Pre-iscrizioni su Internet per i corsi di laurea del consorzio Unitel (università telematica) attivati dagli atenei di Cagliari e Sassari
26 July 2006


Cagliari, 26 luglio 2006 (unicaweb) - Gli Atenei di Cagliari e di Sassari, attraverso il consorzio Unitel (università telematica), avviano insieme “UniSofia”, un importante progetto per lo sviluppo della formazione a distanza, determinante nell’ambito del “sistema regionale integrato dell’alta formazione”. Quali partner tecnologici e di produzione di contenuti prendono parte al progetto anche Tiscali, Consorzio SIS, Giunti Interactive Labs, Tecnofor, Unist.
 
UniSofia - progetto vincitore di un bando regionale per l’utilizzo di appositi fondi europei - prospetta una nuova modalità di formazione universitaria mista, cioè con moduli on-line e altri in presenza, collettivi ed individuali. Le risorse del Por-Sardegna serviranno a realizzare un processo di innovazione degli strumenti e delle metodologie dell’apprendimento: Unisofia non si presenta infatti come alternativa all’università tradizionale ma, bensì, come una sua estensione. La tecnologia dell’e-learning viene proposta come strumento didattico integrato, finalizzato all’innalzamento - qualitativo e quantitativo - del livello di istruzione dei sardi. Al termine del percorso di studi - erogato dalle due università sarde tramite il consorzio - saranno quindi rilasciati titoli accademici del tutto uguali a quelli dei corsi di laurea tradizionali.
  
 
I corsi prevedono differenti impegni in termini di presenza, stimati indicativamente in circa il 20% dell’impegno complessivo. Lezioni in presenza e momenti di incontro si svolgeranno presso le sedi del corso di laurea o le sedi del progetto. Vi saranno inoltre laboratori in presenza, significativi in particolare quelli di architettura per le attività di progettazione, svolti periodicamente durante i fine settimana.
Le attività di apprendimento individuale sono invece svolte liberamente e autonomamente presso un qualunque luogo scelto dallo studente. Lo studente potrà in certi casi utilizzare le infrastrutture messe a disposizione dal progetto. Le attività di apprendimento collettivo sono svolte principalmente presso i poli periferici di fruizione attraverso i sistemi di videoconferenza multipolo. Coloro che saranno impediti a raggiungere tali poli di fruizione potranno comunque assistere alle attività attraverso il web.
Ulteriori attività collaborative saranno svolte, a piccoli gruppi, attraverso l’utilizzo condiviso di applicazioni on-line, a seconda dei programmi previsti dai singoli docenti.
Le attività di valutazione intermedia saranno svolte sia in presenza sia in rete, attraverso test, presentazione e condivisione di lavori e altre forme scelte dal docente. Le prove di esame saranno invece sempre in presenza.
 
 
Qualche giorno fa è stato inaugurato il sito Internet www.unisofia.it, destinato a diventare presto il videoportale con cui si interfacceranno gli utenti e gli studenti in particolare. Il nome Unisofia nasce per sottolineare il ruolo della sapienza (sofia) nel contesto universitario (uni),  in breve l’università della sapienza. Sofia indica inoltre “servizi universitari online per la formazione, l’istruzione e l’apprendimento”. Il logo di UniSofia, accompagnato dal motto “la sardegna si laurea on line”  è il nodo di Salomone, formato da due cordoni chiusi senza inizio e senza fine: segno di eternità, saggezza e unione.
 
L’offerta formativa iniziale di UniSofia consiste in tre corsi di laurea a numero chiuso:

- Scienze della comunicazione (da 60 a 200 posti);
- Scienze dell’architettura (86 posti);
- Scienze dell’amministrazione (da 60 a 200 posti).
 
Per i tre corsi di laurea del prossimo anno accademico sono aperte le pre-iscrizioni, al termine delle quali sarà valutata la necessità di predisporre eventuali selezioni nel mese di settembre. Sono in fase di pubblicazione i bandi per le modalità e i criteri delle selezioni.

Le tasse di iscrizione saranno versate all’università che gestisce l’attività amministrativa del corso di laurea secondo le indicazioni già disponibili sul sito:

 
Scienze dell’Architettura - Università di Sassari
(sede del corso: Alghero)
Tassa di iscrizione 2.000 €, contributi di laboratorio 1.000 €, contributo regionale per il diritto allo studio 62 €. Le tasse potranno essere pagate ratealmente: 1.562 € a settembre (all’atto di iscrizione), 750 € entro gennaio e 750 € entro aprile.
 
Scienze della Comunicazione - Università di Cagliari
(sede del corso, erogato con prevalenza di contenuti on-line: Cagliari)
Tassa di iscrizione 2.000 €, contributo regionale per il diritto allo studio 62 €. Ratealmente: € 500 + bollo all’atto dell’immatricolazione; € 500 + eventuali tasse per il diritto allo studio (Ersu, se dovute) entro il 30 gennaio, € 1.000 entro il 30 aprile.
 
Scienze dell’Amministrazione - Università di Cagliari
(sedi del corso: Cagliari, Nuoro, Sassari)
Tassa di iscrizione 2.000 €, contributo regionale per il diritto allo studio 62 €. Ratealmente: € 500 + bollo all’atto dell’immatricolazione; € 500 + eventuali tasse per il diritto allo studio (Ersu, se dovute) entro il 30 gennaio, € 1.000 entro il 30 aprile.
   

download:
 
- sito Internet di UniSofia
- corsi di laurea
- bando di pre-iscrizione
- servizi on-line
- UniSofia sul territorio
- modello didattico
- piattaforma "mondi attivi"
- carta dei servizi per lo studente
 

Last news

02 December 2021

Idee, arte e cultura a cavallo del Covid

Domani, secondo appuntamento del ciclo di seminari dai temi trasversali e inclusivi. Coordinati da Marco Zurru e Clementina Casula, gli eventi nascono dai dipartimenti di Scienze politiche e sociali e Lettere, lingue e beni culturali, in partnership con l'assessorato alla Cultura del comune di Cagliari e con l'Associazione enti locali, attività culturali e di spettacolo. Le news su iscrizioni e crediti formativi per studentesse e studenti

02 December 2021

Webinar sul progetto ‘‘Acuadori’’

Domani, venerdì 3 dicembre, inizia alle 10,30 il seminario online riguardante la Piattaforma ICT per la gestione sostenibile dell'acqua destinata alla vitivinicoltura di qualità. Il professor Massimo Barbaro, del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, quale responsabile scientifico del progetto per l’Università di Cagliari, è nel team di cui fanno parte anche Costantino Sirca (Università Sassari), Katiuscia Zedda (Abika), Roberta Pilloni (Cantine Su’Entu) e Federico Razzu (Viticoltori Romangia). DIRETTA WEB sul CANALE YOUTUBE di UNICA

01 December 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

01 December 2021

Sanità e territorio, la sfida della collaborazione

L’intervento del Rettore Francesco Mola ha acceso il dibattito al “Welcome Doctors 2021”, l’iniziativa organizzata dall’associazione “Dipartimento medico” per dare il benvenuto alle specializzande e agli specializzandi. Alla Cittadella universitaria di Monserrato confronto serrato tra buona parte delle istituzioni sarde, medici in formazione, docenti e i vertici dell’Ateneo: il dialogo è aperto per lo sviluppo della nostra società

Questionnaire and social

Share on: