Il 4 dicembre alle 20.30 all'Auditorium di Piazzetta Dettori proiezione di "Futuro prossimo", il corto diretto da Salvatore Mereu realizzato con gli studenti di UniCa grazie alle attività del CELCAM. Fino al 9 dicembre ricco programma di eventi che guarda e racconta le minoranze, in particolare quelle linguistiche. Protagonisti anche alcuni studenti e due docenti dell’Ateneo, Duilio Caocci e Antonietta Marra.
03 December 2017
Babel Film Festival 5^ edizione - Cagliari

di Rossana Orrù

Cagliari, 28 novembre 2017 - Dal 4 al 9 dicembre torna a Cagliari l’appuntamento con il grande cinema che guarda e racconta le minoranze, in particolare quelle linguistiche, il Babel Film Festival, primo concorso cinematografico internazionale destinato esclusivamente alle produzioni in lingue minoritarie. Il Festival - organizzato dalla Società Umanitaria - Cineteca Sarda di Cagliari insieme all’Associazione culturale Babel, per la direzione artistica di Antonello Zanda, Tore Cubeddu e Paolo Carboni - rappresenta un impegno culturale profondo, attestato anche dall’UNESCO, e ospita registi, operatori culturali, studiosi, esperti di lingue minoritarie, musicisti e critici nazionali e internazionali.

Durante le proiezioni mattutine e pomeridiane (dalle 9.30 alle 19) alla Cineteca Sarda di viale Trieste 126 e serali (dalle 20.30) all’Auditorium comunale di piazza Dettori, saranno presentati alcuni importanti film in concorso e fuori concorso e si terranno gli incontri con alcuni registi ospiti, tra gli altri Salvatore Mereu, protagonista con il suo cortometraggio Futuro prossimo, realizzato da alcuni studenti dell’Università di Cagliari, prodotto dall’Ateneo nell’ambito delle attività didattiche del Centro di ricerca sulla formazione agli audiovisivi (CELCAM) diretto dal prof. Antioco Floris, e presentato all’inizio di settembre alla 74ma Mostra internazionale di Arte cinematografica “La Biennale” di Venezia.

Futuro prossimo: Mereu e gli studenti di UniCa sul red carpet
Futuro prossimo: Mereu e gli studenti di UniCa sul red carpet

Il 5 dicembre alle 12, in Aula Magna del Campus Aresu, alcuni protagonisti del Babel Film Festival 2017, parleranno delle tecniche di sottotitolazione per il cinema e per la televisione durante l’incontro “Fansubbers e sottotitolazione nel cinema e nella TV”. Verrà fornita, inoltre, una breve storia delle community di fansubbers in Italia. Introdurranno gli interventi Nevina Satta e Antonietta Marra, docente di Linguistica generale e Sociolinguistica dell’Università di Cagliari.

L'incontro rientra nel ciclo di seminari "La mediazione incontra il mondo delle professioni 3".

Interverranno Franco Dipietro, regista del film Subtitles Heroes (che sarà proiettato il 4 dicembre alle ore 21 presso l'Auditorium comunale), Emanuela Barbano, produttrice del film, Giovanni Foti, amministratore di ItalianSubs, e Federico Spoletti, fondatore di SUB-TI Ltd.

La prof.ssa Antonietta Marra
La prof.ssa Antonietta Marra

Sono in programma 3 masterclass che si terranno alla MEM - Mediateca del Mediterraneo, e un convegno, l’8 dicembre alle 9.30, nell’Auditorium comunale di piazza Dettori, dal titolo “The future of minority languages. Mass media and performing arts (Su tempus benidore de sas limbas de minoria. Mass mèdia, arte e ispetàculu)”; un articolato dibattito, strutturato in tre panel, sui temi legati alle minoranze linguistiche durante il quale interverrà, tra gli altri, Duilio Caocci docente di Letteratura italiana dell’Università di Cagliari, che cercherà di affrontare la questione da un punto di vista istituzionale, sulle strategie per la tutela e la promozione.

Il Festival è articolato in due sezioni, una sezione ufficiale e alcune sezioni collaterali. La Sezione Ufficiale ospita film parlati nelle lingue minoritarie con una presenza superiore al 50% del parlato complessivo, valutati e giudicati dalla Giuria Babel. La Sezione Collaterale affida a diverse giurie i film parlati nelle lingue minoritarie con una presenza inferiore al 50% del parlato complessivo. Tra le nove giurie che visioneranno i film destinati alla loro sezione (ognuna delle quali assegnerà un premio specifico), anche una giuria composta da 19 studenti iscritti all’Università di Cagliari.

Il prof. Duilio Caocci
Il prof. Duilio Caocci

Attachments

Links

Last news

01 December 2020

Individuato il gene della bottarga

I ricercatori del nostro Ateneo con i colleghi dell'Università di Padova, dell’ISPRA e del “Fisheries Research Institute” greco hanno isolato dei marcatori genetici legati al gene FSHR attraverso i quali è possibile sapere sin dai primi stadi di sviluppo e con alta probabilità se un individuo sarà maschio o femmina. La scoperta - che per UniCa è promosso da Angelo Cau e porta la firma anche di Rita Cannas e Maria Cristina Follesa, Laura Carugati e Riccardo Melis del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente - potrebbe avere ricadute importanti sul mercato. Lo studio "Fshr, a fish sex-determining locus shows variable incomplete penetrance across flathead grey mullet populations" appena pubblicato sulla rivista «iScience», del prestigioso gruppo editoriale Cell. RASSEGNA STAMPA

01 December 2020

CRUI, un documento per affermare la centralità della ricerca

Maria Del Zompo spiega da scienziata e da rettore ai microfoni del TG della RAI Leonardo il "Documento per affermare la centralità della ricerca e della sperimentazione animale" approvato nella scorsa assemblea della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Pubblichiamo l'intervista realizzata da Laura De Donato per il Telegiornale RAI della Scienza e dell'Ambiente e il documento integrale della CRUI

01 December 2020

UniCa aderisce alla campagna #TUTTIconBITTI

L'Università di Cagliari aderisce con determinazione e patrocina la raccolta fondi per far fronte ai danni dell'alluvione che il 28 novembre ha travolto il paese barbaricino. I contributi economici possono essere versati sull'IBAN IT84N0101585250000000011498 - Causale Alluvione 2020

01 December 2020

400 anni di UniCa, Studi Umanistici apre le celebrazioni delle facoltà

Venerdì 4 dicembre alle 10 al via gli eventi celebrativi per il quarto centenario dell’Ateneo. La storia della facoltà e l’attualità del pensiero umanistico al centro della giornata di incontri, a cui prenderanno parte lo scrittore Marcello Fois e il regista Salvatore Mereu. Un fitto calendario di incontri, tavole rotonde e una mostra multimediale completano il programma degli eventi organizzato dalla Facoltà guidata da Rossana Martorelli. L'EVENTO SARA' TRASMESSO IN STREAMING SUL SITO E SULLA PAGINA FACEBOOK DI UNICA. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: