Dipartimento di Scienze biomediche

Prof. Anna Maria Liscia

 

Nata a Guspini (CA) il 12 giugno 1952, è professore ordinario di Fisiologia presso la Facoltà di Biologia e Farmacia dell’Università di Cagliari per i Corsi di Laurea in Farmacia e Chimiche e Tecnologie Farmaceutiche

1975: Laurea in Scienze Biologiche, Università di Cagliari (Italy)

1976-80: Ricercatore volontario di Neurofisiologia presso L’Istituto di Fisiologia Generale diretto dal Prof. Pierangelo Pietra, Università di Cagliari (Italy)

1980: Borsa di studio della Roudnitska Foundation della European Chemoresearch Organization (ECRO) 1980-82: Ricercatore volontario presso il Department of Entomology, State University of Massachussetts, Amherst, MA, USA

1983-1987: Ricercatore di Fisiologia Generale, Istituto di Fisiologia Generale, Università di Cagliari (Italy)

1987-2001: Professore Associato di Fisiologia Generale, Dipartimento di Biologia Sperimentale, Sezione di Fisiologia, Università di Cagliari (Italy)

2001-2011 Professore Ordinario di Fisiologia, Dipartimento di Biologia Sperimentale, Sezione di Fisiologia, Università di Cagliari (Italy)

2012 – 2015 Professore Ordinario di Fisiologia, Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente, Sezione di Neuroscienze, Università di Cagliari (Italy)

2015 – a tutt’oggi – Professore Ordinario di Fisiologia, Dipartimento di Scienze Biomediche, Sezione di Fisiologia, Università di Cagliari (Italy)

 

 

Attività Didattica (Facoltà di Farmacia)

2001 – 2017  Fisiologia Generale per i Corsi di Laurea in Farmacia e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche

2001 – 2005  Fisiologia Generale per il Corso di Laurea in Tossicologia

2004 – 2007 Fisiologia degli apparati per i Corso di Laurea in Scienze Erboristiche e Informatore del Farmaco

1987 -2001 Fisiologia Generale per  il Corso di laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

 

L’attività di ricerca della Prof.ssa Liscia  si è concretizzata in più di 80 lavori a stampa su qualificate riviste internazionali e in numerose comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali. Testimoniano l’importanza delle sue ricerche l’invito a prestare la propria opera come “referee” di riviste recensite e a tenere delle conferenze e comunicazioni sui risultati delle sue ricerche in occasione di congressi internazionali.

 

Linee di ricerca:

. Drosophila melanogaster quale modello per lo studio di potenziali agenti neuroprotettivi e/o neurotossici nelle patologie neurodegenerative con base infiammatoria (malattia di Parkinson e SLA)

. Plasticità dei sistemi chemosensoriali.

. Studio dei siti recettoriali di membrana che mediano la chemorecezione.

Studio di alcuni meccanismi nervosi riflessi negli insetti.

. Ruolo della chemorecezione nelle interazioni insetto/pianta ospite.

.

 

ALTRE ATTIVITA’ SCIENTIFICHE

Relatore di numerose tesi di laurea e di dottorato nazionali e internazionali tra cui: ”Characterizing the sensitivity of the mosquito Aedes Aegypti (Culicidae) chemoreceptors recognizing the blood meal” del Dott. Uri Werner (Medical School, Dept. of Parasitology, Hebrew University, Jerusalem, Israel, A. A. 1996-98).

Dall’anno accademico 1999-2000, fa parte del collegio dei docenti del Corso di Dottorato in Scienze Morfologiche (curriculum “Fisiologia e Organizzazione dei Sistemi Sensoriali”) dell’Università di Cagliari, Scuola di Dottorato in Neuroscienze e Scienze Morfologiche dell’Università di Cagliari.

 

Responsabile Scientifico per l’Assegno di ricerca ai sensi dell’Art. 51, comma 6, della legge n° 449 del 27.12 1997 per una ricerca dal titolo ”Rilievo ed analisi di parametri morfo-funzionali in sistemi sensoriali di diverse specie di insetti di interesse agronomico sanitario ed ambientale”

 

Invited Speaker al Congresso ISOT/ACHEMS, Kyoto, 2004.

 

Referee di riviste internazionali:

 

. Journal of Insect Physiology

. Chemical Senses

. Journal of Insect Behavior

. Naturwissenschaften

 

Revisore MIUR e NSF (National Science Foundation, USA) per la sezione “Sensory systems”.

 

Società Scientifiche di appartenenza:

·  Società Italiana di Fisiologia

·  Societò Italiana di Neuroscienze

·  European Chemoreception Research Organization (ECRO) Società Italiana di Neuroscienze

 

Nel 1989 Membro fondatore dell’European Symposium on Insect Taste and Olfaction (E.S.I.T.O.)

 

Fondi di Ricerca:

·         Fondazione Banco di Sardegna “ Drosophila come modello per la patologia di Parkinson: funzione, anatomia e screening con fitoterapici della flora sarda (Withania somnifera) per un nuovo e più sostenibile approccio all’ indagine pre-clinica” .

·          Fondazione Banco di Sardegna  “Sviluppo di strategie di controllo biologico della specie Bactrocera oleae, specifiche ed alternative a quelle tradizionalmente impiegate per la salvaguardia di un patrimonio importante quale è l’olio d’oliva per la Regione Sardegna”

·         Premialità  (Prin 2011/Firb 2012)

·         Premialità  (Prin 2009/Firb 2010)

·         Fondo integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) per il progetto “Sviluppo di nuove neurobiotecnologie per il controllo razionale dell’entomofauna di interesse agronomico e ambientale”

·         Fondi Ministeriali (ex 60%), progetti di ricerca “Ruolo dei modulatori dei canali di membrana nella    chemorecezione”

·         Stazione Sperimentale del Sughero per la ricerca “Sperimentazione di nuovi mezzi biotecnologici per il controllo razionale delle popolazioni di Lymantria dispar, con particolare riguardo allo sviluppo di analoghi del feromone sessuale”

·         Agenzia Laore Sardegna per la ricerca “Studio sulla biologia dell’insetto ematofago Culicoides imicola (Diptera: Ceratopogonidae), vettore del morbo della lingua blu (Blue tongue), finalizzato all’individuazione di nuove strategie di lotta.

 

Collaborazioni:

·  Alan Gelperin – Princeston Neuroscience Institute, Department of Molecular Biology, Princeton University, Princeton, NJ 08544, USA.

·  Sanjay Kasture – Pinnacle Biomedical Research Institute, Bhopal, India

·  Roberto Marotta – Nanochemistry Department, Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, Genova, Italy,

·  John G. Stoffolano, Department of Applied Biology, University of Massachussetts, Amherst, Ma 01003, USA

·  Giuseppe Talani – Institute of Neuroscience, National Research Council (CNR),

 

Questionario e social

Condividi su: