La Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile e il Dottorato di Neuroscienze, coordinati da Alessandro Zuddas, hanno organizzato due seminari sul tema “Controversie e innovazioni in Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza”. Prossimo incontro sabato 10 febbraio
07 February 2018
Corsi di aggiornamento su Controversie e innovazioni in Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza

di Valeria Aresu

Cagliari, 7 febbraio 2018 – Nell’Aula Thun dell’Ospedale Pediatrico “Antonio Cao” di Cagliari è in corso un ciclo di incontri dedicati alla neuropsichiatria infantile: le giornate del 2 e 3 febbraio sono state dedicate ai disturbi dirompenti del comportamento, alla depressione e alla suicidalità. In particolare,  i relatori sono intervenuti in merito all’efficacia e la sicurezza delle strategie terapeutiche, psicologiche e farmacologiche, illustrando metodi terapeutici innovativi.

L’incontro di sabato 10 febbraio, si terrà sempre in Aula Thun a partire dalle 9 e sarà interamente dedicato ai disturbi del comportamento alimentare (DCA),  patologie psichiatriche d’infanzia e adolescenza con il più alto rischio di complicanze mediche e rischio di morte.  La giornata intende proporre l’inquadramento clinico e il decorso dei DCA in età evolutiva, descrivere gli aspetti psicologici e medici e confrontare le terapie più frequentemente utilizzate per valutare la loro efficacia.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla Segreteria Scientifica:
Sara Carucci, Carla Balia, Alessandro Zuddas
Università degli Studi di Cagliari
c/o Clinica di Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza
AO Brotzu, Cagliari
Tel. 070 5296 3512
Fax 070 5296 3415
E-mail: azuddas@unica.it

Alessandro Zuddas, direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile
Alessandro Zuddas, direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile

Attachments

Last news

16 May 2022

Amazon Women in Innovation, assegnata la borsa di studio

E' Giorgia Orofino, studentessa nel corso di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, la vincitrice della selezione promossa per il secondo anno dalla sede italiana dell'azienda multinazionale in collaborazione con l'Università degli Studi di Cagliari. L'iniziativa fa parte parte del programma Amazon nella Comunità, creato per incentivare e aiutare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi e a soddisfare la propria ambizione di lavorare nel settore dell’innovazione e della tecnologia

16 May 2022

Premiazione dei Giochi della Chimica 2022

Premiati nella Cittadella universitaria di Monserrato gli studenti e le studentesse che hanno vinto le finali regionali. La cerimonia, sabato 14 maggio con il coordinamento della prorettrice Valentina Onnis, ha ufficializzato i nomi della rappresentativa sarda che ha conquistato il passaggio alla finale nazionale di Roma a fine mese. Dall’8 al 18 luglio sono in programma le Olimpiadi della Chimica, successiva fase internazionale con sede a Tianjin (Cina) che si svolgerà in modalità online

16 May 2022

Due nuove iniziative per #UniCa4Ukraine

Continua l'impegno dell'Ateneo per sostenere studentesse, studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo ucraini. Nell'ambito del progetto Smile Now sono messe a bando 10 borse di studio per la componente studentesca e all'interno dei progetti Erasmus sarà possibile offrire nuove opportunità di mobilità anche per i componenti dello staff universitario ucraino. RASSEGNA STAMPA

15 May 2022

Un lunedì dai tratti speciali: anche l’Università di Cagliari in campo per la Giornata internazionale della luce

Dalle fibre ottiche all'Einstein telescope fino al fotovoltaico. Tra ricerca, tecnologie e conoscenza per un futuro dietro l’angolo. Quattro seminari curati dal corso di studi e dal dottorato in Fisica dell’ateneo per un evento di eccellente pregio accademico e scientifico. “Un'ottima occasione di confronto e approfondimento su scala mondiale. Il nostro ateneo è sempre più vicino alle dinamiche di sviluppo della disciplina" dice Luciano Colombo. All'interno il link per la diretta Zoom

Questionnaire and social

Share on: