Mobilità studentesca, didattica, Contamination Lab e start up aerospaziali. Si intensificano i rapporti di scambio internazionale tra l’Ateneo di Cagliari e la Repubblica di Belarus. Con Minsk siglati due nuovi accordi
08 October 2016

Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa
Aula magna del Rettorato di Cagliari - Da sinistra: Raul Alberto Abreu Montiel, Aleksandr Samuilich, Inna Naletko, Sergey Anatolevich Zolotoy, Aleksandr Vladimirovich Kilchevskij, Alessandra Carucci, Alekseevich Saechnikov, Giuseppe Carboni e Marco Sechi

Dal Contamination Lab alle start up aerospaziali. Si intensificano i rapporti di scambio internazionale tra l’Ateneo di Cagliari e la Repubblica di Belarus. Con Minsk siglati due nuovi accordi

Cagliari, sabato 8 ottobre 2016
Ivo Cabiddu

Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa
Stamane in Rettorato si sono concluse le due giornate di incontri ufficiali con la delegazione bielorussa formata da Giuseppe Carboni (Console onorario della Repubblica Belarus a Cagliari, in rappresentanza dell’Ambasciatore della Repubblica Belarus in Italia S.E. Aleksandr Guryanov), Aliaksandr Kilcheuski (Direttore generale dell’Accademia delle Scienze della Bielorussia), Aliaksandr Samuilich (Direttore Centro Relazioni Internazionali Ministero Istruzione Bielorusso), Sergey Zolotoy (Direttore Impresa “Sistemi di georeferenziazione” presso l’ Accademia delle Scienze della Bielorussia), Valery Tsepkalo (Direttore del Parco delle Alte Tecnologie della Repubblica Bielorussia - Hi Tech Park of Belarus), Raul Alberto Abreu Montiel (Ingegnere Capo Impresa “Sistemi di georeferenziazione” presso Accademia delle Scienze della Bielorussia), Vladimir Saechnikov (Responsabile della Cattedra di Fisica e Tecnologie Aerospaziali Università Statale Bielorussia BGU) e Inna Naletko (Direttore Centro di Lingua Russa e Cultura Slava del Consolato a Cagliari e interprete di fiducia dell’Ambasciata bielorussa in Italia, nonché insegnante di lingua russa al Centro linguistico di ateneo e alla facoltà di Economia).
 

Giuseppe Carboni Alessandra Carucci

clicca per ingrandirePARTNERSHIP CRESCENTE. Dopo gli incontri di ieri con il rettore Maria Del Zompo e i prorettori Micaela Morelli (delegata per la ricerca) e Annalisa Bonfiglio (delegata per il territorio e l’innovazione), oggi per conto dell’Università di Cagliari sono state sottoscritte dal prorettore per l’internazionalizzazione, prof.ssa Alessandra Carucci, due nuove convenzioni che prevedono ulteriori rapporti di collaborazione con la Belarusian State University (BGU) e aprono ora un importante canale anche con l’Accademia Nazionale delle Scienze della Repubblica di Belarus (LINK). I protocolli si aggiungono ai precedenti accordi di cooperazione e scambi reciproci sul piano culturale, scientifico e tecnologico, intrapresi nel 2013 con quattro università statali e con il Centro per le Relazioni Internazionali del Ministero dell’Istruzione bielorusso. Sono infatti già attivi programmi comuni di studio, progetti di ricerca e scambi che interessano studenti, docenti e ricercatori di varie aree scientifiche, dal campo biomedico all’ingegneria elettronica, dall’informatica alle scienze naturali. Con le nuove intese il campo delle collaborazioni con le 6 facoltà e i 17 dipartimenti del nostro ateneo si allargherà anche agli ambiti della fisica, dell’aerospazio e dell’Ict.

Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa
Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa
Foto e video: Ivo Cabiddu (Unica.it)

Rettorato di Cagliari, 8 ottobre 2016 - incontro con delegazione bielorussa
NUOVI AMBITI DI COLLABORAZIONE.
Le attività di cooperazione riguardano la mobilità di studenti, laureandi, laureati e dottorandi, la mobilità di ricercatori per programmi di scambi finanziati dalla Comunità Europea o da altre organizzazioni internazionali e progetti di ricerca di base e applicata. Tra le reciproche esperienze di Minsk e Cagliari che potranno offrire ulteriori occasioni di scambio didattico e scientifico, in queste giornate sono state presentate anche le attività innovative del nostro Contamination Lab sul fronte dello sviluppo di nuova imprenditoria (Annalisa Bonfiglio), le ricerche del Dipartimento di Fisica in tema di Modellazione Biomolecolare (Matteo Ceccarelli) e del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica a proposito di Fotonica e Aerospazio (Massimo Vanzi). Da parte sua la delegazione bielorussa ha illustrato, tra i vari argomenti, un interessante progetto di start up appunto nel settore aerospaziale. Tra le altre iniziative bielorusse tese a favorire la mobilità internazionale in entrata e in uscita è stata anticipata la produzione di nuovo materiale informativo, anche multimediale, utile a studenti e ricercatori per ottenere i necessari visti.
In conclusione la professoressa Carucci ha raccolto l’invito, rivolto agli esperti dell’ateneo cagliaritano, per partecipare il prossimo 28 ottobre ad un convegno a Minsk in materia di inclusione scolastica.
 
Servizi precedenti:
http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=33537&iso=96&is=7
http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=27143&iso=96&is=7
http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=24035&iso=22&is=7

Vedi anche i social dell’Ateneo. Qui sotto alcune delle immagini pubblicate su Facebook relative all’incontro in via Università (Studio del Rettore e Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria) il 7 ottobre 2016 - foto: Sergio Nuvoli

clicca per ingrandire
 
clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire
clicca per ingrandireclicca per ingrandireclicca per ingrandire

Last news

07 October 2022

Gli Scritti in onore di Pietro Ciarlo, un convegno

Il Dipartimento di Giurisprudenza e il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche hanno organizzato per oggi un convegno per celebrare il costituzionalista emerito, docente dell'Università di Cagliari fino al 2021. Il professore è atteso dai suoi ex colleghi nell'aula magna "Maria Lai" . Numerosi gli interventi previsti, la conclusione dei lavori - aperta dai saluti di Francesco Mola e Cristiano Cicero - è affidata al presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Sandro Staiano

06 October 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

06 October 2022

Urban Nature 2022

L’8 ottobre torna in tutta Italia "Urban Nature", sesta edizione dell’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone. Al convegno organizzato nel Parco di Molentargius partecipano esperti e ricercatori universitari. Appuntamento alle 10, nell’edificio Sali Scelti del Parco naturale regionale Molentargius-Saline

05 October 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie