Dipartimento di Scienze biomediche

Formazione

  • 1975: laurea in Scienze Biologiche, Università di Pavia;
  • 1976: Training Course in Neurobiology of Insects (Regensburg, Germania);
  • 1976: Fulbright Scholarship in Biology, Laboratorio di Neurobiologia di V.G. Dethier (State University of Massachusetts, USA);
  • 1977-79: Research Assistant, Laboratorio di Neurobiologia di V.G. Dethier e Laboratorio di Elettrofisiologia di R.J. Prokopy (State University of Massachusetts, USA);
  • 1982: Stage di tecniche olfattometriche, Laboratorio di E.E. Davis (Stanford Research Institute, California, USA).

 

Ruoli accademici

  • 1995-2000: Presidente del Corso di Laurea in Scienze Naturali, Università di Cagliari;
  • 1998-2000: Coordinatore Nazionale dei Presidenti dei Consigli dei Corsi di Laurea in Scienze Naturali;
  • 1998-2000: Coordinatore del Consiglio di Area Scientifico-disciplinare 05 dell’Università di Cagliari;
  • 2000-2009: Preside della Facoltà di Scienze M.F.N., Università di Cagliari;
  • 2000-2008: Vice-presidente della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Scienze e Tecnologie Italiane (ConScienze);
  • 2008-2009: Presidente della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Scienze e Tecnologie Italiane (ConScienze);
  • 2010 – 2012: Presidente del Nucleo di Valutazione dell’Università di Cagliari;
  • Febbraio 2013 – Giugno 2015: Direttore del Centro Qualità dell’Università di Cagliari;
  • Luglio 2015 – presente: Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Cagliari.

 

Interessi di ricerca

  • Meccanismi di codificazione spaziale e temporale dell’informazione gustativa;
  • Chemorecezione di molecole proteiche;
  • Influenze endocrine sull’attività dei chemorecettori;
  • Modalità di risposta dell’apparato chemosensoriale nei fitofagi ed ematofagi;
  • Identificazione e sperimentazione di molecole d’interesse chemosensoriale nelle interazioni tra organismi fitofagi e loro piante-ospite;
  • Analisi dei processi di trasduzione e codificazione sensoriale nei chemorecettori gustativi;
  • Plasticità funzionale dei chemorecettori periferici in dipendenza di fattori diversi (età, storia nutrizionale, etc.);
  • Ecolocazione nei Cetacei Odontoceti;
  • Analisi della sensibilità gustativa nell’uomo.

 

Affiliazione a società scientifiche

  • Società Italiana di Fisiologia (SIF)
  • European Chemoreception Organization (ECRO)
  • Società Italiana di Neuroscienze (SINS)

 

Attività di revisore

  • Journal of Insect Physiology (UK)
  • Physiological Entomology (UK)
  • Chemical Senses (NL)

Questionario e social

Condividi su: