L’Università degli Studi del Sannio ha avvisato gli iscritti interessati che per l’anno accademico 2005/06 &è; possibile presentare presso gli sportelli della segreteria istanza di iscrizione come “studente a contratto”.
11 January 2006

Con il contratto vengono definiti i tempi in cui lo studente compirà i suoi studi, la ripartizione annuale delle attività formative e dei relativi crediti.
Nell’istanza, da produrre entro il termine perentorio del 31 gennaio 2006, lo studente dovrà predisporre un proprio percorso formativo con la distribuzione degli insegnamenti negli anni previsti dal percorso prescelto, nel rispetto delle propedeuticità. Per gli studenti iscritti agli anni successivi, il percorso formativo dovrà essere relativo agli insegnamenti per i quali lo studente non ha ancora superato i relativi esami. Al consiglio di corso di studio competente spetta l’approvazione del percorso formativo individuale presentato.
Coloro i quali abbiano già presentato richiesta in anni accademici precedenti dovranno regolarizzare la propria posizione, riproponendo l’istanza in base all’attuale normativa entro il predetto termine. La stessa segreteria specifica che possono avvalersi dell’iscrizione come studente a contratto esclusivamente gli studenti in corso dei corsi di laurea triennale e specialistica.
L’avviso specifica altresì che:
-la posizione di studente a contratto esclude il ritorno alla posizione di studente a tempo pieno ad eccezione del caso in cui, a seguito di passaggio ad altro corso di studio, lo studente non abbia reiterato la relativa istanza;
-il contratto non può prevedere tempi superiori al doppio di quelli legali previsti per il relativo corso di studio;
-lo studente a tempo parziale è escluso dai benefici erogati direttamente dall’ateneo, quali i rimborsi per merito, le borse di studio, le collaborazioni studentesche part-time.
Per ulteriori e più dettagliate informazioni gli interessati potranno rivolgersi presso gli sportelli della segreteria studenti dove, a breve, sarà possibile ritirare copia del regolamento emanato in materia.

Last news

31 January 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali

30 January 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO E PHOTOGALLERY

27 January 2023

Rita Levi-Montalcini e la sua lezione sulle donne di scienza

Venerdì 27 gennaio alle 17:30 il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Cagliari ha ospitato Piera Levi-Montalcini, nipote del Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, nell’ambito dell’incontro “In direzione ostinata e contraria. L’insegnamento di Rita Levi-Montalcini per la promozione dei percorsi femminili nelle aree STEAM.” L'evento trasmesso anche in diretta sulla piattaforma Microsoft Teams.

26 January 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie