Disponibili 662 posti per tirocini presso ambasciate, consolati e altre sedi di rappresentanza diplomatica in diversi Paesi europei e altre sedi estere. Scadenza domande il 9 ottobre
03 October 2006
Disponibili 662 posti per tirocini presso ambasciate, consolati e altre sedi di rappresentanza diplomatica in diversi Paesi europei e altre sedi estere. Scadenza domande il 9 ottobre
 
Il "Programma di tirocini del Ministero degli Affari Esteri" è basato sull’apposita convenzione MAE-CRUI che prevede la collaborazione tra l’Istituto Diplomatico del Ministero degli Affari Esteri e le Università italiane, con il supporto ed il coordinamento da parte della Fondazione CRUI in qualità di gestore organizzativo.
Il programma rappresenta un’importante iniziativa che avvicina il mondo accademico e il mondo del lavoro - in questo caso specifico quello della diplomazia e delle relazioni internazionali - offrendo a laureandi e neo-laureati la possibilità di effettuare un periodo di formazione presso il Ministero, le sue rappresentanze diplomatiche, gli uffici consolari, le rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internazionali e gli Istituti di Cultura.
I tirocini hanno come obiettivo l’acquisizione di una conoscenza diretta e concreta del mondo del lavoro, in particolare dell’attività svolta nell’ambito delle competenze del Ministero, al fine di completare e/o favorire il percorso formativo universitario dello studente o di agevolare le scelte professionali dei neo-laureati.
I tirocinanti potranno quindi approfondire la loro personale formazione, e al tempo stesso sperimentare la realtà lavorativa, comprendendo logiche e sistemi di relazioni proprie del mondo produttivo.
 
Il programma è rivolto a laureandi e neo laureati di vecchio e nuovo ordinamento, esclusivamente di cittadinanza italiana, da non oltre 18 mesi, di tutte le Università che aderiscono al programma. Possono perciò aderire:

- laureati di laurea triennale
- laureati (di vecchio ordinamento, di laurea specialistica)
- laureandi di laurea specialistica (iscritti al II anno) e di vecchio ordinamento (70 % degli esami sostenuti)
 
Con il nuovo bando 2006, in totale, sono messi a disposizione 662 posti, suddivisi per tirocini presso Ambasciate (206 posti), Consolati (152), Istituti di Cultura (102), Rappresentanze italiane (58) e Uffici di Roma (144).

Requisiti per i dottori di I livello
- votazione di laurea minima 105/110;
- età massima 25 anni;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio. Le conoscenze linguistiche verranno attestate da una o più certificazioni internazionali e/o dal piano di studi relativo al corso di laurea.

Requisiti per i laureandi
- 60 crediti per gli iscritti alla laurea specialistica o alla laurea magistrale;
- 70 % degli esami sostenuti per i laureandi di vecchio ordinamento;
- 27/30 di media;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio;
- età massima 28 anni.
 
Requisiti per i dottori magistrali (laureati di laurea specialistica, laurea magistrale e di vecchio ordinamento)
- votazione di laurea minima 105/110;
- età massima 28 anni;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio.
 
Le conoscenze linguistiche verranno attestate da una o più certificazioni internazionali e/o dal piano di studi relativo al corso di laurea.
 
Gli stage si effettueranno nel periodo: 15 gennaio 2007 - 15 aprile 2007.
La scadenza per la presentazione delle candidature è il prossimo 9 ottobre 2006.
 
 

IN RETE:
 
 

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie