Dieci nuove fermate tra gli edifici dei dipartimenti. Il dirigente dell'Ateneo Antonio Pillai alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi percorsi della CTM SpA: "Presto il via alla nuova bretella viaria per l'accesso al pronto soccorso del Duilio Casula". RESOCONTO, FOTO e VIDEO
12 October 2017
La conferenza stampa

di Sara Piras e Sergio Nuvoli

“Condivido con il Rettore Maria Del Zompo la soddisfazione per le 10 nuove fermate della linea University Express, realizzate grazie alla collaborazione tra Università, CTM SpA e istituzioni. Un risultato che migliora la viabilità nella Cittadella universitaria di Monserrato e semplifica gli spostamenti dei nostri studenti e del nostro personale": questo il commento del dirigente della Direzione Opere pubbliche dell'Ateneo Antonio Pillai alla conferenza stampa di presentazione dei nuovi percorsi della della CTM SpA. “Inoltre, presto una nuova bretella viaria decongestionerà il traffico dall'attuale ingresso alla Cittadella – ha aggiunto - per agevolare l'accesso diretto al Pronto soccorso del Presidio Casula dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari".

Dal 16 ottobre gli studenti dell’Università di Cagliari avranno la possibilità di raggiungere tutti gli i dipartimenti e gli istituti della Cittadella, grazie a un percorso interno al complesso universitario che prevede 10 fermate in più rispetto al servizio già attivo e un aumento delle frequenze. “Si vuole contrastare l'utilizzo dell'auto personale, garantendo una validissima alternativa" ha dichiarato il presidente di CTM SpA Roberto Murru.

“Anche i nuovi percorsi della linea 13 e della linea CEP sono un servizio importante per gli studenti – ha spiegato il vicesindaco di Cagliari Luisa Anna Marras – In particolare i fuori sede hanno espresso la necessità di un trasporto pubblico più efficiente, durante l'European Mobility Day di questo settembre”. Richiesta immediatamente soddisfatta grazie alla sinergia tra le istituzioni e al loro impegno sul tema della mobilità sostenibile.

Per ulteriori informazioni visita il sito della CTM SpA.

I giornalisti alla conferenza stampa di CTM
I giornalisti alla conferenza stampa di CTM
L'intervento dell'ing. Pillai durante la conferenza stampa del CTM

Last news

29 November 2021

Pietro Ciarlo Costituzionalista emerito

Il docente è stato nominato a larga maggioranza dal dipartimento di Giurisprudenza. A breve, il parere del Senato accademico e la formalizzazione del ministero. Tra gli esperti di diritto costituzionale, già preside e prorettore dell’Università di Cagliari, in quarant’anni di ricerca, consulenze e indirizzo ha affrontato i temi più caldi e dibattuti. Tra questi, federalismo, riforma della Costituzione, epidemia e didattica, legislazione regionale. Consulente di enti pubblici e governativi, da commissario ad acta nel 1995 ha curato la nomina dei direttori generali delle Asl sarde

29 November 2021

Webinar sul progetto ‘‘Acuadori’’

Venerdì 3 dicembre, con inizio alle 10,30 il seminario online riguardante la Piattaforma ICT per la gestione sostenibile dell'acqua destinata alla vitivinicoltura di qualità. Il professor Massimo Barbaro, del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, quale responsabile scientifico del progetto per l’Università di Cagliari è nel team di cui fanno parte anche Costantino Sirca (Università Sassari), Katiuscia Zedda (Abika), Roberta Pilloni (Cantine Su’Entu) e Federico Razzu (Viticoltori Romangia). DIRETTA WEB sul canale YouTube di UniCa

29 November 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

28 November 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

Questionnaire and social

Share on: