L’ISOLA DEL LIBRO. Presentazione ricerca di Giulia Desogus, borsista di Ingegneria, con Ginevra Balletto e Pasquale Mistretta
02 December 2016
Oggi pomeriggio al Ghetto, nell’ambito della rassegna “L’isola del libro”, la presentazione della ricerca di Giulia Desogus, borsista al dipartimento di Ingegneria dell’ateneo di Cagliari con Ginevra Balletto e Pasquale Mistretta. Il volume fa il punto sulla legge regionale di riordino delle autonomie locali
 
Cagliari, 2 dicembre 2016
Mario Frongia

 
Oggi, venerdì 2 dicembre, alle 17, al Ghetto - via Corte d’Appello, Cagliari - Giulia Desogus presenta “I Centri Minori della Sardegna e la Città Metropolitana di Cagliari – Appunti per discutere”. Il volume, edito dalla Cuec, rientra nella rassegna “L’Isola del Libro”, in corso dal primo al quattro dicembre. Alla presentazione, oltre all’autrice, prende parte Pasquale Mistretta, professore emerito di Urbanistica. La moderazione è affidata a Paola Pilia.

Giulia Desogus, clicca per ingrandireTERRITORIO, SVILUPPO, SPOPOLAMENTO. “I Centri Minori della Sardegna e la Città Metropolitana di Cagliari” fa il punto sul momento applicativo della Legge regionale n 2 del 4 febbraio 2016 sul riordino delle Autonomie locali della Sardegna. I due contesti apparentemente distanti anche geograficamente rappresentano, insieme, il fattore chiave dello sviluppo regionale. In particolare, l’architetto Desogus auspica le collaborazione tra la Città metropolitana e il centro dell’Isola per ridurre gli effetti attrattivi e invertire il processo di spopolamento dei paesi di dimensioni ridotte.
 
POLITECNICO E DICAAR. Laureatasi in Architettura al Politecnico di Torino nel 2013/14, Giulia Desogus è borsista al dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura (Dicaar) dell’Università di Cagliari. Attualmente collabora con i professori Pasquale Mistretta e Ginevra Balletto. Al centro degli studi una ricerca sul metabolismo urbano e sugli aspetti che riguardano due importanti snodi del sistema insediativo: le aree periferiche delle città e i waterfront. Il percorso formativo e le esperienze della specialista cagliaritana, classe ’89, mettono a fuoco una storia di forte determinazione, intuito, professionalità e cura dei dettagli. L’architetto Desogus ha, tra l’altro, svolto un periodo di studio in Giappone sul tema “Metabolismo e la baia di Tokyo: città progetti e interpretazioni” con la guida del professor Filippo De Pieri. Il lavoro è stato svolto con la collaborazione del professor Jinnai Hidenubu (Hosei University) e dell’architetto Junya Ishigami. In seguito, a Mumbai nello slum di Dharavi, ha preso lavorato per gli Studi Sameep Padora&Associates e Urbz. Sempre in India ha poi studiato al Sinhgad college of architecture di Pune e ha preso parte a una Summer School sul bamboo ad Auroville. Fa parte del collettivo di professionisti “La Città Nuda”. Il team analizza vari aspetti legati ad architettura e territorio, società, cultura. In particolare, vengono analizzati e approfonditi i rapporti che queste tematiche sviluppano con l’uomo.
 
INFO:
giulia.desogus@gmail.com


 

Last news

07 October 2022

Gli Scritti in onore di Pietro Ciarlo, un convegno

Il Dipartimento di Giurisprudenza e il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche hanno organizzato per oggi un convegno per celebrare il costituzionalista emerito, docente dell'Università di Cagliari fino al 2021. Il professore è atteso dai suoi ex colleghi nell'aula magna "Maria Lai" . Numerosi gli interventi previsti, la conclusione dei lavori - aperta dai saluti di Francesco Mola e Cristiano Cicero - è affidata al presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Sandro Staiano

06 October 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

06 October 2022

Urban Nature 2022

L’8 ottobre torna in tutta Italia "Urban Nature", sesta edizione dell’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone. Al convegno organizzato nel Parco di Molentargius partecipano esperti e ricercatori universitari. Appuntamento alle 10, nell’edificio Sali Scelti del Parco naturale regionale Molentargius-Saline

05 October 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie