INFORMAZIONE E DISABILITÀ. Convegno e corso di formazione per giornalisti e avvocati a Sa Duchessa, venerdì 10 giugno, con la partecipazione delle professoresse Elisabetta Gola (prorettrice alla comunicazione e immagine di UniCa) e Donatella Rita Petretto (delegata del rettore per l’inclusione). Organizzazione: Coordinamento Giulia Giornaliste Sardegna e OdG
07 June 2022
GiULia (acronimo di: GIornaliste Unite LIbere Autonome), nata nel 2011, è un'associazione di rilievo nazionale fra giornaliste professioniste e pubbliciste che aderiscono allo spirito democratico, antifascista e solidaristico del Manifesto fondativo

L’iniziativa è organizzata da Giulia giornaliste Sardegna e dall’Ordine dei giornalisti della Sardegna, in collaborazione con l’Ussi regionale, l’Ordine degli avvocati del foro di Cagliari, Sensibilmente Odv e Università di Cagliari

 
“Per un linguaggio giornalistico inclusivo e rispettoso delle identità e dei diritti delle persone con disabilità”. È il titolo del corso di formazione che si terrà venerdì 10 giugno 2022 a Cagliari, nell’aula 6 della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università, a Sa Duchessa (p.zza D’armi), dalle 14 alle 18.

Diritto di cronaca e diritti delle persone. Le carte deontologiche e la legge sulla privacy disegnano i confini entro i quali i giornalisti e le giornaliste, nell’esercizio del diritto di cronaca, si muovono nel rispetto dei diritti delle persone, anche e soprattutto in relazione ai dati sensibili che riguardano la salute.

Ma come vengono rappresentate oggi le persone con disabilità? Quali sono le “parole giuste” per raccontarle fuori da stereotipi, pietismi, luoghi comuni e pregiudizi? Il corso di formazione si propone di individuare un ambito di riflessione e di approfondimento collegato a modalità operative di espressione attraverso un linguaggio inclusivo che rispetti i diritti delle persone con disabilità senza recluderle nel recinto dei “meno fortunati” o dei “ragazzi speciali” in armonia con quanto previsto dalla Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità.

Il tema sarà affrontato sotto l’aspetto del linguaggio e dello stile narrativo, della deontologia e attraverso le esperienze e i progetti degli attivisti e delle attiviste delle associazioni

Nell'ambito del tema generale saranno analizzati anche i meccanismi della doppia discriminazione che colpisce le donne disabili sotto il profilo dei diritti e dell’autodeterminazione oltre che di una rappresentazione mediatica troppo spesso parziale.

Ai giornalisti vengono riconosciuti 6 crediti formativi e 3 agli avvocati, in quanto una parte del corso è riservata all’approfondimento di contenuti giuridici


L’evento di Cagliari è in continuità con un analogo corso che si è svolto a Olbia nel dicembre 2019 in occasione del quale era stata lanciata l’idea di una “carta o manifesto di Olbia” sui doveri dell’informazione nei confronti delle persone disabili. Il processo per la realizzazione del progetto si è fermato a causa della sopraggiunta pandemia, ma potrà   essere eventualmente ripreso   nell’ambito di questo nuovo appuntamento formativo.

Interventi, relatori e coordinamento

INTRODUCE E MODERA:

  • Caterina De Roberto
    Giulia giornaliste / L’Unione Sarda


INTERVENTI DI APERTURA:

  • Francesco Birocchi
    presidente dell’ordine dei giornalisti
     
  • Matteo Pinna
    presidente dell’ordine degli avvocati di Cagliari
     
  • Susi Ronchi
    fondatrice di Giulia giornaliste Sardegna
     
  • Paolo Mastino
    presidente Ussi Sardegna
     
  • Donatella Rita Petretto
    delegata del rettore in materia di integrazione sociale e diritti delle persone con disabilità.


 
RELAZIONI A CURA DI:
 

  • Vannalisa Manca
    consigliera Odg, Giulia Giornaliste
    “La Carta che non c’è”

 

  • Sara Carnovali
    Phd in Diritto costituzionale, collaboratrice parlamentare presso la Camera dei deputati, autrice del libro Il corpo delle donne con disabilità - Analisi giuridica intersezionale su violenza, sessualità e diritti riproduttivi
    “Parole, corpi, giustizia. I diritti umani delle persone con disabilità in prospettiva di genere”.

 

  • Giuseppe Macciotta
    specialista in diritto del lavoro e della previdenza sociale
    “Lavoro e disabilità”.

 

  • Francesca Arcadu
    consigliera dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, formatrice sui temi socio-sanitari e della disabilità
    “Le parole per dirlo: essere persone con disabilità attraverso lo sguardo degli altri”

 

  • Benedetta Pintus
    Giulia giornaliste, specialista nel linguaggio non discriminatorio
    “Quando le narrazioni diventano tossiche”

 

  • Veronica Asara
    presidente Sensibilmente Odv
    “Comunicazione, autonomia e consapevolezza di sé: progetto educativo alla comunicazione sui social”

 

  • Marco Granata
    presidente Fondazione Peter Pan
    “Per fortuna abbiamo Fede”.
     

     
  • Ilaria Meloni
    ciclista paralimpica
    “A ruota libera”

 

Attachments

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie