A causa dell’esaurimento dei fondi, dal 20 giugno non &è; possibile richiedere altri finanziamenti. Finanziato l’acquisto di un PC portatile a 3.291 studenti dell’Università di Cagliari. Visto il successo l’operazione probabilmente ripartirà dopo l’estate.
20 June 2006
Dal 20 giugno 2006 l’iniziativa "Un c@ppuccino per un Pc" è  temporaneamente sospesa a causa di esaurimento dei fondi.
Visto il successo riscontrato dall’iniziativa (a oggi sono stati acquistati oltre 45mila Pc portatili - di cui 3.291, pari al 7,30%, attraverso l’Università di Cagliari - ed erogati oltre 44 milioni di euro di finanziamenti garantiti), si assicura che sono state attivate tutte le procedure amministrative necessarie al fine di poterla riattivare quanto prima (indicativamente dopo la pausa estiva). Dal 20 giugno 2006, non sarà pertanto possibile:
1.    Chiedere nuovi PIN alle università
2.    Chiedere nuovi preventivi ai rivenditori
3.    Chiedere finanziamenti alle banche convenzionate
 
Gli studenti già in possesso di PIN o di preventivo, ma che ancora non hanno proceduto all’acquisto del Pc portatile, potranno richiedere un nuovo PIN alla ripresa dell’iniziativa.

Gli studenti che invece sono in attesa di ricevere un finanziamento da una delle banche convenzionate devono rivolgersi alla propria banca per ottenere informazioni circa lo stato del finanziamento stesso.

Si informano infine i soggetti finanziatori che dal 20 giugno 2006 non saranno accettate nuove domande di adesione all’iniziativa. Si darà comunque seguito a tutte le domande di adesione già pervenute.
 

Comunicato presente nel sito ufficiale dell’iniziativa www.uncappuccinoperunpc.it  

Last news

07 December 2021

DUST IN THE WIND

Perturbazioni e problemi idroclimatici antropogenici nelle terre aride: giovedì 9 dicembre il seminario della professoressa statunitense Kathleen Nicoll (University of Utah) su cause ed effetti della desertificazione in regioni a rischio di siccità, come il Mediterraneo, a confronto con le variabili ecogeomorfiche e le attività umane alla base delle tempeste di polvere a Salt Lake City e nelle vicine montagne Wasatch. Appuntamento organizzato su Teams dal Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche e coordinato dal professor Guido Mariani nell’ambito del ciclo di seminari 2021-22 dei Corsi di laurea in Geologia e Scienze e tecnologie geologiche

07 December 2021

Transizione energetica e mobilità

Venerdì 10 dicembre, ore 17:45, continua la serie di conferenze organizzate da Legambiente Sardegna con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura dell'Università di Cagliari (Dicaar) con il comune obiettivo di tenere alta l’attenzione a focalizzare ogni sforzo sull’Agenda impostata dall’Unione europea per il Green Deal, la transizione “verde”, giusta e solidale, che ha messo a disposizione ingenti risorse mirate per la ripresa e la resilienza dei Paesi membri. Con i docenti di UniCa Giorgio Massacci, Giorgio Querzoli, Gianfranco Fancello e Italo Meloni, partecipano: Paride Gasparini (Ctm), Paolo Diana (Arst) e l’assessore comunale Alessandro Guarracino. Coordina Vincenzo Tiana (Legambiente)

07 December 2021

BIP, giornata di recruiting

Si svolgerà martedì 21 dicembre, nel Centro servizi di Ateneo per l'innovazione e l'imprenditorialità dell‘Università di Cagliari in via Ospedale 121, la giornata di reclutamento organizzata dalla società di consulenza internazionale BIP Consulting. L'evento è riservato a studentesse e studenti laureandi o laureati nelle discipline STEM. Per partecipare occorre inviare il curriculum entro il 16 dicembre

07 December 2021

Adotta un'impresa

Giunge al quarto anno il progetto che mette in relazione le studentesse e gli studenti dell'Università degli Studi di Cagliari con le aziende del territorio. L'iniziativa è promossa all'interno del corso di Marketing digitale, tenuto da Francesca Cabiddu, per il corso di laurea in Data Science, Business Analytics e Innovazione. Sette le imprese coinvolte: IMI Remosa, Fluorsid, Portale Sardegna, Eurobetonsud, Fattorie Renolia, Biho Cafè Bistro' e Fantasy Pizzeria

Questionnaire and social

Share on: