Alessandro Riva e Gian Benedetto Melis ospitano Hiroshi Sameshima (Miyazaki University). Il benvenuto del rettore. FOTO e VIDEO
08 November 2016

clicca per ingrandire

Alessandro Riva e Gian Benedetto Melis ospitano al Policlinico “Duilio Casula” Hiroshi Sameshima, specialista della Miyazaki University. Il benvenuto del rettore, Maria Del Zompo
 
Cagliari, 8 novembre 2016
Mario Frongia

 
INNOVAZIONE E QUALITÀ DELLA RICERCA. Le discipline mediche non danno tempo al tempo: formazione, tecnologia e ricerche scientifiche impongono standard, soluzioni e prospettive ineludibili e di sempre maggior pregio. Corre su queste frequenze il consolidarsi delle relazioni tra la facoltà di medicina dell’ateneo di Cagliari e quella della Miyazaki University. Maturata nei primi anni Duemila, ratificata nel 2010, la sinergia con gli specialisti giapponesi è stata ribadita nei giorni scorsi dal rettore Maria Del Zompo, coadiuvata dai colleghi Alessandro Riva (emerito di Anatomia) e Gian Benedetto Melis (direttore ostetricia e ginecologia) con il ginecologo Hiroshi Sameshima (responsabile anche dei reparti di diabetologia e medicina perinatale) in visita in città.
 

 
L’INCONTRO IN RETTORATO.Il rafforzamento delle politiche di mobilità internazionale tesa al confronto e alla creazione di nuove opzioni formative per gli studenti è al centro della nostra mission istituzionale. Cagliari è e rimane in prima fila nelle cooperazioni tra università dei cinque continenti” le parole della professoressa Del Zompo. “Scambiare esperienze mediche e cliniche, migliorare le terapie, comunicare i principali problemi e cercare di risolverli: è questo il senso dei vari accordi che ci legano all’università di Miyazaky. Dagli studenti ai post doc, puntiamo - spiega il professor Riva - allo scambio inerente clinici e medici”. Gian Benedetto Melis accelera: “Il collega giapponese è un fantastico studioso di medicina perinatale. Dalla nostra collaborazione emerge un dato interessante: i dati sulla mortalità perinatale in Europa e Giappone sono simili. La condizione è la stessa di venti anni fa e non si riesce a migliorarla, neanche con le tecnologie più avanzate. Inoltre, ribadito che anche noi sardi in questi ambiti abbiamo le stesse prerogative, i livelli di mortalità sono molto bassi e tra l’altro corrispondono a meno della metà di quelli inerenti gli Stati Uniti”.
 


 
HIROSHI SAMESHIMA. Tra le massime figure nell’ambito della ginecologia e ostetricia internazionale, il professor Hiroshi (“Il nome che porta è in riferimento alla bomba atomica sganciata nella Seconda guerra mondiale a Hiroshima” dice il professor Melis) Sameshima è la principale autorità medica nel settore ginecologico, ostetrico e diabetologico dell’ateneo giapponese. “L’intesa con i colleghi dell’Università di Cagliari? Una finestra aperta sull’Europa che premette di scoprire sempre meglio la medicina, in tutte le sue forme, e le innovazioni tecnologiche. Questi scambi -sottolinea il luminare nipponico - sono molto importanti sotto diversi aspetti, dalla clinica all’assistenza, alla ricerca e alla prevenzione. Anche perché l’ostetricia e la ginecologia dell’Università di Cagliari hanno standard molto elevati”. Miyazaki è la capitale della prefettura omonima sull’isola di Kyūshū, nel Sud del Giappone. Nel 2003 la città aveva 307.742 abitanti con una densità di 1.072,42 per km² su un’area di 286,96 km². Fu fondata il 1º aprile 1924.
 

  

Una serie di immagini dell’incontro in Rettorato (foto: Ivo Cabiddu) - scorri con il mouse per le didascalie
da sinistra: Riva, Sameshima, Del Zompo, Carucci, Mola
 

Hiroshi Sameshima Hiroshi Sameshima Hiroshi Sameshima Hiroshi Sameshima
Alessandro Riva, Alessandra Carucci, Hiroshi Sameshima Alessandro Riva, Alessandra Carucci, Hiroshi Sameshima Alessandro Riva, Alessandra Carucci, Hiroshi Sameshima Alessandro Riva, Alessandra Carucci, Hiroshi Sameshima
clicca per ingrandire
Hiroshi Sameshima, Alessandra Carucci, Maria Del Zompo Hiroshi Sameshima e Maria Del Zompo (dietro, al centro, Alessandra Carucci e Francesco Mola Hiroshi Sameshima, Alessandra Carucci, Maria Del Zompo Gian Benedetto MelisAlessandro Riva, Hiroshi Sameshima, Maria Del Zompo Alessandro Riva, Hiroshi Sameshima, Maria Del Zompo Hiroshi Sameshima e Maria Del Zompo Alessandro Riva, Hiroshi Sameshima, Maria Del Zompo
da sinistra: Hiroshi Sameshima, Maria Del Zompo, Alessandra Carucci, Francesco Mola clicca per ingrandire da sinistra: Maria Del Zompo, Alessandra Carucci, Francesco Mola, Gian Benedetto Melis, Alessandro Riva, di spalle Hiroshi Sameshima,  l’incontro a Cagliari nello studio del Rettore
Alessandro Riva, il prorettore all’internazionalizzazione Alessandra Carucci e Hiroshi Sameshima nell’Aula magna del Rettorato di Cagliari
In photogallery: il Magnifico Rettore Maria Del Zompo, il professor Hiroshi Sameshima, il Prorettore Vicario Francesco Mola, il Prorettore all’Internazionalizzazione Alessandra Carucci e i docenti Gian Benedetto Melis e Alessandro Riva (singole didascalie al passaggio del mouse, cliccare per gli ingrandimenti)

 

Last news

24 September 2022

Consorzio Industriale della Gallura, intesa con il DICAAR

Un progetto di ricerca sotto la responsabilità di Roberto Ricciu, docente del Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Architettura, che coordina un gruppo di ricerca di Fisica Tecnica Ambientale, ha mosso i primi passi nelle scorse settimane: l'obiettivo è studiare il fabbisogno di energia attuale e pianificare il futuro sviluppo socio economico del nord est della Sardegna provando a rispondere in modo opportuno ad alcune domande fondamentali per lo sviluppo

24 September 2022

Percorsi mediterranei di mediazione per la pace, interviene il Segretario della CEI

L'arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Baturi apre i lavori dell'iniziativa organizzata dal docente di Diritto privato Carlo Pilia: l'appuntamento è per lunedì 26 settembre alle 16 con una relazione sulla "Carta di Firenze". “L’inizio delle lezioni è l’occasione propizia per animare un confronto con gli studenti universitari sulle tematiche di interesse generale e di maggiore attualità – spiega il professore - che quest’anno riguardano lo sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

24 September 2022

BESTMEDGRAPE, al via la conferenza internazionale

L'appuntamento è per martedì 27 settembre dalle 9 nell'Aula magna del Polo di via Marengo: si tratta del progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre tre milioni di euro, guidato dall'Università di Cagliari, che punta a promuovere il riutilizzo degli scarti della vinificazione per ottenere creme di bellezza, integratori e prodotti farmaceutici, creando al contempo nuove opportunità commerciali per giovani imprenditori

23 September 2022

Bullismo, sistema di videosorveglianza intelligente per segnalare episodi di violenza ideato dagli specialisti dell’Università di Cagliari

Dalle App per smartphone e pc agli studi avanzati sul rilevamento degli artefatti video utilizzati dai bulli per molestare e minacciare. Il team dell’Università di Cagliari guidato da Gian Luca Marcialis nel progetto BullyBuster con gli atenei di Foggia, Bari e Napoli Federico II. I lavori saranno presentati anche all’Orto botanico il 30 settembre per Sharper european researchers’ night 2022

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie