Saranno pubblicati dalla rivista dell’Accademia delle Scienze Americana, PNAS, i risultati di uno studio a cui ha preso parte il Laboratorio di Bioinformatica del CRS4
28 February 2007

I risultati di uno studio a cui ha preso parte il Laboratorio di Bioinformatica del  CRS4, nell’ambito dei progetti internazionali ENCODE e BioSapiens, saranno  pubblicati dalla rivista dell’Accademia delle Scienze Americana, PNAS.
L’Enciclopedia degli Elementi di DNA, o ENCODE, è un consorzio pubblico di ricerca  creato nel 2003 dall’Istituto Nazionale di Sanità degli Stati Uniti (NIH), con l’ambizioso proposito di scoprire e studiare tutti gli elementi codificanti del  genoma umano. Laboratori di tutto il mondo sono coinvolti nel progetto che prevede,  inizialmente, l’analisi del 1% del genoma, cioè la lettura e l’interpretazione di 30  milioni di basi di DNA, con lo scopo di avanzare nella comprensione della biologia  umana, di conoscere i fenomeni alla base di molte patologie e di trovare nuove  strategie terapeutiche.

Il gruppo di ricerca del CRS4, guidato da Anna Tramontano, ha partecipato al  progetto nell’ambito del Network Europeo di Eccellenza BioSapiens, coordinato  dall’European Bioinformatics Institute di Cambridge nel Regno Unito. L’articolo che  sarà pubblicato su PNAS riguarda un processo cellulare chiamato splicing alternativo  e il suo ruolo nell’aumento del grado di complessità del genoma umano. Lo splicing  alternativo è un processo che genera nuove combinazioni di elementi del genoma, allo  stesso modo in cui il processo di montaggio video può generare film alternativi  tagliando e cucendo in ordine diverso le sequenze. Conoscere i prodotti di questo
"taglia e cuci" genetico permette di fare un passo in avanti nella comprensione del  complesso funzionamento del genoma umano e di come le sequenze di DNA si traducano  in informazione.

Info: http://www.sardegnaricerche.it/magazine/focus/


Last news

30 November 2022

Quando c'era Enrico Berlinguer

È in programma domani 1° dicembre la seconda delle tre giornate del convegno “La cultura italiana negli anni di Berlinguer”, organizzato dalla Fondazione Enrico Berlinguer con il patrocinio dell’Università di Cagliari e il sostegno di Fondazione di Sardegna, Legacoop, Unipol e Cgil. Si parlerà di cinema, letteratura, teatro, musica, arti visive. Nutrita la partecipazione di docenti del nostro ateneo.

29 November 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

29 November 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica dei comuni sardi durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Domani verranno presentati I risultati nel corso del seminario che si tiene dalle 12 alle 14 nell’aula magna Maria Lai di via Nicolodi 102

28 November 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie