1

Scrivi a unica4ukraine@unica.it per richieste di informazioni sulle attività e sulle iniziative di solidarietà rivolte agli studenti e ai docenti ucraini

[ ⇔  unica4ukraine@unica.it  ⇔ 

SOLIDARIETÀ ALL’UCRAINA E INIZIATIVE DI SOSTEGNO PRATICO
UniCa si è attivata per supportare la comunità Ucraina in questo difficile momento.

unica4ukraine

INCONTRO DEL 7 MARZO CON GLI UNIVERSITARI UCRAINI
Sono 22 gli studenti di nazionalità ucraina che studiano nelle diverse facoltà cagliaritane. 17 ragazze e 5 ragazzi, quasi tutti presenti nell'aula magna Boscolo a Sa Duchessa, per l'evento iniziato alle 10 nel polo universitario umanistico di via Is Mirrionis. A parlare per tutti loro le giovani Roksolana (iscritta in Giurisprudenza) e Marina (Psicologia). Durante la manifestazione - fortemente voluta dal magnifico rettore Francesco Mola, per presentare le iniziative a favore di studenti, studentesse, ricercatori e docenti dell'Ucraina - anche gli interventi dei professori Antonello Mura (presidente facoltà di Studi umanistici) e Alessandra Carucci (prorettore all’Internazionalizzazione), insieme al rappresentante degli studenti, Federico Sias. Di particolare rilievo il videomessaggio del famoso calciatore Andriy Shevchenko con i ringraziamenti al rettore e all'Università di Cagliari per la sensibilità e l'impegno per la pace. Tra gli altri presenti in sala Maria Julia Fernandez Manca (presidente dell’associazione Ucraini in Sardegna) e Cynthia Alejandra Auyeroc (moglie del Console onorario dell’Ucraina a Cagliari, Anthony Grande, in viaggio verso le frontiere dell’Ucraina per il recupero di 50 bambini orfani con destinazione Sardegna). Vedi la news di Unica.it con il servizio dettagliato del 7 marzo:
"L'Università di Cagliari stanzia 200mila euro per la comunità ucraina in ateneo".

PER L'UCRAINA CON LA CONFERENZA DEI RETTORI, CON GLI ATENEI ITALIANI E STRANIERI

UniCa condivide l'appello Crui ed esprime solidarietà alle popolazioni coinvolte nel conflitto, condannando l'uso della violenza e richiamando l'alto valore del dialogo e del confronto nella costruzione della pace. L'ateneo cagliaritano aderisce inoltre alla Rete delle Università per la pace per il concreto sostegno e la massima pubblicità alle iniziative intraprese dalle altre università italiane.

www.runipace.org

LINKS


- Lettera della Ministra Maria Cristina Messa (Mur)
- Appello degli studiosi russi contro la guerra in Ucraina
- Appello della Latvian Academy (Riga, Lettonia)
- Raccolta fondi organizzata dalla Caritas di Cagliari

- Video "La guerra di Putin" a cura di Silvio Pons (Sns)
Messaggi ricevuti dalla Kherson State University (Ucraina)
Lettera aperta Rete Università per lo Sviluppo sostenibile (Rus)
- Research Gate.net: Scientists Support Ukraine

- Global Research Groups supporting Ukrainian Scientists
Support Ukraine: Science and Education Help during russian invasion

- Giornata di studio "Riflessioni sulla crisi in Ucraina" (18 marzo)
18 marzo 2022: "Noi parteggiamo per la pace" 
- Free Italian language courses for Ukrainian refugees
-
SIPRI film: Battlefields of the Future: Trends of Conflict and Warfare in the 21st Century
- Marcia straordinaria PerugiAssisi per la pace il 24 aprile

Ringraziamento del grande campione di calcio Andriy Shevchenko all'Università di Cagliari (video registrato a Londra e inviato in occasione dell'incontro pro-Ucraina del 7 marzo a Sa Duchessa)

Sottosezioni "UNICA PER L'UCRAINA": informazioni, via via aggiornate, sulle facilitazioni per studenti e docenti universitari ucraini in arrivo a Cagliari

[STUDENTI] - [RICERCATORI E DOCENTI] - [EVENTI E INFORMAZIONI]

AZIONI DI UNICA. I primi interventi studiati dall’ateneo riguardano iniziative a favore di studenti e studentesse ucraine, quali l’esonero dal pagamento delle tasse universitarie e 10 borse di studio annuali e rinnovabili di € 6.250 euro. Per i ricercatori ucraini finanziati tre assegni di ricerca annuali del valore di 20mila euro. I bandi sono di imminente pubblicazione e per tutti i beneficiari gli interventi prevedono varie agevolazioni, tra cui corsi di lingua italiana gratuiti e il possibile utilizzo delle strutture e dei servizi universitari, come ad esempio aule, strumenti informatici, banche dati e risorse elettroniche del Sistema bibliotecario di ateneo. UniCa è inoltre in contatto con altri Enti per definire e coordinare ulteriori interventi per il supporto abitativo.

INDIRIZZO EMAIL. L’Università degli Studi di Cagliari ha inoltre istituito la casella di posta elettronica  unica4ukraine@unica.it, indirizzo tramite cui è possibile inviare o richiedere informazioni, segnalare necessità o proposte di supporto e aiuto concreto per studenti, ricercatori o docenti provenienti da atenei ucraini.

UniCa per la pace

FRANCESCO MOLA: "IMPEGNO PRO-UCRAINA"

"Il mio pensiero va all’Ucraina. Abbiamo manifestato la nostra solidarietà nei confronti delle popolazioni coinvolte nel conflitto in corso e presto realizzeremo altre iniziative. Abbiamo deciso di mettere a disposizione borse di studio  e ricerca per chi viene dall’Ucraina. Gli studenti e le studentesse di quel Paese saranno esonerati dalle tasse e ci siamo attivati per trovare forme di ospitalità e azioni concrete anche per i docenti. 

Le parole del professor Mola, rettore dell'ateneo di Cagliari, sono un invito per tutti alla mobilitazione in aiuto alle popolazioni colpite. In  questa sezione, oltre alle iniziative di UniCa, anche gli interventi proposti da altri enti e organizzazioni. Vedi news "Unica per la pace" del 3 marzo.

Il professor Mola

UniCaNews

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie