: Sedimentology, Sedimentary Geology, marine and Petroleoum Geology, TerraNova, Earth Surface Processes and Landform, Quaternary International, Aeolian Research journal e Italian Journal of Geosciences. Nel 2010 è stato membro del team di valutazione e monitoraggio del National Research Foundation (NRF) del Sud Africa.

 

Periodi formativi all’estero:

2006 Settembre-Dicembre presso il Nordic Laboratory for Luminescence dating (NLL), Risø Roskilde (Danimarca) al fine di imparare la metodologia e le tecniche di datazione attraverso la luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence”. (Supervisor Prof. Andrew Murray).

-2008 Marzo-Aprile presso il C.U.D.a.M, Centro Interdipartimentale per le datazioni dell’Università di Milano “Bicocca”, per datazione attraverso il metodo della luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence” dei depositi marino-costieri. (supervisor: Prof. Marco Martini).

2008 Giugno-Agosto presso il Sheffield Centre for International Drylands Research, Department of Geography, Università di Sheffield (UK) al fine di specializzarsi nella datazione attraverso la luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence” dei depositi continentali in particolare paleosuoli. (supervisor: Prof. Mark D. Bateman).

2009 Novembre presso il Sheffield Centre for International Drylands Research, Department of Geography, Università di Sheffield (UK) al fine di specializzarsi nella datazione attraverso la luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence”. Particolare attenzione alla studio in laboratorio della radioattività naturale dei sedimenti. (supervisor: Prof. Mark D. Bateman).

2010 Marzo-Giugno e Novembre presso il Nordic Laboratory for Luminescence dating (NLL), Risø Roskilde (Danimarca) al fine al fine di specializzarsi nella datazione attraverso  la luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence” dei depositi di mare basso (spiaggia), costieri (eolici) e continentali di grotta. (Supervisor Prof. Andrew Murray).

–2011 Aprile presso il Nordic Laboratory for Luminescence dating (NLL), Risø Roskilde (Danimarca) al fine al fine di specializzarsi nella datazione attraverso la luminescenza “IRSL” su feldspati potassici dei depositi alluvionali, costieri (eolici) e di mare basso. (Supervisor Prof. Andrew Murray).

–2012 Maggio presso il Sheffield Centre for International Drylands Research, Department of Geography, Università di Sheffield (UK) al fine di specializzarsi nella datazione attraverso la luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence”. Confronto tra diverse metodologie di misurazione della radioattività naturale dei sedimenti in laboratorio (beta counter e ICP-Mass) e in campagna Gamma spectometer portatile. (supervisor: Prof. Mark D. Bateman).

–2013 Novembre presso il Nordic Laboratory for Luminescence dating (NLL), Risø Roskilde (Danimarca) al fine al fine di specializzarsi nella datazione dei depositi di mare basso (spiaggia), costieri (eolici) attraverso la luminescenza “IRSL” su feldspati potassici derivanti da depositi attuali, olocenici e  Pleistocenici. (Supervisor Prof. Andrew Murray).

 

Collaborazioni con enti di ricerca italiani:

Dal 2009 collabora con il C.U.D.a.M, Centro Interdipartimentale per le datazioni dell’Università di Milano “Bicocca”, per il campionamento, la preparazione in laboratorio e le datazioni di rocce attraverso il metodo della luminescenza ottica “OSL – Optically Stimulated Luminescence”.

 

Organizzazione di congressi e/o sessioni tematiche

– Sessione Tematica: Sessione 11- Sedimentologia e variazioni climatiche (V. Pascucci & S. Andreucci), 84° Congresso Società Geologica Italiana. Sassari, 15-17 Settembre 2008.

– Congresso: 27th IAS Regional Meeting of Sedimentologists. Alghero, 20-23 Settembre 2009. Co-organizzatore.

– Sessione Tematica: Modern and ancient aeolian deposits (L. Clemmensen & S. Andreucci), 27th IAS Regional Meeting of Sedimentologists.

Congresso: SEQS 2012: Inqua Section on European Quaternary Stratigraphy (SEQS). Sassari, 18-21 Settembre 2012. Co-organizzatore.

– Sessione Tematica: Sessione 11- Sedimentologia e variazioni climatiche (V. Pascucci & S. Andreucci), 84° Congresso Società Geologica Italiana. Sassari, 15-17 Settembre 2008.

– Sessione Tematica: S 9. Coastal environments: stratigraphy, resources and human impact (A. Amorosi, S. Andreucci & R. Pagliarulo) Congresso SGI e SIMP. Milano, 10-12 Settembre 2014.

-XII° Congresso GeoSed Associazione Italiana per la Geologia del Sedimentario Sezione della Società Geologica italiana. Cagliari, 21-27 Settembre 2015. (organizzatore).

Organizzazione di fieldtrip

-Field trip per l’associazione GEOSED. “Late Quaternary deposits of West Sardinia”. Alghero, 10-12 Maggio 2006. (organizzatore).

-84° Congresso Società Geologica Italiana. Field Trip (pre-congresso): “La successione tardo quaternaria della Sardegna settentrionale: implicazioni paleogeografiche e paleo climatiche”. Alghero, 13-14 Settembre 2008. (co-organizzatore).

-27th IAS Regional Meeting of Sedimentologists. Field Trip (pre-congresso): “Late Pleistocene costal systems of northwestern sardinia (Italy): sandy beaches, coastal dunes and alluvial fans”. Alghero (Italia), 19-20 Settembre 2009. (organizzatore).

-SEQS 2012: Inqua Section on European Quaternary Stratigraphy (SEQS): Post-conference field trip 20-21 Settembre 2012. (co-organizzatore).

-XII° Congresso GeoSed Associazione Italiana per la Geologia del Sedimentario Sezione della Società Geologica italiana. Field Trip (pre-congresso): “Sistemi silicoclastici, misti e carbonatici di mare basso: il Neogene della Sardegna centrale”. Cagliari 21-22 Settembre 2015. (organizzatore).

6th IAS (international association of sedimentologists) Summer School, Alghero, 25-02 October, 2016. Workshop: I depositi Quaternari della Sardegna Occidentale. (co-organizzatore).

Seminari svolti:

Università di Copenhagen. Seminario. Facies analysis, Stratigraphy, sea level evolution and paleogeography of Sardinia over the last 150 Ky. 13 Settembre 2006.

Nordic Laboratory of Luminescence dating (NLL) Risø. Seminario. Evolution and sea level history of Sardinia over the last 150 Ky, based on luminescence dating. 05 Dicembre 2006.

Università di Sassari. Seminario. Quaternary paleoclimate and paleoenvironments of North Sardinia – “Sedimentology” a tool for their recognition. I. P. Martini, S. Andreucci & V. Pascucci. 21 Giugno 2007.

Università di Pisa. Seminario. Evolution of Sardinia over the last 200 Ky, based on luminescence dating. 29 Novembre 2007.

–Università di Milano “Bicocca”. Seminario. Quaternary sea level fluctuations and climate change along the NW coasts of Sardinia. 08 maggio 2008.

Università di Sheffield: Seminario. Evolution and sea-level history of NW Sardinia over the last 150,000 years. 17 Giugno 2008.

- Invited Keynote: IAS award – Early Career medal: 29th IAS meeting Schladming, Austria, 10-13 September, 2012. Dune-sourced alluvial fan system: Evidences from the Quaternary coastal apron fans of Porto Palmas (NW Sardinia, Italy)?

Università di Roma “La Sapienza”: Seminario. Evolution of the Miocene basins of SW Sardinia: Oceanographic implications. 20 Novembre 2014.

Invited lecture: 6th IAS (international association of sedimentologists) Summer School, Alghero, 25-02 October, 2016. “Optically Stimulating Luminescence age dating: a useful tool to date late Quaternary deposits”.

- Invited speaker:- Incontri di Geologia (SGI, GeoSed) Dicembre 2018. Late Quaternary stratigraphy of Sardinia: chronology and tectonic implications.

- Invited speaker: IN-Time "IN-SITU INSTRUMENT FOR MARS AND EARTH DATING APPLICATIONS" Horizon 2020 project, workshop, University of Austin, TX, USA, 10 Aprile 2019. Different Luminescence Dating in Various Environments: Problems & Solutions.

- Invited Keynote speaker: 34th IAS meeting Rome, Italy, Settembre 2020. The 2.6 ka event and the birth of modern coastal systems (NW Sardinia, Mediterranean Sea).

Partecipazione a congressi

FIST 2005. Forum Italiano delle Scienze della Terra. Poster. (1 autore)

Adria 2006 International Geological Congress on the Adriatic Region, Urbino–Italy 19-20 June 2006. Comunicazione orale (1 autore).

17th IAS International Meeting of Sedimentologist, Fukuoka (Japan), 28 Agosto-01 September 2006. Comunicazione orale.

Simposio: il monitoraggio costiero mediterraneo: problematiche e tecniche di misura. Sassari – Hotel Grazia Deledda 4-6 ottobre 2006. Poster (autore) e comunicazione orale (co-autore).

25th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Patras (Greece), 4 -7 September 2007. Comunicazioni orali (1 autore ed 1 co-autore).

FIST 2007. Forum Italiano delle Scienze della Terra (Rimini), 12-14 Settembre 2007. Comunicazioni orali (1 autore ed 1 co-autore).

GEOSed 2007. Congresso del gruppo di Geologia del Sedimentario italiano. Siena 24-28 Settembre 2007. Comunicazioni orali (1 autore ed 1 co-autore).

26th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Bochum (Germany), 1 -4 September 2008. Comunicazioni orali (1 autore ed 1 co-autore).

84th Congresso della Società Geologica Italiana. Sassari 15-17 Settembre 2008. Chairman, comunicazioni orali (1 autore ed 1 co-autore) e co-organizzatore dell’escursione pre-congresso.

GEOSed 2008. Congresso del gruppo di Geologia del Sedimentario italiano. Bari 23-27 Settembre 2008. Comunicazione orale (autore).

27th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Alghero (Italy), 20 -23 September 2009. Comunicazioni orali (1 autore e 2 co-autore); Poster (1 autore e 3 co-autore) e organizzatore dell’escursione pre-congresso.

– Workshop INQUA Project 0911-CMP “Decoding the Last Interglacial in Western Mediterranean”. Cagliari (Sardinia, Italy), 25-29 October, 2010. Comunicazione orale (co-autore).

28th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Zaragoza (Spain), 05 – 08 July 2011. Comunicazioni orali (1 autore e 1 co-autore), Posters (2 co-autori).

–  LED2011 13th International Conference on Luminescence and Electron Spin Resonance Dating (LED2011), 10-14 July 2011, Torun, Poland. Poster (autore).

GEOSed 2011 Congresso del gruppo di Geologia del Sedimentario italiano. Caserta 23-27 September 2011. Comunicazioni orali (1 autore e 2 co-autore).

Wind Day 2011. Sheffield (UK) 19 October 2011. Comunicazione orale (autore).

29th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Schladming (Austria), 10 -13 September 2012. Comunicazioni orali (1 autore e 1 co-autore).

– 30th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Manchester (UK), 2 -5 September 2013. Comunicazioni orali (1 autore e 2 co-autore).

GEOSed 2013. Congresso del gruppo di Geologia del Sedimentario italiano. Roma 24-25 September 2013. Comunicazioni orali (2 co-autore).

19th IAS International Meeting of Sedimentologist, Geneve (Swiss), 18-22 Agosto 2014. Comunicazioni orali (1 autore e 2 co-autore).

31th IAS Regional Meeting of Sedimentology, Krakow (Poland) 22-25 June 2015. Comunicazione orale (1 co-autore), Poster (1 autore).

– XII° Congresso GeoSed Associazione Italiana per la Geologia del Sedimentario Sezione della Società Geologica italiana. Cagliari, 21-27 Settembre 2015. Comunicazione orale (1 co-autore)

- 34th IAS meeting Rome, Italy, Settembre 2020.

 

Partecipazione a workshop e fieldtrip

–Università di Bologna. Corso breve di analisi stratigrafica e di facies su carote. Prof. Alessandro Amorosi. 06-07 Giugno 2006.

–17th IAS Meeting of Sedimentology. Large-scale gravely foreset beds: gravely spit vs. gravely delta, Aichi and Shizuoka, central Japan. Field excursion (FE-A6). Dr. Y. Hiroki. 23-26 Agosto 2006.

–17th IAS Meeting of Sedimentology. Sequence Stratigraphy review and the ancient perspective. Workshop (WS1). Prof. Ron Steel. 27 Agosto 2006.

–Università di Copenhagen. Holocene evolution of Skagen barrier-split system (Skagen, Denmark). Field Excursion. Prof. L. Clemmensen. 01-04 Novembre 2006.

–GeoSed08 (Bari). Plio-Pleistocene stratigraphic and tectonic evolution of he Southern Italy foredeep: evolution of the Southern Apennines front and Bradanic trough (Basilicata Region). Pre-Congress Field Trip. L. Sabato & M. Tropeano. 23-24 Settembre 2008.

–GeoSed08 (Bari). Shallow-water carbonate depositional systems from the Murge area: a stratigraphical and sedimentological trip from Cretaceous to present day-time. Post-Congress Field Trip. M. Moretti & L. Spalluto. 27 Settembre 2008.

–Università di Copenhagen. Quaternary evolution of a coastal dune system (Maiorca, Spagna). Field Excursion. Prof. L. Clemmensen. 24-28 Novembre 2008.

Workshop INQUA Project 0911-CMP “Decoding the Last Interglacial in Western Mediterranean”. Field trip around Sardinia. L. Lecca, T. Bardaji & S. Carboni. 27-29 Ottobre 2010.

–Università di Sassari. Corso sulle applicazioni del GEORADAR. Prof. V. Pascucci. 20-24 Maggio 2013.

–Università di Palma di Maiorca. Quaternary evolution of  Maiorca and Menorca Islands (Spagna). Field Excursion. Prof. J. Fornos. 23-27 Febbraio 2015.

–31th IAS Meeting of Sedimentology. Sedimentation on the Serravalian forebulge shelf of the Polish Carpathian Foredeep. Field excursion (FE-A1). Prof. S. Leszczy?ski & W. Nemec. 21-22 Giugno 2015.

Questionario e social

Condividi su: