Sono stati nominati i Direttori degli 11 Dipartimenti introdotti in applicazione della Legge di Riforma, ai quali &è; previsto affluiranno i 111 istituti del CNR, a seguito di un concorso internazionale lanciato dal CNR il 5 agosto scorso. Un altro passo verso il compimento della Riforma dell’Ente
09 March 2006
Il Consiglio Nazionale delle Ricerche segna un'altra tappa importante nella realizzazione della propria Riforma disegnata dal Decreto legislativo 127/2003, volta al rilancio dell'Ente come “risorsa da valorizzare per lo sviluppo socio-economico del Paese”. “Nei tempi previsti e secondo la programmazione”, osserva il presidente, prof. Fabio Pistella, “è stata assunta dal Consiglio di Amministrazione una serie di importanti decisioni sull’assetto scientifico e organizzativo del CNR, che sottolinea la ferma determinazione nel portare a compimento entro breve termine la Riforma: varo del Piano Triennale 2006-2008, che conferma e aggiorna le previsioni del Piano Triennale 2005-2007 approvato dal MIUR; nomina degli undici direttori dei Dipartimenti; nomina del Consiglio Scientifico Generale; avvio della riorganizzazione della rete scientifica degli Istituti”.
 
Nomina dei Direttori dei Dipartimenti
Sono stati nominati i Direttori degli 11 Dipartimenti introdotti in applicazione della Legge di Riforma, ai quali è previsto affluiranno i 111 istituti del CNR, a seguito di un concorso internazionale lanciato dal CNR il 5 agosto scorso con bando pubblicato tra l’altro su testate nazionali e internazionali (Sole 24 Ore e Nature), dopo una prima selezione sulla totalità dei candidati, affidata per ogni Dipartimento ad alte personalità scientifiche nazionali ed internazionali esterne al CNR, e al termine di una selezione finale fra altrettante terne di nominativi. “I Direttori sono tutti dotati di alta qualificazione ed esperienza scientifica, professionale e manageriale”, commenta il presidente Pistella.
Dipartimento “Medicina”
Gianluigi Condorelli – Professore di Medicina Interna, II Facoltà Università La Sapienza – Direttore scientifico Multimedia Hospital, Sesto San Giovanni (MI)
Dipartimento “Progettazione molecolare”
Sesto Viticoli – Direttore dell’Istituto di Studio dei Materiali Nanostrutturati del CNR – Roma
Dipartimento “Materiali e dispositivi
Roberto Cingolani – Ordinario di Fisica Generale, Facoltà di Ingegneria dell’Università di Lecce, Direttore del laboratorio Nazionale di Nanotecnologia (NNL) del CNR – Lecce
Dipartimento “Tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni
Francesco Beltrame – Ordinario di Bioingegneria presso il Dipartimento di informatica, sistemistica e telematica della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Genova
Dipartimento “Identità culturale”
Andrea Di Porto – Ordinario di Istituzioni di diritto romano – Direttore dell’Istituto di Diritto romano e dell’Oriente Mediterraneo dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma
Dipartimento “Patrimonio culturale”

Last news

19 May 2022

Unica&Imprese, al via l’Agrifood edition 2022

Tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e imprese del territorio coinvolte nell’agroalimentare in Sardegna. “L’Università di Cagliari è da anni impegnata a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” dice Fabrizio Pilo. Le iscrizioni all’evento del Crea si chiudono il 10 giugno. All'interno il link per formalizzare l'adesione

19 May 2022

Il Premio La Marmora a Beppe Severgnini

L’Aula Magna di Palazzo Belgrano ha ospitato la consegna del riconoscimento al giornalista del Corriere della Sera e scrittore, assegnato dai cinque Rotary Club di Cagliari. L’amore per la nostra terra nelle parole del premiato: “Molti sedicenti amici della Sardegna in realtà non la conoscono. Se facessimo un esame a quanti sbarcano nell’Isola, forse staremmo tutti un po’ più larghi”. Quindi l’analisi: “In corso una periferizzazione del pianeta. Chi ha già vissuto in periferia sa già come fare, per questo avete grandi potenzialità”

19 May 2022

Amazon Women in Innovation, assegnata la borsa di studio

E' Giorgia Orofino, studentessa nel corso di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, la vincitrice della selezione promossa per il secondo anno dalla multinazionale in collaborazione con l'Università degli Studi di Cagliari. L'iniziativa fa parte del programma Amazon nella Comunità, creato per incentivare e aiutare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi e a soddisfare la propria ambizione di lavorare nel settore dell’innovazione e della tecnologia. RASSEGNA STAMPA

18 May 2022

Ricerca, quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Giurisprudenza, Ingegneria elettrica ed elettronica, Matematica e Informatica, Scienze politiche e sociali hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Confermato il trend positivo dei risultati ottenuti sulla VQR. L’orgoglio dell’Ateneo nelle parole del Rettore Francesco Mola: “Risultato importante e incoraggiante”. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: