Codici SIOPE

La codifica gestionale delle Università è stata definita con il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 5 settembre 2017 che ha sostituito il decreto del 14 novembre 2006.

In allegato trovate il Decreto in formato PDF e  il link che vi consente di approfonfire l'argomento nel sito della Ragioneria Generale dello Stato.

Data pubblicazione: 25 gennaio 2018
Struttura: Direzione Finanziaria

Nuovi criteri di determinazione delle spese generali 2010-2015 e criteri di determinazione delle spese generali 2016

Rideterminazione delle spese generali per la concessione delle agevolazioni previste dal D. Lgs. 27/07/1999 n. 297), al D.M. 02/01/2008 (Adeguamento delle disposizioni del D.M. 593/2000 alla Disciplina Comunitaria sugli Aiuti di Stato alla Ricerca, Sviluppo ed Innovazione di cui alla Comunicazione 2006/C 323/01) e alla relativa Nota esplicativa del Miur del 15/05/2008, per gli esercizi dal 2010 al 2015
Tale sistema di calcolo potrà inoltre essere utilizzato per altre tipologie di progetti e/o agevolazioni, qualora accettato dagli enti finanziatori.

Data pubblicazione: 20 ottobre 2017

Tabelle Stipendi Docenti e Ricercatori 2015

I costi sono suddivisi su due tabelle, la prima espone i costi del personale inquadrato sulla base della normativa precedente la L.240/2010 (Legge Gelmini), la seconda riporta i costi dei dipendenti assunti ai sensi della L.240/2010.

I costi annui e orari lordi (costi ex-ante) sono riportati nella penultima e ultima colonna delle tabelle. Si precisa che tali importi non comprendono eventuali assegni ad personam.
Verificare l’inquadramento del dipendente (ruolo, classe ed eventuali scatti) nel cedolino paga (riga in alto a sinistra sotto la descrizione della struttura di appartenenza).

La RETRIBUZIONE ANNUA LORDA (LORDO DIPENDENTE) è costituita dalla somma delle seguenti voci stipendiali annue:

  • Stipendio
  • I.I.S.( Indennità Integrativa Speciale)
  • Assegno Aggiuntivo (tempo Pieno)
  • Tredicesima mensilità.


Il COSTO ANNUO LORDO è dato dalla somma dei seguenti importi:

  • Retribuzione annua lorda
  • Contributo INPDAP/INPS
  • Contributo Opera Previdenza
  • IRAP


Il COSTO ORARIO, in applicazione dell’art. 6 comma 1 della L.240/2010 (1), è stato determinato dividendo il Costo annuo lordo per 1500, per i docenti/ricercatori a tempo pieno, e per 750 per i docenti/ricercatori a tempo definito.

(1) Art. 6. L.240/2010
(Stato giuridico dei professori e dei ricercatori di ruolo)
1. Il regime di impegno dei professori e dei ricercatori e’ a tempo pieno o a tempo definito. Ai fini della rendicontazione dei progetti di ricerca, la quantificazione figurativa delle attivita’ annue di ricerca, di studio e di insegnamento, con i connessi compiti preparatori, di verifica e organizzativi, e’ pari a 1.500 ore annue per i professori e i ricercatori a tempo pieno e a 750 ore per i professori e i ricercatori a tempo definito.

Data pubblicazione: 22 dicembre 2015
Struttura: Direzione Finanziaria

Questionario e social

Condividi su: