Progetto "Laboratori in rete"

"Laboratori in rete" è un progetto facente parte dell’intervento INNOVA.RE - Innovazione in Rete, finanziato dalla Regione Sardegna mediante il programma operativo P.O.R. FESR 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITA’ REGIONALE E OCCUPAZIONE (Asse I, Linea di attività 1.2.3.c; Asse VI, Linea di attività 6.1.2.c e 6.2.1.c), in partenariato tra la Regione Autonoma della Sardegna, le Università di Cagliari e di Sassari, Sardegna Ricerche.

Il progetto ha il fine di rendere pienamente fruibile e accessibile a tutti i soggetti che operano nel campo dell’innovazione e della ricerca, comprese le imprese, il patrimonio di strumentazioni delle due università sarde, dei centri di competenza tecnologica, del parco tecnologico di Sardegna Ricerche e degli altri enti pubblici di ricerca, compresi i centri di ricerca CNR anche ospitati presso le università.
Destinatari sono gli utenti interni ed esterni all’ateneo interessati all’utilizzo dei laboratori, della strumentazione, e di tutti i servizi tecnico-scientifici offerti dal sistema regionale sardo della ricerca. Per la realizzazione l’Università di Cagliari si avvale di un gruppo di esperti tecnici altamente qualificati nei diversi ambiti di rilevazione.

Il progetto è suddiviso in tre fasi:

  1. La prima fase consiste nella mappatura di laboratori, strumentazione e servizi presenti presso Centri e Dipartimenti Universitari e altri enti pubblici di ricerca, compresi i centri di ricerca CNR.
  2. La seconda fase consisterà nella predisposizione delle informazioni sui servizi in maniera tale da cogliere anche il collegamento “non usuale” tra strumentazione e settore industriale di appartenenza, che proprio per questo sarà fonte di innovazione e creazione di valore aggiunto per gli utenti.
  3. La terza fase è la realizzazione di uno strumento di informazione/comunicazione sulle infrastrutture tecniche mappate e sulle modalità di accesso tramite specifici regolamenti, consultabili on line sul portale di INNOVA.RE.

Il risultato finale è un unico portale regionale in grado di produrre una immediata conoscenza dei servizi resi dai laboratori di Ateneo agli utenti interni ed esterni, che ponga le basi per la costituzione della Rete Regionale dei Laboratori del territorio, sperimentando e quindi definendo le modalità di accesso ai laboratori, alla strumentazione e ai servizi in relazione alla loro reale disponibilità, per rendere completa e trasparente la fruizione da parte delle imprese, dei soggetti operanti nel territorio e del sistema di ricerca in Sardegna.

Nel lungo termine la costituzione della Rete Regionale dei laboratori consentirà l’internazionalizzazione del sistema della ricerca tramite la partecipazione a reti europee e internazionali e lo sviluppo di progetti di collaborazione interregionale e internazionale per cogliere e sviluppare nuove progettualità di interesse per i soggetti del territorio, favorire scambi di conoscenze e promuovere le competenze e le esperienze regionali negli ambiti della ricerca e dell’innovazione.

 

Riferimenti organizzativi
Dirigente della Direzione per la Ricerca e il Territorio
Gaetano Melis
Responsabile del procedimento
Anna Rita Etzi
 

Struttura di supporto
Coordinamento dei servizi al territorio


Contatti
Indirizzo: via San. Giorgio 12 (ingresso 3 - piano 2) 09124  Cagliari
Project management e marketing
Chiara Meli

Questionnaire and social

Share on: