Assegnati questa mattina i riconoscimenti del Prefetto di Cagliari, Gianfranco Tomao, a Ciriaco Goddi, Rita Pamela Ladogana e Aldo Accardo. La soddisfazione del Rettore a nome di UniCa: “Si tratta di un premio per tutto l’Ateneo e per i tanti tra noi che svolgono attività simili a quelle condotte dai docenti individuati. Il riconoscimento va anche agli investimenti fatti e che continueremo a fare in due settori scientifici che meritano il massimo impegno da parte nostra”. RASSEGNA STAMPA
02 June 2022
Ciriaco Goddi, Francesco Mola, Rita Pamela Ladogana e Gabriele Finco

Sergio Nuvoli

Cagliari, 2 giugno 2022 - Ci sono anche due docenti dell’Università di Cagliari, Ciriaco Goddi e Rita Pamela Ladogana, e uno in quiescenza, Aldo Accardo, tra le personalità insignite questa mattina dello speciale riconoscimento attribuito dal Prefetto di Cagliari, Gianfranco Tomao, in occasione della Festa della Repubblica.

“In questa speciale ricorrenza ho pensato di far parlare la Sardegna - ha detto - attraverso alcune persone, anche non sarde, che si sono distinte perché lavorano in questa terra per il bene comune. La Repubblica siamo tutti noi. È la prima volta che questa festa mostra il volto di chi dà prestigio alla nostra regione e al nostro Paese”.

E così, dopo le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, c’è stato spazio per chi si è distinto specie negli ultimi anni nelle vicende del Paese: per quanto riguarda l’Università, a salire sul palco sono stati i tre docenti dell’Ateneo. Poco prima, Aldo Accardo, ordinario di Storia contemporanea nella Facoltà di Studi umanistici, aveva tenuto una breve prolusione: “Il segno più importante era quello della speranza, in quegli anni – ha detto tra l’altro lo storico - La Repubblica italiana nasce dopo 85 anni di vita dello Stato nazionale, dal momento più alto della storia del Paese, la Resistenza. Sono anni densi di tensioni, di drammi, al cui interno si collocano la terza guerra di indipendenza, una serie di guerre coloniali. Ci sono due guerre mondiali, tre guerre civili, il fascismo, la guerra di Spagna: al suo interno, il Paese vede momenti di grande tensione nella società, anche in Sardegna con le stragi di Buggerru e i moti di Cagliari e di Villasalto. Fu una svolta significativa, quella della Repubblica”.

Aldo Accardo durante la prolusione
Aldo Accardo durante la prolusione

A Ciriaco Goddi il riconoscimento del Prefetto "per la sua partecipazione alla collaborazione internazionale Event Horizon Telescope che ha prodotto la prima fotografia del buco nero supermassivo al centro della nostra galassia"

A seguire la consegna delle onorificenze e dei riconoscimenti. Proprio il ruolo svolto in questi anni è valso al professore il riconoscimento (“Ordinario di Storia contemporanea nella Facoltà di Studi umanistici, Presidente del Conservatorio di Musica Da Palestrina, della Fondazione Siotto e della Fondazione Memoriale Giuseppe Garibaldi”, è scritto nella motivazione).

“Per la sua partecipazione alla collaborazione internazionale Event Horizon Telescope che ha prodotto la prima fotografia del buco nero supermassivo al centro della nostra galassia”: è invece la motivazione di quello attribuito a Ciriaco Goddi, ricercatore al Dipartimento di Fisica, mentre Rita Pamela Ladogana, docente di Storia dell'Arte al Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali, “è stata l’anima dell’iniziativa che ha portato alla nascita del Museo delle Arti e delle Culture Contemporanee (MUACC) – questa la motivazione letta questa mattina - di cui è ora responsabile scientifica, così come della Collezione Sarda Luigi Piloni”.

Il Rettore applaude a Ciriaco Goddi, dopo la consegna della targa
Il Rettore applaude a Ciriaco Goddi, dopo la consegna della targa

Rita Pamela Ladogana “è stata l’anima dell’iniziativa che ha portato alla nascita del Museo delle Arti e delle Culture Contemporanee (MUACC) di cui è ora responsabile scientifica, così come della Collezione Sarda Luigi Piloni”

A consegnare la speciale targa ad entrambi è stato il Rettore Francesco Mola, che – concordando con il Prefetto sull’individuazione delle due personalità - ha espresso subito grande soddisfazione: “Si tratta di un premio per tutto l’Ateneo e per i tanti tra noi che svolgono attività simili a quelle condotte dai due docenti individuati – ha detto il Magnifico - Quella operata dal Prefetto è una scelta che mette insieme una delle scienze dure, la fisica, con una di stampo umanistico, la storia dell’arte. In entrambi i casi il riconoscimento va anche agli investimenti fatti dall’Ateneo, in due settori che meritavano e meritano il massimo impegno da parte nostra”.

Le congratulazioni del Rettore a Rita Pamela Ladogana
Le congratulazioni del Rettore a Rita Pamela Ladogana

Links

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie