Una città viva, c’&è; il dato delle persone che vi studiano: 4000 universitari, 280 ragazzi stranieri arrivati tramite l’Erasmus.
01 May 2007


Martedì 1 maggio 2007

Lo sponsor. Entusiasta il manager che ha voluto l’evento
Cagliari ha ubriacato la "bionda"

In tanti mi hanno chiesto perchè abbiamo fatto questo investimento su Cagliari. D’impatto, mi viene da rispondere: perchè no?? Luigi Morvia, manager della Peroni, la multinazionale della birra che ha speso 145 mila euro per la "Notte Bianca" si complimenta con se stesso per la scelta fatta. In realt? sono state alcune valutazioni a consigliarci di investire su Cagliari: una città che ha un tessuto commerciale fortissimo; i numeri, poi, mi parlano di un numero impressionante di turisti in provincia. Infine, a dimostrare che questa è una città viva, c’è il dato delle persone che vi studiano: 4000 universitari, 280 ragazzi stranieri arrivati tramite l’Erasmus. Un manager deve tenere conto di questi numeri. Dunque, la domanda da fare non è perchè investire su Cagliari? Io mi chiedo per quale ragione nessuno ci abbia mai pensato prima? La strada è stata aperta. La Peroni ha intenzione di continuare. Sabato c’erano i vertici dell’azienda: sono stati entusiasmati da quello che hanno visto. E noi stiamo già lavorando sulla prossima edizione. Il matrimonio tra Cagliari e la Peroni sembra destinato a durare. Non vogliamo imporre la nostra presenza ma, se ci vogliono, noi siamo ben disposti a continuare nella collaborazione. La "Notte Bianca" cagliaritana ha un sapore particolare: ci sono "Monumenti aperti", la sagra di Sant’Efisio, tutti questi eventi rappresentano una grande attrattiva turistica. Ma ci interessa anche lavorare sulla prossima edizione del Capodanno.  L’obiettivo è ambizioso: la multinazionale crede in Cagliari. Siamo presenti nella "Notte Bianca" di Milano ma lì ci stiamo quasi istituzionalmente. A Cagliari, invece, ci siamo impegnati in prima persona, mettendo il nostro lavoro oltre al denaro. Credo moltissimo in questo progetto: in fondo, il festival del cinema di Torino o il festival di Venezia sono nati quasi come una scommessa. Perchè Cagliari non dovrebbe vincere la sua scommessa? (mar.co.)

Info


Last news

03 February 2023

Cure palliative e terapia del dolore: concluso il primo Master di UniCa

Il traguardo raggiunto ieri nell’aula magna di Palazzo Belgrano, con la discussione di una parte delle tesi del master di primo livello diretto dal professor Gabriele Finco. Presenti per l’occasione il rettore Francesco Mola, l’assessore regionale alla sanità Carlo Doria, l’assessora comunale alle politiche sociali, benessere e famiglia Viviana Lantini, il presidente della società italiana cure palliative Gino Gobber e, per l’Aou, la direttrice generale Chiara Seazzu e il direttore sanitario Giancarlo Angioni

31 January 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

30 January 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO, PHOTOGALLERY E VIDEO INTERVISTE

30 January 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie