Dal 3 al 5 ottobre il convegno di studi organizzato dai Dipartimenti di Filologia, Letteratura e Linguistica e di Storia, Beni culturali e Territorio
01 October 2017
La locandina dell'evento

di Sara Piras

I Dipartimenti di Filologia, Letteratura e Linguistica e di Storia, Beni culturali e Territorio, con il Laboratorio interdisciplinare sulla Musica, organizzano dal 3 al 5 ottobre il convegno di studi “Il contrasto poetico tra Sardegna e Mediterraneo. Musica, poesia, estetica” nell’Aula Magna della facoltà di Studi Umanistici.
Il 3 ottobre alle 10.15 il convegno sarà aperto dai saluti dei direttori dei dipartimenti coinvolti Francesco Atzeni e Ignazio Putzu, e della presidente di facoltà Rossana Martorelli.

L’iniziativa, coordinata dai professori Maurizio Virdis, Ignazio Macchiarella, Duilio Caocci e Marco Lutzu, verterà sull’utilizzo del componimento poetico dialogato nella musica, con particolare attenzione verso l’improvvisazione e la gara poetica sarda. Esperti provenienti da università nazionali forniranno inoltre una prospettiva più ampia, consentendo una riflessione su analogie e differenze tra il contrasto poetico sardo e quello tipico di altre zone del Mediterraneo, come la Corsica e la Spagna.
Il 5 ottobre alle 11.15 una sessione speciale dedicata alle prime registrazioni dialettali, a cura di Serenella Biggio.

Consulta la brochure dell’evento.

Il programma completo
Il programma completo

Last news

15 January 2022

Le cere anatomiche di Clemente Susini in vetrina su Italia1

Oggi, in prima serata tv nazionale, la trasmissione Freedom-Oltre il confine è dedicata a uno dei principali e pregiati tesori dell'Università di Cagliari. Un viaggio tra le straordinarie opere scientifiche e artistiche custodite in Cittadella nel museo fondato da Alessandro Riva e curato dal suo allievo, Francesco Loy

14 January 2022

La solidarietà dell'Ateneo alla studentessa aggredita

L’Università di Cagliari supporta con forza la necessità di denunciare ogni episodio violento di cui si sia vittime o testimoni alle autorità competenti, con le quali conferma un rapporto di massima e fattiva collaborazione, e di promuovere e tenere vivo il dibattito pubblico su questi temi fondamentali per la tutela e l’esercizio dei diritti di cittadinanza sostanziale di tutte e tutti

12 January 2022

Esami e lauree possibili anche a distanza

Lo prevede un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola che precisa che “la modalità in presenza potrà essere adottata se, in relazione al numero degli iscritti a ciascun appello, al numero di laureandi e alla disponibilità di spazi adeguati, potranno essere garantite le condizioni di sicurezza previste dai protocolli vigenti”. “Gli organi dell’Ateneo – commenta il Magnifico – stanno portando avanti una costante opera di monitoraggio per garantire la prosecuzione delle attività in sicurezza, calibrando e adottando le misure a seconda dell’evoluzione della situazione”. RASSEGNA STAMPA E SERVIZI DEI TG

Questionnaire and social

Share on: