Dipartimento di Scienze biomediche

Curriculum vitae Dr Carla Masala

Informazioni personali
Dr.ssa Carla Masala
Università di Cagliari
Dipartimento di Scienze Biomediche
Sezione di Fisiologia
Tel 0039 070 6754156
E-mail: cmasala@unica.it


ESPERIENZA LAVORATIVA
-Laurea in Farmacia conseguita nel Febbraio del 2000.
Dottorato di ricerca in Neurobiologia Sensoriale, conseguito nel Dicembre del 2003.
Conferma in ruolo nel SSD BIO/05/D1 (Fisiologia) in data 27/08/2008 (D.P.R. n. 382/80).

La Dr.ssa Carla Masala, dichiarata vincitore della valutazione comparativa (D.R. n. 102 del 04/11/2004) per il reclutamento di un ricercatore universitario presso la Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Cagliari, per il settore scientifico disciplinare BIO/09, Fisiologia (bandito con D.R. n. 350 del 09/01/2004), ha preso servizio in data 03/01/2005 (D.R. n. 435 del 03/02/2005) presso la Facoltà di Farmacia in qualità di ricercatore universitario. Attualmente lavora come ricercatore a tempo indeterminato presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Fisiologia, Università di Cagliari.Dottorato di ricerca in Neurobiologia Sensoriale (Ph.D.)

CAPACITÀ E COMPETENZE NELL’AMBITO DIDATTICO E ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE
- Insegnamento di Fisiologia Generale dal 2005 a tutt'oggi per i Corso di Studio in Tossicologia e della Fisiologia per Infermieristica dal 2013 al 2018.
-Ha organizzato nel 2008 il 59° Congresso della Società Italiana di Fisiologia (http://www.corsiecongressi.it/eventi/evento).

-Membro permanente di diverse associazioni: Società Italiana di Fisiologia, European Chemoreception Reserch Organization, Federation of European Physiological Society, Italian Resuscitation Council (IRC) e dell’Ordine dei Farmacisti di Cagliari, Carbonia Iglesias e del Medio Campidano
-Lavora costantemente come referee per le riviste: Molecular Vision (IF: 2.219), Asian and Pacific Entomology (IF: 0.875), Applied Science (IF: 1.689), Nutrients (IF 4.196), Journal of Neural Transmission (IF: 2.776), Sensors (IF; 2.475), Neuroscience Letters (IF: 2.159), Clinical Interventions in Aging  (IF: 2.505) and Neuropsychiatric Disease and Treatment (IF: 2.195).
-Membro dell'Editorial board in the Neurology and Clinical Sciences Journal (http://www.sciencetext.org/neurology-clinical-sciences/editorial-board.php).
- Guest Editor nello Special Issue "Olfactory Function as a Potential Biomarker in Patients with Autism Spectrum Disorder and Parkinson’s Disease"  with Dr MD Paolo Solla in the Journal Brain Sciences (IF: 2.57), web site: (https://www.mdpi.com/journal/brainsci/special_issues/Olfactory_Biomarker_ASD_PD)
-Principal Investigator nel progetto dal titolo: "Olfactory function as a possible biomarker in the Parkinson disease", in collaborazione con il Dr Paolo Solla (MD) , la Prof.ssa Anna Liscia  e il Prof Gianni Defazio (MD) .
- Principal investigator in the project title: "Evaluation of the olfactory function in the Italian population" in collaborazione con Dr.ssa Annachiara Cavazzana (Ph.D.), il Prof Thomas Hummel (MD) e Dr Giancarlo Ottaviano (MD).
-Dal 23/07/2017 to 28/07/2017 partecipa alla "Summer School on Olfaction and taste" presso il "Interdisciplinary Center Smell & Taste, Department of Otorhinolaryngology, Dresden, Medical Faculty Carl Gustav Carus" diretta dal Prof Thomas Hummel.
-Dal 22/09/2017 al 15/10/2017 Partecipa a un periodo di formazione e lavoro presso il "Interdisciplinary Center Smell & Taste, Department of Otorhinolaryngology, Dresden, Medical Faculty Carl Gustav Carus" sotto la supervisione del Prof Thomas Hummel.
-Dal 02/10/2018 al 27/01/2019 Partecipa a un periodo di formazione e lavoro presso il "Interdisciplinary Center Smell & Taste, Department of Otorhinolaryngology, Dresden, Medical Faculty Carl Gustav Carus" sotto la supervisione del Prof Thomas Hummel.


CAPACITÀ E COMPETENZE NELL’AMBITO DELLA RICERCA SCIENTIFICA
-Valutazione delle funzioni chemosensoriali olfattive e gustative in soggetti sani in relazione all'età, al sesso e alle abilità cognitive.
-Valutazione della olfattive e gustative come potenziali biomarkers in pazienti affetti da Malattia di Parkinson in relazione ad altri parametri non motori della malattia.
-Valutazione della funzione olfattiva come potenziale biomarker in pazienti affetti da Disturbo dello Spettro Autistico.
-Caratterizzazione morfo-funzionale del sistema chemosensoriale dell’insetto Ceratitis capitata.

 

 

Questionario e social

Condividi su: