Martedì prossimo a Polaris si discuterà dell’opportunità della nascita di un Centro della Scienza in Sardegna, durante un convegno organizzato dall’Associazione "ScienzaSocietàScienza"
06 October 2006
 
E’ il titolo del convegno che si terrà il prossimo 10 ottobre nell’Auditorium dell’Edificio 2 di Polaris, il parco scientifico e tecnologico situato in località Piscinamanna a Pula, dalle 9.30 alle 18.30.
 
Organizzato dall’associazione "ScienzaSocietàScienza" in collaborazione con il Consorzio Ventuno, l’evento si propone di sottolineare l’importanza di una conoscenza diffusa e di un’estesa partecipazione al sapere tecnico e scientifico, diffondendo tra la gente, e tra i giovani in particolare, il valore dei processi innovativi che stanno alla base del progresso umano.
 
Durante la prima giornata dei lavori verrà discussa l’opportunità della nascita di un Centro della Scienza in Sardegna insieme al ruolo che i parchi scientifici e tecnologici possono svolgere per promuovere una più ampia ed efficace azione di comunicazione scientifica e contribuire a rafforzare il legame tra scienza e società.
 
A tal fine, verrà proposto il coordinamento e la messa in rete delle strutture presenti sul territorio regionale che si occupano di ricerca scientifica e della sua divulgazione, per creare sinergie e identificare iniziative comuni.
 
La seconda giornata sarà riservata ad alcune classi delle scuole secondarie, con una mattinata di laboratori scientifici  organizzati da "ScienzaSocietàScienza", visite ai centri di ricerca di Polaris e conferenze a carattere divulgativo tenute da un ricercatore del CRS4.

Last news

28 May 2022

Così sopravvive il super batterio anti-radiazioni

Dallo studio guidato dai ricercatori dell’Università di Cagliari Dario Piano e Domenica Farci e realizzato da un network internazionale di studiosi arriva nuova luce su un organismo capace di resistere ad una dose di radiazioni gamma 15mila volte superiori a quelle sufficienti ad uccidere un uomo. Possibili applicazioni in biomedicina per lo sviluppo di antibiotici di nuova generazione e nelle nanotecnologie per lo sviluppo di nuovi biomateriali

28 May 2022

Economia, ecco cosa ci ha insegnato la crisi

Dalla presentazione del Rapporto CRENoS gli spunti per la ripresa. Emergono alcuni insegnamenti: la dimensione piccola delle imprese espone a maggiori rischi, ma anche una elevata specializzazione produttiva aumenta il rischio. Va poi tenuta in considerazione l’importanza dei servizi pubblici, non solo sanitari. C’è, infine, un disallineamento delle competenze. “Tutto ciò è risaputo, ma non sempre chi disegna le politiche economiche sembra esserne consapevole”, ha avvertito Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica dell’Università di Sassari e coordinatore del Rapporto 2022. RASSEGNA STAMPA

27 May 2022

Venerdì 27 maggio la presentazione del Rapporto CRENoS

A partire dalle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche (in viale Sant'Ignazio n.76, Cagliari) la presentazione del 29mo Rapporto sull’economia della Sardegna che il CRENoS redige ogni anno per analizzare le tendenze economiche recenti e fornire alcune analisi della congiuntura. Dopo i saluti dei rettori dei due atenei sardi, a illustrare i dati sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari. Per accedere nell'aula sarà necessario indossare una mascherina FFP2. L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube dell'Università di Cagliari e sulla pagina Facebook del CRENoS. RASSEGNA STAMPA

26 May 2022

UniCa aderisce alla “Settimana mondiale della tiroide 2022”

Dal 25 al 31 maggio si celebra l’appuntamento con la campagna annuale che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione generale sui problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo alla prevenzione attraverso l'uso di sale iodato. Il tema conduttore dell’edizione 2022, che non prevede eventi in presenza, è “Tiroide e salute: io mi informo bene”. Interviste e le risposte degli esperti ai quesiti più frequenti sulla pagina Facebook dedicata

Questionnaire and social

Share on: