Da mercoledì 28 febbraio a venerdì 2 marzo, l’Università degli Studi di Cagliari organizza, negli spazi della Cittadella Universitaria di Monserrato, la manifestazione rivolta agli studenti del 4° e 5° anno delle scuole medie superiori della Sardegna
28 February 2018
Giornate di Orientamento 2018, un'immagine simbolo

di Valeria Aresu

Cagliari, 23 febbraio 2018 Parte mercoledì 28 febbraio l’iniziativa “Giornate di Orientamento 2018” - promossa e organizzata dall’Ateneo e dedicata a tutti gli studenti delle scuole medie superiori della Sardegna – a cui parteciperanno anche i rappresentanti del mondo del lavoro, il personale della Direzione per la Didattica e l’Orientamento, i coordinatori didattici, i tutores dell’orientamento e il personale dei servizi dell’Ateneo.

Attraverso le Giornate, l'Università presenta ai ragazzi i corsi di laurea, i percorsi formativi e gli sbocchi occupazionali, mettendo in luce quali siano le principali competenze necessarie per intraprendere uno specifico percorso accademico e le difficoltà riscontrate negli anni precedenti.

I docenti di ciascuna Facoltà/Dipartimento saranno a disposizione degli studenti per la presentazione dei corsi di studio. Verranno inoltre fornite le informazioni specifiche sulle modalità di accesso ai corsi, sui percorsi formativi e sugli ambiti occupazionali previsti per i laureati nelle diverse classi di laurea e laurea magistrale.

La manifestazione sarà arricchita da seminari ai quali parteciperanno referenti del mercato del lavoro per offrire ai ragazzi una testimonianza diretta sui potenziali sbocchi occupazionali e sulle figure professionali che i corsi di laurea contribuiscono a formare. Agli studenti verrà data l'opportunità di visitare alcune strutture di ricerca e di partecipare alle attività dei laboratori. 

Il rettore, Maria del Zompo, in visita negli stand delle Giornate di Orientamento 2017
Il rettore, Maria del Zompo, in visita negli stand delle Giornate di Orientamento 2017

Links

Last news

06 February 2023

BullyBuster, il tour dell’acchiappa-bulli nelle scuole d'Italia

Dopo il via in un istituto di Avellino, ora è il turno del Liceo Motzo di Quartu Sant'Elena per la presentazione e prova pratica del sistema multidisciplinare messo a punto dai ricercatori delle università di Napoli, Cagliari, Foggia e Bari. Per UniCa il referente scientifico è il professor Gian Luca Marcialis: “La piattaforma e l’app per smartphone e pc sono ora a disposizione di ragazzi, famiglie, scuole e forze dell'ordine. Andando nelle scuole riusciamo a far ‘toccare con mano’ il semplice modo con cui le soluzioni avanzate, permesse dagli algoritmi dell’intelligenza artificiale e unite al diritto e alla psicologia, riescono ad essere estremamente utili per il rilevamento e il contrasto delle azioni di bullismo o cyberbullismo” - RASSEGNA WEB

05 February 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11. Adesioni entro venerdì

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

03 February 2023

Addio all'architetto Giovanni Carbonara

Si è spento mercoledì primo febbraio a Roma il professor Giovanni Carbonara, maestro di restauro, capofila della cosiddetta “scuola romana”. Aveva ottant’anni. Il prossimo 31 maggio avrebbe dovuto essere a Cagliari, ospite della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del nostro ateneo. Pubblichiamo un suo ricordo a cura delle docenti Caterina Giannattasio, Donatella Rita Fiorino e Valentina Pintus.

03 February 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie