10 October 2009
COMUNICATO di SABATO 10 OTTOBRE 2009

Docenti e studenti coinvolti nella ricerca del sistema qualità attraverso una attività formativa seguita con interesse anche dagli altri atenei
 
(unicapress) - Dopo un anno di corsi e sperimentazione l’Università di Cagliari si accinge, prima in Italia,  a mettere in pratica un metodo che garantisce la qualità nella didattica. Si sono infatti conclusi oggi nella cittadella universitaria di Monserrato i due giorni di incontri della Cabina di regia nazionale della qualità con decine di studenti e circa 50 docenti che hanno seguito ormai dall’anno scorso una serie di appuntamenti formativi.
 
Si tratta di una profonda innovazione, coordinata dal Prof. Vincenzo Solinas, delegato d’ateneo per il progetto qualità Campus-Unica, che viene seguita con attenzione dalla Conferenza italiana dei Rettori e che con tutta probabilità verrà adottata anche dagli altri atenei.
 
La cabina di regia nazionale, costituita da docenti di diverse università italiane, coordinata dal prof. Paolo Orefice della università di Firenze, ha ritenuto indispensabile in questi due giorni , per una buona riuscita della sperimentazione in atto ( per ora unica in Italia ), informare gli studenti degli obiettivi e dei risultati che si prefigge il progetto e della importanza di una loro effettiva partecipazione alla sperimentazione.
 
Durante gli incontri è emerso il grande interesse sia degli studenti che dei docenti per un format che mira alla qualità didattica di sistema con una serie di accorgimenti e riscontri che vanno oltre il normale impegno assicurato, ma con iniziative individuali,  anche dai docenti più portati per la didattica. La qualità della didattica assume oggi un ruolo di estrema importanza perché garantisce ai laureati una qualità di conoscenza e competenza da spendere nel mondo del lavoro.
 
Il progetto qualità dell’ateneo cagliaritano ha visto una cinquantina di docenti (tra ordinari associati e ricercatori)  rappresentanti delle varie aree scientifiche, lavorare con un gruppo di docenti di varie università italiane, coordinati dal prof. Orefice, per riflettere e ragionare sulle pratiche didattiche , di come si accompagnano gli studenti nell’apprendimento, di come si valutano i risultati, al fine di migliorare la didattica con la stretta relazione “qualità della ricerca uguale qualità nella didattica”.
 
In pratica l’attività formativa del Progetto qualità dell’Ateneo cagliaritano si prefigge di trasmettere agli studenti la qualità dei contenuti della  ricerca in maniera adeguata attraverso l’adozione di metodologie e tecniche didattiche che assicurino l’acquisizione del meglio dell’attività di ricerca dei docenti.
 
Il prof. Orefice ha rilevato una maggior partecipazione a questa esperienza dei docenti di aree cosiddette scientifiche anche se non è mancata la partecipazione di esponenti delle aree umanistiche. A questo proposito la Prof. Cecilia Tasca, della facoltà di lettere, ha messo in rilievo il fatto che gli insegnamenti umanistici, come ad esempio la filosofia, si prestino meno alla adozione di format didattici ma che, anche in queste discipline, è in atto una trasformazione della didattica che consentirà di cogliere i benefici del progetto qualità che in una prima fase verrà utilizzato in diversi corsi triennali.

Last news

07 December 2021

Concerto per i 400 anni di UniCa

Giovedì 9 dicembre una serata musicale dal programma fitto e coinvolgente conclude le celebrazioni per il quarto centenario del nostro Ateneo: l'appuntamento si svolgerà nell’Auditorium del Conservatorio di Cagliari (i biglietti sono andati esauriti in poche ore, accesso con il green pass) e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito web di UniCa. Sul palco, guidati dalla voce narrante di Ambra Pintore, l’Orchestra da Camera della Sardegna, i Tenore Supramonte di Orgosolo, i 400th Blues Quintet e l’Ambra Quartet. Il Rettore Francesco Mola: "L’augurio per tutti è che il senso di appartenenza alla nostra istituzione possa continuare a manifestarsi nell’impegno quotidiano e che, in futuro, occasioni come questa siano sempre più frequenti"

07 December 2021

DUST IN THE WIND

Perturbazioni e problemi idroclimatici antropogenici nelle terre aride: giovedì 9 dicembre il seminario della professoressa statunitense Kathleen Nicoll (University of Utah) su cause ed effetti della desertificazione in regioni a rischio di siccità, come il Mediterraneo, a confronto con le variabili ecogeomorfiche e le attività umane alla base delle tempeste di polvere a Salt Lake City e nelle vicine montagne Wasatch. Appuntamento organizzato su Teams dal Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche e coordinato dal professor Guido Mariani nell’ambito del ciclo di seminari 2021-22 dei Corsi di laurea in Geologia e Scienze e tecnologie geologiche

07 December 2021

Transizione energetica e mobilità

Venerdì 10 dicembre, ore 17:45, continua la serie di conferenze organizzate da Legambiente Sardegna con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura dell'Università di Cagliari (Dicaar) con il comune obiettivo di tenere alta l’attenzione a focalizzare ogni sforzo sull’Agenda impostata dall’Unione europea per il Green Deal, la transizione “verde”, giusta e solidale, che ha messo a disposizione ingenti risorse mirate per la ripresa e la resilienza dei Paesi membri. Con i docenti di UniCa Giorgio Massacci, Giorgio Querzoli, Gianfranco Fancello e Italo Meloni, partecipano: Paride Gasparini (Ctm), Paolo Diana (Arst) e l’assessore comunale Alessandro Guarracino. Coordina Vincenzo Tiana (Legambiente)

07 December 2021

BIP, giornata di recruiting

Si svolgerà martedì 21 dicembre, nel Centro servizi di Ateneo per l'innovazione e l'imprenditorialità dell‘Università di Cagliari in via Ospedale 121, la giornata di reclutamento organizzata dalla società di consulenza internazionale BIP Consulting. L'evento è riservato a studentesse e studenti laureandi o laureati nelle discipline STEM. Per partecipare occorre inviare il curriculum entro il 16 dicembre

Questionnaire and social

Share on: