Aula Confucio UniCa

Nel dicembre del 2014, l’Università degli Studi di Cagliari ha siglato un accordo con lo Hanban (il National Office for Teaching Chinese as a Foreign Language, un’istituzione no-profit affiliata al ministero dell’Educazione) di Pechino (per il tramite dell’Istituto Confucio di Roma /La Sapienza) per l’istituzione, all’interno del nostro Ateneo, di una Classe Confucio, che avrà come sua missione principale la diffusione della lingua e della cultura cinese nel nostro territorio, attraverso l’organizzazione di corsi di lingua cinese (di ogni livello) e iniziative relative alla cultura cinese.

Il 2014 ha segnato un traguardo importante per tutti gli Istituti Confucio (a grandi linee, il corrispettivo cinese del British Council, del Goethe Institute, dell’Alliance Française) poiché ricorreva il decimo anno dalla creazione del primo di essi, avvenuta a Seoul nel 2004. Da allora, il numero degli Istituti Confucio nel mondo è cresciuto a ritmi esponenziali. Attualmente, sono oltre 500 gli Istituti Confucio attivi in 134 paesi e 1000 le Classi Confucio. Ad oggi, l’Italia ospita 11 Istituti, distribuiti tra Roma (La Sapienza), Napoli (IUO), Bologna, Milano (2, uno a Milano Statale e uno a Milano UCSC), Torino, Venezia, Macerata, Pisa, Padova. Viceversa, le Classi Confucio sono 34.

L’insegnamento del Lingua Cinese è attivo nell’Università degli Studi di Cagliari dal 2001. Attualmente con l’avvio delle attività dell’Aula Confucio dell’Università degli Studi di Cagliari si sono organizzati dei corsi di Lingua Cinese in 5 scuole secondarie superiori.
L’Aula Confucio dell’Università degli Studi di Cagliari, ancor prima della sua inaugurazione, ha già svolto ben tre corsi di Lingua e Cultura Cinese di 40 ore ciascuno presso il Liceo Classico del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II”, il Liceo Classico “G.M. Dettori”, il Liceo Linguistico “Deledda-De Sanctis”. Attualmente sono in corso altri due corsi presso il Liceo Classico Scientifico “Euclide” e l’Istituto Tecnico Economico “Pietro Martini”.

Logo Aula Confucio

Questionario e social

Condividi su: