Il 31 gennaio scade il termine per il pagamento della seconda rata delle tasse universitarie e per il versamento della tassa Ersu
17 January 2006

(unicapress) 17 gennaio 2006 - Il 31 gennaio scade il termine per il pagamento della seconda rata delle tasse universitarie di € 54,61 e per il versamento della tassa Ersu di € 62,00. E’ previsto, inoltre, il versamento di una commissione bancaria di € 0,62 per ogni pagamento.
La seconda rata delle tasse universitarie è dovuta dagli studenti con un reddito equivalente superiore ad € 7.874,00.
La tassa Ersu è dovuta dagli studenti che non hanno presentato il modulo per la richiesta di esonero perché possiedono un reddito lordo del nucleo familiare superiore ad € 25.000,00.
Sperimentalmente e in attesa della convenzione per il servizio di incasso delle tasse, che è in fase di elaborazione, è possibile effettuare i pagamenti tramite gli sportelli bancomat del Banco di Sardegna, seguendo le indicazioni riportate nell’avviso qui riportato.

Visualizza scarica allegato

 

unicaweb

Last news

23 October 2021

L’Università, gli Special Olympics, i campioni: al Cus per un compleanno che segna un pezzo di storia

L’emozione del rettore e dell’intera comunità accademica. A corredo delle sfide a calcetto, basket e tennis, la partecipazione di Joao Pedro, Suazo e i giganti dello scudetto del ’70. A Sa Duchessa, in un’atmosfera inclusiva e solidale, utile per ripartire in presenza e sostenere anche i percorsi di formazione, socializzazione e condivisione che le attività sportive, da sempre, rendono più semplici

22 October 2021

TechLog, tre milioni e mezzo di euro per la formazione avanzata nei trasporti europei con l’Università di Cagliari capofila

Anche i simulatori per la conduzione di gru portainer, bus  e camion al centro della presentazione in rettorato del percorso curato dagli specialisti del Cirem alla guida di Egitto, Spagna, Libano e Tunisia. Logistica, ecologia, competitività ed efficientamento delle prestazioni di addetti portuali e autotrasporto. La conferenza viene aperta da Francesco Mola    

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

Questionnaire and social

Share on: