UniCa UniCa News News Il 27 ottobre a Cagliari il VII LinuxDay

Il 27 ottobre a Cagliari il VII LinuxDay

In collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica
21 October 2007

Una giornata nazionale dedicata ai sistemi operativi GNU-Linux e al software libero. Anche a Cagliari si svolge il LinuxDay, giunto alla sua settima edizione.

 

 

L'evento si tiene sabato 27 ottobre 2007 dalle ore 9 alle 13 alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Cagliari - Piazza d'Armi.

 

L'ingresso è libero e gratuito.

 

 

Organizza il GULCh, Gruppo Utenti Linux Cagliari, in collaborazione con il DIEE, Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'Università di Cagliari

 

 

La manifestazione di Cagliari vede quest’anno il patrocinio dell’Assessorato Affari Generali, Istituzionali, Personale, CED, Formazione e Lavoro, Informazione e-Government della Provincia di Cagliari.

 

 

Durante il LinuxDay sarà possibile assistere liberamente a diversi seminari il cui comune scopo è promuovere e diffondere il Software Libero. In apposite aree dimostrative sarà possibile provare i sistemi GNU- Linux e le loro applicazioni. Fino ad esaurimento scorte verranno distribuiti dei CD-ROM contenenti alcune tra le più popolari distribuzioni (cioè i vari sistemi operativi) di GNU-Linux e Software Libero (FLOSS Free Libre Open Source Software).

 

Il LinuxDay di Cagliari coinvolge annualmente circa un migliaio di partecipanti e si rivolge prevalentemente ad insegnanti e studenti delle scuole medie superiori, nonché a tutti coloro che voglio avvicinarsi al mondo di GNU- Linux e del Software Libero.

 

Per le scuole ci saranno degli interventi mirati ad evidenziare l'importanza e le possibilità offerte dall'adozione del Software Libero. Infatti, oltre all'eliminazione dei cospicui costi di licenza, in campo formativo l'utilizzo di software didattici liberi ed open source consente agli studenti di rendersi indipendenti dotandosi gratuitamente delle stesse tecnologie.

 


Attualmente il Software Libero ed Open Source ha raggiunto un grado di maturità tale da costituire una reale occasione di sviluppo per il territorio, così come sottolineato dalle diverse istituzioni governative che promuovono e consigliano il FLOSS come miglior alternativa ai software commerciali.

 

 

I generici vantaggi offerti dal Software Libero rispetto al Software Commerciale possono essere riassunti come: Apertura, Stabilità, Adattabilità, Qualità, Innovazione, Sicurezza e Gratuità.

 


Il Linux Day è promosso dall'Italian Linux Society (ILS) e organizzato localmente dai Linux Users Group (LUG) italiani e dagli altri gruppi che condividono le finalità della manifestazione.

La Italian Linux Society (ILS) è un'associazione senza scopo di lucro che dal 1994 promuove e sostiene iniziative e progetti in favore della diffusione di GNU-Linux e del software libero in Italia
http://www.linux.it

 


Il Gruppo Utenti Linux di Cagliari (GULCh) è un'associazione senza scopo di lucro, con circa 200 iscritti, che dal 1996 promuove la diffusione e la conoscenza di GNU- Linux favorendo al contempo l'aggregazione e lo scambio di esperienze tra persone unite dall'amicizia e dalla stima reciproca. http://www.gulch.it

 


Il DIEE, Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, (http://www.diee.unica.it) dell’Università di Cagliari è uno dei punti di riferimento a livello internazionale per gli studi sull'Open Source e partecipa a diversi progetti finanziati dall'Unione Europea su questo tema.

 

 

L’Assessorato Affari Generali, Istituzionali, Personale, CED, Formazione e Lavoro, Informazione e-Government della Provincia di Cagliari, promuove l'adozione del Software Libero nella Provincia di Cagliari e sta portando avanti anche una serie di iniziative per la promozione di questo tra cui il convegno "Software libero: un modello di sviluppo per il territorio" che si terrà a Cagliari il 31-10-2007 cui partecipa anche il Gulch.

 

 

http://www.provincia.cagliari.it/convegnofreesoftware2007

 

 

Last news

19 February 2020

Mercato del lavoro, l'eccesso di occupazione temporanea riduce la formazione dei lavoratori

Lo sostiene l’OCSE, che cita la ricerca di Giovanni Sulis (docente all’Università di Cagliari e ricercatore CRENoS) e dei suoi coautori sugli effetti delle recenti riforme del mercato del lavoro. Il lavoro scientifico richiamato nel capitolo dell’OECD Skills Outlook mostra come il crescente ricorso a contratti di lavoro temporanei possa disincentivare la formazione e l’addestramento degli individui sul posto di lavoro, rischiando di ridurre in modo consistente le potenzialità di accesso ai benefici della trasformazione digitale

19 February 2020

UnicaRadio e Rai Sardegna con gli studenti dell’Università di Cagliari

L’emittente radiofonica d’ateneo promuove e cura le visite alla tv di Stato degli iscritti di Lingue e comunicazione, Beni culturali e spettacolo, Scienze della comunicazione e Scienze della comunicazione. Didattica, confronto e formazione avanzata nella sede di Viale Bonaria. Le iscrizioni al form dedicato si chiudono venerdì 21 febbraio

18 February 2020

Le voci ritrovate, doppia presentazione

Sarà presentato a Rovereto e al Senato della Repubblica il volume scritto a quattro mani da Ignazio Macchiarella, docente di Etnomusicologia e vicedirettore del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali, e da Emilio Tamburini, giovane studioso interessato alla valorizzazione di archivi sonori e filmici. Tutti i dettagli degli incontri

15 February 2020

Arresto di Patrick George Zaky, la solidarietà di UniCa con l’Università di Bologna

Il nostro Ateneo fa propria la mozione approvata dall’Alma Mater Studiorum relativa all’arresto del giovane studente. Il commento del Rettore, Maria Del Zompo: “Siamo increduli e angosciati: ancora una volta nello stesso Paese (il riferimento è a Giulio Regeni) si verifica un episodio contro la libertà di pensiero e di ricerca e di giovani ricercatori. Vicini alla famiglia di Patrick, con l’Università di Bologna chiediamo che il Governo italiano e l’Unione europea non smettano di prodigarsi in ogni modo per favorire il rientro di Patrick nella sua comunità”. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: