09 July 2007

GEI ERA 2007 è il primo convegno congiunto tra le “Giornate dell’elettrochimica italiana” - convegno annuale della Divisione - ed “Elettrochimica per il recupero dell’ambiente”, appuntamento organizzato dal Gruppo di lavoro TERSI dell’Associazione di ingegneria chimica.

Tra gli scopi di questo duplice evento, programmato a Cagliari nell’aula magna della facoltà di Ingegneria, la discussione di tematiche interdisciplinari - tradizionali e innovative - quali l’energetica, l’ambiente, la sensoristica e i nuovi materiali. Riguardo all’ambiente sarà dato spazio a tutti gli aspetti, anche a carattere non elettrochimico. Venerdì 20 luglio la tavola rotonda conclusiva costituirà infatti un’occasione di confronto aperto ai rappresentanti di tutti i settori coinvolti.

I lavori riguarderanno, in particolare, l’applicazione di tecnologie elettrochimiche per la conversione e l’immagazzinamento di energia solare ed eolica, argomento, di grande attualità in quanto a livello internazionale l’Italia si è impegnata a produrre energia rinnovabile per almeno il 20% del suo fabbisogno. Forte l’interesse proprio tra i ricercatori isolani: dopo lo sviluppo degli impianti eolici la Sardegna è ora in prima linea anche per l’avvio della produzione di energia elettrica “pulita” sfruttando l’energia solare.

Altri importanti spunti di discussione e confronto verranno da un altro campo in cui l’elettrochimica risulta di grande aiuto per l’ambiente: quello della rimozione di rifiuti tossici e del trattamento delle acque reflue per l’abbattimento di sostanze fortemente inquinanti e pericolose come antibiotici, pesticidi, anticrittogamici, coloranti, ecc…

Durante le giornate di congresso, organizzate da un comitato presieduto dalla prof.ssa Anna Maria Polcaro, si svolgeranno anche tre cerimonie di premiazione:

1) Medaglia Galvani – il più prestigioso riconoscimento della Divisione di elettrochimica per l’attività scientifica di uno studioso straniero, per il 2007 è stato assegnato a Christian Amatore (direttore della Ecole Normale Supérieure di Parigi);

2) Sigillo d’oro della Società chimica italiana – il premio istituito dalla SCI per celebrare i soci più illustri quest’anno è stato attribuito a Rolando Guidelli, Bruno Scrosati e Sergio Trasatti, tre grandi figure dell’elettrochimica italiana;

3) Premi di dottorato e di laurea – con presentazione delle tesi da parte dei tre dottori di ricerca e dei tre laureati vincitori.


Last news

20 October 2020

Al voto per eleggere il rappresentante dei docenti nel CdA dell’ERSU

Giovedì 22 ottobre alle urne (elettroniche) per l’elezione del rappresentante nel Consiglio di Amministrazione dell’Ente Regionale per il diritto allo studio di Cagliari. Per la prima volta la procedura di voto sarà completamente telematica: si potrà esprimere la propria preferenza dalle 9 alle 18

20 October 2020

Nature Italy, nuova voce della comunità scientifica italiana

La rivista digitale del gruppo Springer è diretta da Nicola Nosengo. È disponibile in italiano e inglese su www.nature.com/natitaly. “Un prezioso riferimento anche per i ricercatori della nostra Università. Una notizia proficua anche per la divulgazione al grande pubblico” dice il prorettore dell’ateneo di Cagliari, Micaela Morelli

20 October 2020

Ester Cois intervistata dal TGR RAI Sardegna sul cyberbullismo

Intervistata da Antonia Moro, la docente di Sociologia del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali ha sottolineato i pericoli del flaming nei canali telematici. "Nonostante la possibilità di cancellazione - ha puntualizzato Cois - il contenuto può restare nel web e influenzare la biografia successiva della vittima"

18 October 2020

La Città Cosmopolita al centro di un ciclo di seminari

Partirà il 23 ottobre il seminario permanente "La Città Cosmopolita. Teorie, fonti e metodi di ricerca” organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali con il Dottorato di Ricerca in Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali. La riflessione scientifica sul tema nasce all'interno del progetto Narra_Mi - Re-thinking Minorities. National and Local Narratives from Divides to Reconstructions. Gli incontri si svolgeranno nella forma del webinar

Questionnaire and social

Share on: